Holding The Man-Ricerca Sponsor. #sponsor

Holding The Man

Italian Version

Un progetto in collaborazione con Lila Nazionale-lega italiana lotta AIDS-

Il sottoscritto Calabrò Natale nato a Gioia Tauro (RC) il 20/01/1981 e residente in Via delle Porcellane, 43 a Sesto Fiorentino prov. Firenze, in qualità di presidente dell’Associazione Culturale in Fabula e legale rappresentante della stessa, presenta richiesta sponsor per progetto di prossima produzione teatrale 2020/21 “HOLDING THE MAN” su tutto il territorio nazionale

Il progetto ha debuttato in anteprima nazionale il 9 e 10 Novembre 2019 presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI)

SOGGETTO RICHIEDENTE

– predisposto da: Associazione Culturale in Fabula

– sede: Via Cesare Beccaria, 21 50019 Sesto Fiorentino (Fi) [sede legale]

– Associazione senza scopo di lucro

Cast: Enrico Sortino, Federico Calistri, Mauro D’amico, Ilda Fusco, Antonio Branchi

Regia: Gabriele Paupini

Holding the Man è un’opera teatrale del drammaturgo australiano Tommy Murphy, basata sull’omonimo libro di memorie di Timoty Conigrave. Il dramma ha debuttato a Sydney nel 2006 e dato il grande successo di pubblico è stata più volte riproposto sulle scene australiane e internazionali, senza mai esser stato tradotto in italiano è quindi rimasto inedito in Italia.

Molto apprezzate sono state, negli anni, le repliche andate in scena a Londra (nel 2010 ai Trafalgar Studios e nel 2017 al Jack Studio), San Francisco, Los Angeles e Auckland.

Trama

Melbourne, 1976.

I due studenti Timothy Conigrave e John Caleo si incontrano e si innamorano sui banchi di scuola.

  • l’inizio di una storia d’amore che durerà quasi sedici anni, ostacolata dapprima dai genitori dei due ragazzi e dall’omofobia dei loro coetanei, ma anche dai ripetuti tradimenti di Tim.

Tim è un’anima libera ma ama profondamente John che è invece un ragazzo più timido, sensibile e profondo e nonostante tutto, il legame tra i due resta saldo e sopravvive alla scoperta da parte di entrambi di essere sieropositivi nel 1985. Rimasero relativamente sani fino al 1990. Nel 1991, a Caleo fu diagnosticato un cancro che lo portò alla morte il 26 gennaio 1992 all’età di 31 anni. Tim Conigrave è morto il 18 ottobre 1994, all’età di 34 anni dopo aver terminato la stesura del suo diario autobiografico.

SOGGETTO PROPONENTE

Associazione Culturale in Fabula

Via Cesare Beccaria, 21 50019 Sesto Fiorentino (Fi) [sede legale]

Nata nel 2015, si occupa principalmente di teatro sociale e diffonde sul territorio fiorentino perfomance di teatro sociale. Ha collaborato spesso con associazioni di volontariato, offrendo i propri servizi gratuitamente per l’organizzazione di serate di beneficenza e di raccolta fondi (2017 sportello antiviolenza LANARA; 2018 per Emergency). Collabora con artisti emergenti ma si avvale anche del supporto di professionisti del settore. Nel 2017 ha gestito la stagione teatrale del Teatro di Colonnata di Sesto Fiorentino proponendo attività di laboratorio per bambini, ragazzi e adulti e una programmazione con oltre 40 spettacoli, spaziando dal comico alla performance di ricerca a testi classici. Le attività sono spesso patrocinate dal Comune di Sesto Fiorentino e realizzate in collaborazione con l’assessorato ai Pari diritti, inoltre collabora con lo spazio giovani di Prato “Officina Giovani – Ex Macelli.

--------------------
Questo contenuto è stato creato da un utente. La redazione non ha nessuna responsabilità.   CLICCA QUI per sapere come pubblicare i tuoi annunci e comunicati su Teatro e Critica

Leggi tutti i comunicati pubblicati dagli utenti
--------------------

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here