Nella splendida cornice delle Fonderie Limone di Moncalieri, un evento speciale di Torinodanza 2011 regala al pubblico torinese due prime nazionali di assoluto rilievo: la coreografa fiamminga Anne Teresa De Keersmaeker che, formata nel celebre Mudra belga di Bejart, porta oggi in Italia con la sua Compagnie Rosas due lavori imperdibili...

Gianni è scomparso. La moglie Rosa e il figlio Luca lo aspettano. La polizia indaga. In paese nessuno, neppure chi lo conosce da una vita, sa dove sia finito. Ti amo e ti amerò per sempre è uno spettacolo che racconta la violenza sul corpo femminile attraverso la malattia del corpo sociale. In un grottesco e immaginario paese della provincia italiana, viene commesso un delitto che mette in luce quello che fino a quel momento era rimasto nell’ombra...

Uno scatenato terzetto di personaggi invade la scena all’interno di una drammaturgia visionaria, in cui gli uomini interrogano la propria storia e le mistificazioni operate in nome di Dio. In questo lavoro chi non è umano mostra inaspettate debolezze, e gioca secondo i criteri dell’utile e dell’inutile...

Otto Domeniche a caso di una coppia qualunque di una città qualunque dell’unico mondo che conosciamo. Un lui e una lei. Un figlio incagliato tra loro. Otto intime sospensioni nel giorno del Signore. Rumori, ricordi e rivelazioni stagliate nell’indeterminatezza della Domenica...

L’abito è il lasciapassare per il mondo esterno: amore, lavoro, ambiente, persone. L’abito agisce sull’anima e la cambia: si può essere molti, restando se stessi. Forse. In questo gioco di specchi l’immagine si deforma e moltiplica gli io narranti. Ed ecco Virginia Woolf che indaga lo scarto tra maschile e femminile attraverso abiti, vita, sogni, digressioni...

Un uomo e un computer. Un uomo appeso al filo di una connessione remota organizza in chat un appuntamento al buio con una certa “X”. Mentre attende il suo arrivo sul ponte dove hanno concordato l’appuntamento, esplodono improvvisamente i ricordi dell’infanzia: i mamma-papà, i nonsense, le canzoni, gatte e falene sui lampioni...

IL VOLO DELLA FARFALLA è un monologo di morte di un giovanissimo suicida, che cola via come una crudele litania, senza nessuna vera motivazione se non il vuoto e la solitudine. Il giovane prima di suicidarsi, decide di lasciare ai propri familiari una testimonianza video in cui tenta di spiegare le ragioni del suo gesto. Il monologo si intreccia con lo strazio e il dolore della sorella, che si vede negata, anche a causa del fratello, l'infanzia e la fede nel domani. Lo spettacolo è ispirato al testo “JOHN” di Wajdi Mouawad...

Tre attori giocano con il pubblico e raccontano, ora personaggi ora narratori, un tempo e una storia che ancora ci riguardano. Un padre, una madre, un figlio. America 1929: una famiglia normale affronta la più grave crisi del XX secolo. L'illusione, il coraggio, i sogni. La speranza di imparare dagli errori del passato...

Una storia a tratti grottesca e paradossale. La realtà è che Brescia è una delle capitali mondiali nella produzione di armi leggere. Elena Vanni nei panni di un imprenditore racconta la storia della sua azienda, luogo di smarrimento di parametri etici e morali

Due uomini fuoriescono dal buio e ciascuno nella sua cella, cominciano le regolari procedure che regolano il particolare habitat di un bagno: guanti di lattice e perlustrazione. Parole e respiri sono l’unico mezzo di comunicazione...

La scheda spettacolo del lavoro diretto da Marco Plini, all'interno la possibilità di acquistare i biglietti scontati.

Le schede degli spettacoli in scena al Teatro Elfo Puccini di Milano. All'interno la possibilità di acquistare i biglietti scontati.

La scheda dello spettacolo in scena fino al 2 aprile al Teatro India

La scheda dello spettacolo in scena dal 15 al 27 marzo alla Fonderia delle Arti di Roma
SponsorProgetto Domino,  Teatro India, 12 | 13 dicembre 2016

I nostri scatti su INSTAGRAM

Load More

BANDI e NEWS

Online la quindicesima edizione di PREMIO: Premio di Incoraggiamento per le arti sceniche. Il progetto vincitore riceverà un contributo alla produzione di 25'000 CHF...

ULTIMI ARTICOLI

ArteStudio ha debuttato ieri sera al Teatro India con il suo ultimo lavoro No Hamlet, please. Recensione Erano solo due settimane che Riccardo Vannuccini stava...