Bando Regione Lazio per Festival e Rassegne 2015

Bando Regione Lazio per Festival e Rassegne 2015: 750mila euro totale e un massimo di 50mila euro a progetto. Scade il 6 agosto

07/07/2015 – Si informa che il 06/08/2015 scadranno i termini per la presentazione delle domande per l’Avviso Pubblico per il sostegno a Rassegne e Festival di spettacolo dal vivo nella Regione Lazio ai sensi della Legge Regionale 15/2014.

A) Soggetti beneficiari

Associazioni, costituite per atto pubblico o scrittura privata registrata, fondazioni e cooperative, che svolgono attività nel campo dello spettacolo e della promozione culturale, che non svolgono attività partitiche oppure realizzano iniziative politiche. Sono esclusi dal presente bando enti ed organismi finanziati direttamente dal Bilancio della e le imprese in difficoltà ai sensi del Regolamento 651/2014/UE.

B) Caratteristiche dei progetti
Rassegne e Festival di teatro, musica e danza, costituiti da pluralità di spettacoli ospitati, prodotti o coprodotti nell’ambito di un coerente progetto culturale
rivolti a favorire:
l’innalzamento del livello artistico dell’offerta di spettacolo;
la formazione di nuovo pubblico;
l’incontro con i nuovi linguaggi dello spettacolo e la multidisciplinarietà;
la promozione attraverso lo spettacolo delle eccellenze artistiche, archeologiche, storiche, ambientali e paesistiche del territorio;
con le seguenti caratteristiche:
iniziative esclusivamente di spettacolo dal vivo con ricorrenza di almeno tre anni;
Programmazione di minimo 12 spettacoli di teatro, musica e danza;
Capacità di rappresentare un ruolo di particolare rilievo per la politica culturale della regione per la qualità dei programmi realizzati, la loro diffusione, le caratteristiche artistiche ed organizzative, il coinvolgimento di artisti e personalità di livello nazionale ed internazionale;
Radicamento sul territorio documentato anche dalla partecipazione di ampie fasce di pubblico;
Capacità delle iniziative di sviluppare la conoscenza dei cittadini, riqualificando e valorizzando l’identità del territorio;
Definizione ed attuazione di un adeguato programma di comunicazione con significative presenze sui media.
Saranno escluse le istanze riguardanti attività turistiche, religiose, le sagre e le iniziative delle pro-loco, anche se accompagnate da attività di spettacolo.

C) Presentazione delle istanze

Per partecipare al bando i soggetti interessati devono presentare domanda utilizzando esclusivamente la procedura informatica ed inviarla anche in forma cartacea.

Conclusa la procedura on line, che rimarrà disponibile fino alle ore 12.00 del 6 agosto 2015, il sistema permetterà la stampa dell’intera domanda..

La stessa, sottoscritta in ogni pagina dal legale rappresentante dell’organismo richiedente, dovrà essere spedita, completa di tutti gli allegati, in un plico a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, alla Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili- Area GR0703 – Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 – 00145 Roma, oppure consegnata a mano al servizio Accettazione della Regione, allo stesso indirizzo, entro il termine di scadenza. I plichi dovranno riportare la dicitura: Avviso pubblico per il sostegno a Rassegne e Festival di spettacolo dal vivo nella Regione Lazio.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

L’invio della domanda mediante modalità diverse da quelle indicate dal presente bando od oltre il termine sopra indicato sarà motivo di esclusione. La documentazione presentata non sarà restituita.

Non verranno prese in considerazione le istanze:
presentate fuori termine;
non presentate secondo le modalità indicate nell’avviso;
pervenute da soggetti privi dei requisiti previsti;
non riguardanti iniziative esclusivamente di spettacolo dal vivo con ricorrenza di almeno tre anni consecutivi;
che non prevedano la programmazione di minimo 12 spettacoli di teatro, musica e danza;
riguardanti le attività turistiche, religiose, le sagre, le iniziative delle pro-loco, anche se accompagnate da attività di spettacolo
Il sostegno regionale non potrà essere superiore a € 50.000,00

Al soggetto beneficiario dei contributi è fatto obbligo del puntuale rispetto delle disposizioni contenute nell’art. 20 della L.R. n. 16 del 20 maggio 1996 “1. Tutti i soggetti beneficiari di contributi finanziari da parte della Regione Lazio, ivi compresi quelli di provenienza statale e comunitaria, sono obbligati negli atti di informazione, compresi manifesti e cartellonistica, a citare espressamente le fonti finanziarie dalle quali derivano i contributi medesimi….”.

I beneficiari dei contributi sono inoltre tenuti a trasmettere tutte le informazioni che verranno richieste a fini informativi e/o statistici.

Testo del bando completo in pdf

info e domanda di partecipazione

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da 8 anni.
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?