Bando/Open call “Della morte e del morire” | Associazione Culturale Dello Scompiglio

Un bando indetto dall’Associazione Culturale dello Scompiglio desinato ad artisti di ogni espressione. Tema di lavoro. l’individualità in relazione alla morte. Scade il 5 marzo 2018

L’Associazione Culturale Dello Scompiglio

indice il bando

Della morte e del morire

 destinato a tutti gli artisti in ogni declinazione e ibridazione delle arti

termine d’iscrizione fissato per il 5 marzo 2018

L’Associazione Culturale Dello Scompiglio indice un bando internazionale, destinato a tutti gli artisti in ogni declinazione e ibridazione delle arti (visive, sceniche, musicali, ecc), incentrato sull’individualità in relazione alla morte e più specificamente alle sue tre dimensioni. La dimensione socio-politica (l’eutanasia, l’aborto, il suicidio, la pena di morte o le morti accidentali come conseguenza di conflitti o disastri naturali), la dimensione ideologica (l’ateismo, l’agnosticismo e i credi religiosi, esoterici e mistici sulle possibilità di vita dopo la morte) e la dimensione celebrativa (gli aspetti relativi ai diversi rituali funerari e all’elaborazione del lutto).

L’intenzione è quella di stimolare una riflessione sulla complessità e sulla diversità degli elementi relazionati con la morte e con il morire, attraverso progetti che potranno mettere a fuoco aspetti relativi alle tre dimensioni sopra citate.

 Per scaricare il bando, il modulo d’iscrizione e le immagini degli spazi a disposizione clicca qui

———————————————————-

The Associazione Culturale Dello Scompiglio

is pleased to announce the open call

Della morte e del morire

(Of Death and Dying)

 aimed at all artists in every declination and hybridization of the arts 

the deadline for application is 5 March 2018

The Associazione Culturale Dello Scompiglio announces an international open call, aimed at all artists in every branch and hybridization of the arts (visual, theatrical, musical, etc.), focusing on individuality in relation to death and more specifically, to its three dimensions: the socio-political dimension (euthanasia, abortion, suicide, the death penalty, or accidental death as a consequence of conflict or natural disasters), the ideological dimension (atheism, agnosticism, and religious, esoteric and mystic beliefs about the possibility of life after death) and the celebratory dimension (aspects related to different funerary rituals and the mourning process).

The intention is to stimulate reflection on the complexity and diversity of the elements related to death and dying, through projects that can bring into focus aspects related to the three dimensions mentioned above.

To download the open call notice, the application form and images of the available spaces, please click here

info, bando e scheda di partecipazione

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da 8 anni.
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?