Fattoria Vittadini. Call for choreographer

Call for choreographer. Fattoria Vittadini cerca per la produzione 2016 un coreografo per la creazione di un nuovo spettacolo per 3 o 4 danzatori interni alla compagnia.

Scadenza presentazione candidature: 20 giugno 2015.

Dal 06 . 05 . 2015 al 20 . 06 . 2015
MILANO
Premessa- una nuova modalità di produzione per Fattoria Vittadini. Fattoria Vittadini è una compagnia di danza contemporanea (www.fattoriavittadini.it), con sede a Milano, composta e diretta da 11 danzatori. Dal 2009 realizza produzioni, invitando coreografi esterni e su progetti a firma singola o collettiva di danzatori interni alla compagnia. Si è quasi sempre cercato di sostenere lavori con almeno la metà dei danzatori. La call nasce all’interno del Progetto Cariplo “Fattoria Vittadini Reloading” (vincitore del bando fUNDER35 2013) e di una più ampia riflessione della Compagnia sulla Direzione Artistica collettiva, libera da un’unica firma coreografica. La Compagnia infatti ricerca una propria riconoscibilità artistica al di là del coreografo e dell’ampiezza dell’organico.

Su queste premesse, Fattoria Vittadini CERCA per la produzione 2016 un coreografo per la creazione di un nuovo spettacolo per 3/4 danzatori interni alla compagnia.

Chi può partecipare – Possono partecipare tutti i coreografi interessati a creare un nuovo lavoro per e con la compagnia Fattoria Vittadini, qualora abbiano compiuto la maggiore età e siano contrattualizzabili in Italia.

Modalità di partecipazione – La domanda, con tutta la documentazione allegata, deve essere trasmessa entro e non oltre il 20 giugno 2015 tramite email al seguente indirizzo: info@fattoriavittadini.it con oggetto “C4C – nome e cognome del candidato”. Non sarà ammessa documentazione consegnata a mano, inviata per posta tradizionale o incompleta.

Per concorrere è necessario compilare in tutte le sue parti il modulo di iscrizione e allegare:

breve descrizione dell’idea di spettacolo, accennando in maniera non vincolante a possibili temi drammaturgici e/o musicali, ipotesi per supporti scenografici o multimediali
descrizione del processo che si intende affrontare con la compagnia
curriculum vitae del coreografo, rassegna stampa di precedenti lavori e tutto il materiale che il candidato ritenga utile presentare ai fini della valutazione
link video (vimeo o youtube) a precedenti lavori realizzati
budget previsionale relativo al corrispettivo artistico diviso per spese di personale (coreografo, musicista, costumista, scenografo, …) e per spese di materiali, di realizzazione, varie ed evenutali).
Requisiti del progetto – Ogni coreografo può proporre un solo progetto, che dovrà essere uno spettacolo di danza contemporanea per 3 o 4 danzatori interni alla compagnia della durata minima di 50 minuti, per palcoscenico. Non saranno presi in considerazione progetti performativi per spazi atipici. L’idea di spettacolo è a tema libero.

Sono elementi utili alla valutazione, ma non vincolanti:

eventuali collaboratori artistici (light designer, costumista, scenografo, musicista …), nomi e curriculum degli stessi documentazione di ricerca visiva e sonora di riferimento
bozzetti, story board o qualsiasi materiale prodotto appositamente eventuali nuove collaborazioni e coproduzioni
Tempi e specifiche di realizzazione del progetto.

Le prove dello spettacolo si svolgeranno in parte a Milano e in parte in forma residenziale a Torino, Bruxelles, Vicenza e Civitanova e avranno una durata totale di 9 settimane concordando il calendario con la compagnia. Ogni settimana è da considerarsi di 6 giorni lavorativi. Lo spettacolo debutterà a Torinodanza (Festival Capofila) nell’edizione del 2016, sarà a seguire presentato all’interno dei festival organizzati dai partner del progetto nell’autunno 2016. E’ inoltre prevista una tournée nel periodo da marzo a luglio 2017. Al coreografo verrà affiancato un assistente (un altro danzatore della compagnia Fattoria Vittadini) che seguirà il percorso come eventuale sostituto e ripetitore di prova per le repliche successive al debutto. I danzatori di Fattoria Vittadini a disposizione, compatibilmente con il calendario da concordare, sono: Chiara Ameglio, Noemi Bresciani, Pieradolfo Ciulli, Maura Di Vietri, Francesca Penzo, MariaGiulia Serantoni, Vilma Trevisan. Si suggerisce di presentare progetti nei quali il genere dei danzatori non sia vincolante.

Composizione della giuria – La selezione è a giudizio insindacabile della giuria, composta da: Gigi Cristoforetti (Presidente), Pier Giacomo Cirella, Christophe Galent, Marinella Guatterini, Gilberto Santini, un membro di Fattoria Vittadini. In caso di adesione al progetto da parte di nuovi partner sostenitori sarà valutata dalla giuria la possibilità di inserire un ulteriore membro all’interno della giuria. Ogni variazione sarà comunicata a tutti i candidati e resa nota sul sito entro e non oltre il 20 di giugno 2015. Il membro di Fattoria Vittadini sarà portavoce dell’intera compagnia ed esprimerà un voto sulla base dell’interesse per il profilo del candidato, del progetto proposto e del materiale inviato. Sarà inoltre valutata l’aderenza della proposta al percorso artistico della Compagnia.

Criteri e tempi di valutazione – La giuria si esprimerà tenendo conto dell’aderenza della proposta al percorso artistico della Compagnia e dei seguenti punti: originalità dell’idea coreografica, esperienza artistica e curriculum dei partecipanti, potenzialità di sviluppo artistico del progetto presentato e prospettive di circuitazione (in particolare all’estero), agilità di circuitazione (logistica ed economica). La Compagnia si riserva il diritto di accogliere la proposta espressa della giuria. Ai fini della valutazione, la giuria si riserva la facoltà di richiedere ulteriori informazioni e/o materiali in merito alle candidature e di organizzare dei colloqui (anche telematici/skype) con i candidati. La giuria valuterà le proposte inviate e selezionerà il coreografo finalista entro e non oltre il 30 giugno 2015. L’esito sarà comunicato al coreografo selezionato e sarà pubblicato sul sito www.fattoriavittadini.it. Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.

Cachet artistico – Il progetto mette a disposizione la somma complessiva di € 15.000,00. Al candidato è richiesto di indicare come intende utilizzare la suddetta cifra, suddividendola tra il proprio compenso, il compenso dei collaboratori e le spese di realizzazione. Ogni richiesta di spese straordinarie (Spese ordinarie indicate nel successivo paragrafo) sia per la produzione che necessarie ad ogni replica sono da considerarsi all’interno di questo cachet.

Corrispettivi e oneri – Il coreografo selezionato dovrà firmare un impegno a garanzia del rispetto dei termini concorsuali, insieme alle modalità e ai tempi di produzione concordati con la compagnia. Il coreografo firmerà inoltre una liberatoria per la concessione dei diritti SIAE dello spettacolo alla compagnia per i primi 24 mesi successivi al debutto. Successivamente verrà corrisposto al coreografo il pagamento del corrispettivo dell’8% dei cachet delle repliche dello spettacolo. Spese ordinarie per la produzione saranno di competenza della compagnia gli oneri relativi a: logistica e affitto spazi per le prove, assunzione e retribuzione dei danzatori e del personale tecnico. La compagnia inoltre garantirà al coreografo selezionato la copertura delle spese di alloggio. Restano a carico del coreografo il costo dei trasporti per la sede delle prove (da definire) e il vitto. Tutte le spese relative ai collaboratori sono da considerarsi straordinarie e quindi non coperte dalla compagnia.

Norme generali La firma del modulo di iscrizione (pubblicato in allegato) vale come liberatoria per l’utilizzo dei materiali inviati nei modi che l’organizzazione riterrà più opportuni ai soli fini promozionali.

L’organizzazione ha facoltà di decidere su questioni operative, non previste nel presente regolamento.

Informazioni Per qualsiasi informazione o chiarimento scrivere a: mattia.agatiello@fattoriavittadini.it o telefonare al numero +39.393.8515765.

Scarica la domanda di iscrizione 

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione Opportunità!?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here