C'è una strana, sottile malinconia nello scorrere le stagioni di molti teatri e vederle quasi tutte già chiuse. Mentre su alcune facciate cominciano a campeggiare le scritte "Campagna abbonamenti 2012-2013". Nelle platee già vuote si assiste come a un immaginario tramonto. Dai colori sgargianti.

Uno dei cartoni animati più celebri della mia generazione era Siamo fatti così - esplorando il corpo umano, molti di voi lo ricorderanno per le avventure delle nostre acrobatiche piastrine o per i grandi viaggi dei globuli rossi che spendevano una vita a far viaggiare le loro bolle d'ossigeno...

Alberto Rabagliati è stato un cantante di quelli che piacevano a mia nonna, e forse all'epoca sua sarebbe piaciuto anche a me e tuttora devo dire che il suo effetto lo fa. Tra i suoi successi come non ricordare quella Mattinata Fiorentina in cui ricordava che “è primavera, svegliatevi bambine”...

«L'Italia con gli occhi aperti nella notte triste. Viva l'Italia, l'Italia che resiste». Se poco più di un mese fa avevamo aperto i Consigli con un verso di una canzone di Lucio Dalla, stavolta tocca al buon Francesco De Gregori. No, state tranquilli. Potete anche evitare di aprire una scheda per andare a verificare la morte del cantautore romano. Vi assicuro che è vivo e sta bene.

Dirigendomi al Teatro India per il Belarus Free Theatre, quarto spettacolo di una settimana che sembra non voler finire mai e avere ancora appuntamenti a cui non è permesso mancare, in auto posiziono la radio su quello che ancora oggi mio padre chiama talvolta "il terzo canale".

Ci vuole un colpo preciso nel mezzo, lì dove combaciano le due metà. Soddisfatto? No? E allora dacci un bel pugno su quell’uovo di cioccolata! Frammenti ovunque fino alla Pasqua successiva, ma che soddisfazione! Ora l’uovo pasquale, in un modo o nell’altro, l’hai aperto: che teatro ci hai trovato dentro?

Un poeta genovese del secolo scorso scriveva: «Non può finire / questa faccenda di sole settimane. / E gli altri intorno a noi / come partendo». Sembra che questo tempo non ne voglia sapere di fermarsi. Sarà la maledetta ora legale. Ed ecco che è di nuovo il mio turno di raccontare che cosa succede nel nostro teatro...

La settimana teatrale non comincia senza Rdc, acronimo di Riunione di Condominio dove questa sera (26 marzo) si terrà la seconda replica di Rita, spettacolo di Raffaella T. Giancipoli finalista al premio scenario 2007. Da via dei Volsci trasmette Randio Onda Rossa con il suo consueto appuntamento teatrale delle ore 14, il 27 marzo sarà la volta di Malacarne...

Il cielo è più terso, le giornate si allungano. Sono questi i tempi in cui pian piano, di notte, s'affasciano di luci ardimentose i carri e le orse del firmamento. Tornano le stelle, nel cielo maestoso che vira alla bella stagione, prima che la parabola le precipiti dai nostri desideri fino al nuovo e ragionato autunno.

Finalmente partiamo alla volta di Rieti. No, non è tanto per vedere il fantomatico Salvatore Giuliano - Il Musical al Teatro Flavio Vespasiano, che ci strappa un allibito sorriso. Andiamo a Rieti perché lì ogni cinquantennio si tiene l'esclusivissima Festa dell'Ubiquità, una convention davvero imperdibile per la quale abbiamo chiesto gli accrediti 12 anni fa.

Cantava così il cantautore scomparso, quel Lucio Dalla cui l'Italia intera per tutta domenica 4 marzo ha reso tributo in una Bologna invasa dalla voce che ne è stata simbolo. Domani. Eppure ieri, appena quel 'ieri' cui succedeva questo 'domani', la stessa Italia alla televisione seguiva tutt'altro spettacolo: da Roma alla Val di Susa il Movimento No Tav protestava...

Ore 0.17.33 Non so da dove cominciare e mi convinco che posso farlo dal basso, dal sud di questo stivale ormai scarpa vecchia. E non ho mai capito se la Sardegna è Sud o Centro, in quanto responsabile di questo dubbio comincio da lei...

Il mio viaggio immaginario per l'Italia teatrale oggi parte da Cagliari, dove seleziono un Alice nel paese delle meraviglie al Teatro delle Saline, riscritto e diretto da Elisabetta Podda. Da lì la mia nave salpa verso le coste siciliane e a Palermo sbarco per una tappa al Teatro Libero l'Alcesti Mon Amour di Walter Pagliaro...

Ecco, ecco che comincia la primavera. Così il mio compagno di viaggio seduto di fianco nell'automobile (recuperata a Messina un paio di settimane fa), mentre solcavamo l'Italia lungo una rotta tracciata da un folle pittore d'astratti e la temperatura per la prima volta superava lo zero di un paio di gradi.
SponsorProgetto Domino,  Teatro India, 12 | 13 dicembre 2016

I nostri scatti su INSTAGRAM

Load More

BANDI e NEWS

Lavoro: un addetto alla contabilità generale per la Compagnia Virgilio Sieni COMPAGNIA VIRGILIO SIENI RICERCA N.1 ADDETTO ALLA CONTABILITÀ GENERALE Ambiti di azione: tenuta della prima nota gestione...

ULTIMI ARTICOLI

Radio 3 - tutto esaurito! dedica l'ultima serata di programmazione del mese teatrale al carteggio amoroso tra Luigi Pirandello e Marta Abba con il...