Il Santa Chiara di Trento seleziona un responsabile tecnico

Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento cerca un reponsabile tecnico, selezioni aperte fino al 12 dicembre 2017

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FIGURA DEL RESPONSABILE TECNICO DEL CENTRO SERVIZI CULTURALI SANTA CHIARA

Art. 1 Oggetto
In esecuzione della determinazione del Consiglio di amministrazione del Centro Servizi Culturali
S. Chiara, ente strumentale della Provincia Autonoma di Trento, n. 2/343/2017 di data
26/10/2017 è indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio per l’assunzione del
Responsabile Tecnico, livello contrattuale 1° CCNL Teatri Stabili, secondo le modalità del
presente avviso.

Art. 2 Funzioni
I compiti che saranno svolti dal Responsabile Tecnico sono i seguenti: supervisione e coordinamento del personale tecnico del Centro avvalendosi della
collaborazione dei Capi Tecnici di settore (elettricisti e macchinisti); supervisione generale degli aspetti tecnici delle attività di produzione ed allestimento degli
spettacoli; verifica della compatibilità tecnica di tutte le attività e delle operazioni di palcoscenico necessarie per gli allestimenti degli spettacoli che si svolgeranno negli spazi teatrali in uso al Centro e per ogni altro spazio eventualmente individuato per l’allestimento degli spettacoli nell’arco di vigenza del contratto; supervisione e coordinamento delle attività di verifica della completa e corretta funzionalità delle attrezzature e degli impianti delle strutture in uso al Centro e, verifica del rispetto della normativa vigente in materia di agibilità e messa a norma dei luoghi di spettacolo, nonché di
tutti gli aspetti relativi alla sicurezza del lavoro ed antincendio; verifica ed individuazione di eventuali carenze di tipo scenotecnico delle strutture teatrali, e
degli altri luoghi utilizzati, necessari alla realizzazione e all’allestimento degli eventi
organizzati dall’Ente, oltre che di tutte le integrazioni e innovazioni delle attrezzature in uso
e/o di proprietà dell’Ente; rivestire il ruolo di Coordinatore per la progettazione, per l’esecuzione e Responsabile dei
lavori, laddove ricorrente, in materia di sicurezza e salute (ex art. 98 D.Lgs. 81/2008); supporto tecnico alla predisposizione di contratti d’appalto.

Art.3 Requisiti
Per l’ammissione alla selezione, i candidati devono possedere alla data di presentazione delle domande i seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea; i cittadini di tali altri stati devono possedere un’adeguata conoscenza della lingua italiana; b) godimento dei diritti civili e politici; c) diploma di scuola secondaria superiore in ambito tecnico, ovvero diploma di laurea in ingegneria o architettura; d) non avere subito condanne penali o avere procedimenti penali in corso per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, il conferimento dell’incarico; e) non essere interdetto dai pubblici uffici con sentenza passata in giudicato; f) non essere stato destituito, licenziato o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione. Ovvero dichiarato decaduto o licenziato senza preavviso per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documentazione falsa o viziata da invalidità
non sanabile; g) non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso altre Pubbliche Amministrazioni per incapacità o persistente insufficiente rendimento; h) esperienza almeno biennale nel periodo 2012/2017 nella direzione tecnica di strutture
teatrali ovvero in strutture che svolgono attività di pubblico spettacolo (istituzioni, Enti
Pubblici, organizzazioni di spettacolo, Festival, ecc.); i) costituirà titolo di merito il possesso di un diploma di laurea in ingegneria o architettura; j) costituirà titolo di merito l’iscrizione all’Albo professionale di una delle professioni tecniche; k) costituirà titolo di merito essere in possesso dei requisiti professionali di cui all’art. 98 del
D.Lgs. 81/2008 necessari per l’incarico di Coordinatore della progettazione.

Art.4 Istanza di partecipazione
L’istanza di partecipazione dovrà essere redatta esclusivamente secondo lo schema dell’allegato
A e dovrà obbligatoriamente essere corredata dal documento d’identità in corso di validità del richiedente.
All’istanza di partecipazione i candidati dovranno allegare obbligatoriamente il proprio
curriculum formativo/professionale redatto in formato europeo, approvato dalla decisione del Consiglio Europeo del 15 dicembre 2004, e con l’attestazione redatta ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000 (dichiarazione sostitutiva di atto notorio) dalla quale risulti che quanto dichiarato nel curriculum corrisponde al vero.
Il candidato potrà, inoltre, allegare le certificazioni in copia conforme all’originale che ritiene opportuno presentare a comprova della propria capacità tecnica.
Il Centro si riserva la facoltà di verificare le dichiarazioni rilasciate dai candidati e le certificazioni presentate in copia conforme all’originale. Le dichiarazioni false comporteranno l’immediata esclusione dalla selezione e l’applicazione delle sanzioni previste dal codice penale.
L’accertamento della mancanza dei requisiti per l’ammissione comporta, in qualsiasi momento,
l’esclusione dalla selezione o l’annullamento dell’eventuale aggiudicazione, con diritto per il
Centro di rivalsa nei confronti del candidato.
Le firme in calce ai documenti e la copia del documento d’identità non devono essere autenticati.

Art.5 Modalità di presentazione delle istanze
I candidati dovranno presentare le istanze di partecipazione e la documentazione a corredo in busta chiusa in modo tale da garantirne l’integrità.
I plichi dovranno riportare all’esterno la seguente dicitura: “Selezione pubblica per la figura del Responsabile Tecnico del Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento” .
I plichi dovranno essere recapitati entro e non oltre le ore 12:00 del 12 dicembre 2017 , a
mano o a mezzo posta o corriere o altro incaricato all’ufficio protocollo presso la
Segreteria di Direzione del Centro in Via Santa Croce n.67 a Trento oppure a mezzo PEC
all’indirizzo centrosantachiara@pec.it .
Il Centro non assume alcuna responsabilità per disguidi o ritardi dovuti ad errata interpretazione del presente avviso da parte dei candidati.
Copia integrale del presente avviso e il fac-simile dell’istanza di partecipazione saranno
pubblicati sul sito istituzionale del Centro, sul sito della Provincia Autonoma di Trento e su quello dell’Agenzia del Lavoro di Trento; uno stralcio contenente le principali indicazioni ed il rimando alla pubblicazione sul sito istituzionale del Centro sarà pubblicato sui due principali quotidiani locali.

Art.6 Modalità di valutazione delle istanze
Le istanze saranno valutate da un’apposita commissione costituita dopo la data di scadenza per la presentazione delle stesse, che provvederà a redigere un verbale con tutte le operazioni relative alla selezione.
La commissione accerterà dapprima i requisiti di partecipazione di ogni candidato e procederà quindi ad invitare tutti i candidati a sostenere un colloquio durante il quale procederà all’analisi dei curricula e delle certificazioni presentate a comprova della preparazione tecnica dai candidati. Qualora il numero dei candidati fosse superiore a 10 sarà effettuata una preselezione di base curriculare per individuare i migliori 10 profili.
I colloqui saranno in seduta pubblica, le date, da individuarsi nella settimana dal 18 al 22
dicembre, saranno pubblicate sul sito istituzionale dell’Ente e sul sito della Provincia.
Al termine dei colloqui la Commissione presenterà al Consiglio di Amministrazione dell’Ente il verbale dell’intera procedura e l’elenco dei 3 migliori concorrenti con la graduatoria di merito; il vincitore sarà deliberato dallo stesso C.d.A.
Tutte le comunicazioni ai candidati avverranno a mezzo posta elettronica o, in caso di
impedimento, attraverso uno dei recapiti dichiarati dal candidato.

Art.7 Trattamento economico e giuridico
Il rapporto di lavoro sarà regolato dal Contratto Collettivo Nazionale Lavoratori Teatri
Stabili ed il lavoratore sarà inquadrato al Livello 1° A e sarà a tempo determinato per 12 mesi con possibilità di proroga.
Il trattamento economico lordo ed omnicomprensivo sarà adeguato alla posizione ed alle
conoscenze del candidato designato.
La sede di lavoro è Trento.

Art.8 Trattamento dei dati personali
Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196 e successive modifiche, si comunica che il
responsabile per il trattamento dei dati è il Direttore del Centro e che i dati saranno trattati
unicamente per l’espletamento della selezione di cui al presente avviso.
Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del medesimo decreto ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di richiederne la modifica, l’aggiornamento e la
cancellazione nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.

Art.9 Disposizioni finali
Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso, si fa riferimento alle norme
legislative, regolamentari e contrattuali nazionali, allo Statuto e alle norme di Legge.
Il Centro si riserva il diritto di prorogare, sospendere o revocare il presente avviso a suo
insindacabile giudizio in ogni stadio della procedura.
Il presente avviso viene emesso nel rispetto del principio delle pari opportunità tra uomini e
donne come previsto dall’art. 57 del D.Lgs. N. 165/2201 e dal D.Lgs. 198/2006.

Info e documenti allegati

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da 8 anni.
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?