Teatri di Vetro: formazione gratuita per performer con Simona Lobefaro e Lorenzo Giansante

 

CALL BOOMERANG / TRAIETTORIE

CALL TEATRI DI VETRO 16

ULTIMI GIORNI Call danzatori, performer e attori

il 13 e 14 dicembre 2022 dalle ore 10:00 alle ore 14:30
presso 
Carrozzerie_n.o.t (Via Panfilo Castaldi 28/a, Roma)

nell’ambito di Teatri di Vetro 16^ edizione con il supporto di ATCL

Simona Lobefaro e Lorenzo Giansante del gruppo Sistemi dinamici altamente instabili invitano un gruppo di danzatori, performer e attori a Boomerang/Traiettorie, una piattaforma di ricerca sul movimento, rivolta a chi si interroga su corporeità e spazialità.

Condividendo uno spazio di confronto e di riflessione in cui corpo e parola saranno sollecitati in egual misura, esploreremo una disposizione fisica e immaginativa particolare che oscillerà fra la pratica e l’esposizione performativa. L’intento è di generare uno scambio che renda viva la “materia-danza” e ne evidenzi la componente collaborativa.

La partecipazione è gratuita, il numero dei partecipanti è limitato.

Invitiamo chi è interessato ad inviarci una breve presentazione di sé a gruppoboomerang@gmail.com parlandoci delle sue curiosità rispetto al progetto.

SCADENZA il 4 dicembre 2022

Per approfondire: 

https://drive.google.com/file/d/1JDhzOMJLk1aJKpbnxXIdKemD2l7tqgrF/view

 

Simona Lobefaro danzatrice, coreografa e formatrice, proviene da un background multidisciplinare il cui perno è la danza contemporanea e la performance. Dal 2001 fa parte di Sistemi dinamici altamente instabili. Fonda nel 2003 il progetto di danza di ricerca MAddAI, il cui percorso artistico ha sempre messo al centro del discorso l’urgenza e il rischio. Il progetto partecipa tra gli altri ai seguenti festival: Enzimi, Danza Urbana, Lavori In Pelle, Ammutinamenti, Attraversamenti multipli, Danza und Tanz, Danza Da Bruciare, Kilowatt, La Notte Bianca, Danza nei Musei-Centrale Montemartini, Frisch Eingetroffen, Uovo, Festarte, Teatri di Vetro, Contemporaneamente, Premio Equilibrio, Furore Danze non stop, Interplay, Santarcangelo-Immensa, Eti spazi per la danza contemporanea, Finalista Premio Equilibrio 2008. Nel 2014 insieme all’artista visivo Alessandro Lumare crea il progetto Segni mossi (https://www.segnimossi.net), danza e segno grafico in relazione, ospite di numerosi musei e festival in diversi paesi: Tictac Art Centre, Brussels, Fondazione Pistoletto, Biella, Museo Santa Maria della Scala, Siena, CLOUD/Danslab, The Hague, Palazzo Grassi, Venezia, Università degli studi Roma Tre, Roma, Arteducarte, Quito, IVAM – Institut Valencià d’Art Modern, Valencia, Fundació Antoni Tàpies, Barcelona, La Scuola del Fare, Castelfranco Veneto, Sesc Organization, Rio de Janeiro, Dipartimento Educazione Museo Mart, Rovereto, XII Convegno Nazionale DES – Danza Educazione e Società, Venezia.

Lorenzo Giansante regista, performer e danzatore, impegnato da più di vent’anni nella sperimentazione e nella ricerca artistica. Ha fatto parte del gruppo teatrale laLut di Siena come attore e ha firmato sei regie. Come danzatore invece ha collaborato con il gruppo MAddAI e con Sistemi dinamici altamente instabili. Nel 2014 fonda insieme ad altri due danzatori il collettivo di ricerca performativa Cadavre Exquis, invitato presso OT301 Amsterdam, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Villa Doria Pamphilj, festival Peraspera, Passages, Tendance, Corpografie e sostenuto dall’associazione PinDoc con il finanziamento del Ministero della Cultura. Nel 2016 realizza con la danzatrice e coreografa Maria Elena Curzi il progetto di videodanza Away from Gablur sugli spazi incompiuti (festival Athens Video Dance Project, Festival Espressioni 2017 e Premio Roma Danza 2018). È cofondatore del progetto SiR Sharing In Roma che offre, insieme agli altri sharing della rete italiana, incontri tra professionisti per lo scambio di competenze, processi e percorsi di ricerca.



Info: https://teatridivetro.it/

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here