Teatro Gobetti di Torino Stagione 2014 – 2015

TEATRO GOBETTI
STAGIONE 2014 – 2015
TEATRO STABILE DI TORINO

21 ottobre – 16 novembre 2014
prima nazionale
CYRANO DE BERGERAC
di Edmond Rostand
con Jurij Ferrini, Ilenia Maccarrone, Raffaele Musella, Fabrizio Careddu, Lorenzo Bartoli, Andrea Fazzari, Luca Cicolella e cast in via di definizione / regia Jurij Ferrini
Fondazione del Teatro Stabile di Torino
Cyrano de Bergerac, diretto e interpretato da Jurij Ferrini, è uno dei personaggi più amati del teatro: la temerarietà delle sue azioni, la scelta di non piegarsi mai alla mediocrità ne fanno un eroe romantico e al contempo un personaggio straordinariamente moderno.

IL CIELO SU TORINO
18 – 19 novembre 2014
Atridi/ Metamorfosi del rito
con Davide Giglio, Giorgia Coco, Ksenija Martinovic, Camilla Sandri, Matteo Rocchi, Virginia Ruth Cerqua
elaborazione e regia Giorgia Cerruti
Piccola Compagnia della Magnolia / con il sostegno di Sistema Teatro Torino e Provincia
Il punto focale dell’indagine di questo spettacolo, parte di un articolato progetto della Piccola Compagnia della Magnolia, è il momento esatto in cui un amore paterno e filiale diventa una vera e propria passione amorosa o l’odio più indomabile che sfocia nel delitto.

IL CIELO SU TORINO
21 – 22 novembre 2014 | prima nazionale
I GIGANTI DELLA MONTAGNA
di Luigi Pirandello
con Cecilia Bozzolini, Luca Busnengo, Paola Raho, Valentina Volpatto, Chiara D’Anna, Juancho Gonzales, Almudena Segura, Stefano Giorgi / regia Michele Guaraldo
O.P.S. Officine per la Scena / con il sostegno di Sistema Teatro Torino e Provincia
O.P.S. sviluppa un intenso lavoro di ricerca sui momenti più lirici e visionari de I Giganti della Montagna, estrema prova di metateatro del drammaturgo siciliano, sottolineati da una partitura musicale e da proiezioni di video-pittura.

IL CIELO SU TORINO
24 – 25 novembre 2014 | prima assoluta
LE NOTTI DI TINO
tratto da Le notti di Tino di Baghdad di Else Lasker-Schüler
drammaturgia e regia Eloisa Perone
con Pier Paolo Congiu, Eloisa Perone, Antonio Villella
video Coniglio Viola
CRAB / con il sostegno del Sistema Teatro Torino e Provincia Spettacolo e video-installazione tratto dall’omonimo testo di Else Lasker-Schüler. Eloisa Perone con Le notti di Tino esplora la possibilità di comunicazione tra le arti facendo del linguaggio, moderno e modernista, il protagonista della pièce per discostarlo dalla lingua quotidiana e sociale.

IL CIELO SU TORINO
27 – 28 novembre 2014
BORDERMINDPROJECT
ideazione e regia Marco Monfredini / cast in via di definizione
Anticamera Teatro
Spettacolo vincitore di CrashTestFestival – Collisioni di Teatro Contemporaneo 2013
Nato nel 2012, dopo una residenza teatrale nei territori occupati palestinesi, bordermindproject è una performance sul tema della separazione e delle barriere, diretto da Marco Monfredini. Lo spettacolo ha vinto il CrashTest Festival 2013.

IL CIELO SU TORINO
29 – 30 novembre 2014 | prima nazionale
LOLITA
interpretazione e regia Silvia Battaglio
consulenza artistica Julia Varley
Cie.Zerogrammi / in collaborazione con Compagnia Silvia Battaglio
sostegno alla realizzazione del progetto Odin Teatret Nordisk Teaterlaboratorium,
Tangram Teatro, CRUT
Liberamente ispirato al romanzo di Nabokov, Lolita è il risultato di un’indagine sul tema dell’età: il progetto, creato da Silvia Battaglio, nasce da un confronto “generazionale” tra adolescenti e adulti e dell’incontro con Julia Varley dell’Odin Teatret.

2 – 7 dicembre 2014
HANNO TUTTI RAGIONE
di Paolo Sorrentino / con Iaia Forte
canzoni di Pasquale Catalano e Peppino Di Capri
eseguite da Fabrizio Romano
Pierfrancesco Pisani e OffRome
in collaborazione con Nidodiragno Produzione e Distribuzione / Infinito s.r.l
Iaia Forte, dopo lo straordinario successo de La Grande Bellezza, incontra nuovamente Paolo Sorrentino. In questo spettacolo veste i panni di Tony Pagoda, personaggio nato dalla penna del regista, un cantante melodico cocainomane, disperato e vitale: uno spettacolo concepito come un concerto.

9 – 14 dicembre 2014
Le TROIANE/ frammenti
di tragedia
con Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, Mariangeles Torres / drammaturgia e regia Mitipretese
Manuela Mandracchia porta sul palco del Teatro Gobetti insieme a Alvia Reale, Sandra Toffolatti, Mariangeles Torres Le Troiane, da Seneca ed Euripide: prigioniere sulla spiaggia dell’Asia in attesa di salpare per la Grecia, le protagoniste sono strette attorno alla regina Ecuba, rivivendo dolorosamente i drammi individuali.

15 – 16 dicembre 2014 | a voce alta / Letture e Teatro
CENT’ANNI DI SOLITUDINE
di Gabriel García Márquez
il Circolo dei Lettori
Il capolavoro di Gabriel García Márquez, la sua opera più nota e la chiave di volta della sua carriera: tradotto in venticinque lingue, dal 1967 a oggi il romanzo ha superato i 50 milioni di copie vendute trasformandosi in un punto di riferimento generazionale. Omaggio a un grande del nostro tempo, rinnova negli spettatori il fascino per la sua scrittura trovando nel teatro il suo ambiente ideale.

7 – 11 gennaio 2015
L’ULTIMA ESTATE DELL’EUROPA
dedicato al Centenario della Grande Guerra
a cura di Augusto Golin e Giuseppe Cederna
con Giuseppe Cederna / musiche dal vivo Alberto Capelli, Mauro Manzoni / regia Ruggero Cara
Art Up Art
Sarajevo, 28 Giugno 1914: due colpi di pistola sconvolgono il mondo. In pochi mesi le nazioni d’Europa entrano in guerra. Giuseppe Cederna affronta un viaggio in “un’altra storia” : memorie, poesie, racconti, lettere dal fronte.

13 – 18 gennaio 2015
LO ZOO DI VETRO
di Tennessee Williams / traduzione Gerardo Guerrieri
con Milvia Marigliano, Monica Piseddu, Arturo Cirillo, Edoardo Ribatto
regia Arturo Cirillo
Tieffe Teatro
Arturo Cirillo si confronta per la prima volta con Lo zoo di vetro, capolavoro del grande Tennessee Williams: al centro della vicenda il fallimento di una famiglia, una madre che vive ancorata al ricordo di una giovinezza dorata e un gruppo di ex-giovani ormai senza futuro.

CIRCOLO DEI LETTORI
15 – 16 gennaio 2015 | a voce alta / Letture e Teatro
EDIPO IN COMPAGNIA
di Alberto Bassetti / con Paolo Graziosi e Elisabetta Arosio
Paolo Graziosi torna nel cartellone di A voce alta interpretando uno dei personaggi chiave della tragedia classica. Un uomo e una donna, soli in una terra desolata, tra rovine di colonne greche e quel che resta di un altare pagano: sono Edipo e sua figlia Antigone, emblemi del coraggio di affrontare il proprio destino.

12 febbraio – 10 maggio 2015
prima assoluta
6BIANCA
una storia ideata da Stephen Amidon
scritta da Stephen Amidon, Filippo Losito e Sara Benedetti
coordinamento drammaturgico Marco Ponti
cast in via di definizione
regia Serena Sinigaglia
regista assistente Leonardo Lidi
Fondazione del Teatro Stabile di Torino / in collaborazione con Scuola Holden
Per la prima volta a teatro un progetto seriale mai realizzato fino ad oggi: lo Stabile di Torino, in collaborazione con la Scuola Holden, dà vita ad una vera e propria serie in sei “puntate” per la regia di Serena Sinigaglia, in scena sul palcoscenico del Teatro Gobetti.
Il testo, inedito, è affidato a Stephen Amidon autore noto al pubblico per il suo romanzo Il capitale umano – da cui Virzì ha tratto l’omonimo film – e Marco Ponti regista e sceneggiatore. Insieme a loro Sara Benedetti storyteller e Filippo Losito.
I PUNTATA: 12 – 15 febbraio II PUNTATA: 26 febbraio – 1 marzo
III PUNTATA: 12 – 15 marzo IV PUNTATA: 9 – 12 aprile
V PUNTATA: 23 – 26 aprile VI PUNTATA: 7 – 10 maggio

17 – 22 febbraio 2015
NON SI SA COME
di Luigi Pirandello
con Sandro Lombardi, Pia Lanciotti, Francesco Colella, Elena Ghiaurov, Marco Brinzi,
drammaturgia Sandro Lombardi, Federico Tiezzi
regia Federico Tiezzi
Compagnia Lombardi – Tiezzi
Attraverso Pirandello, Sandro Lombardi e Federico Tiezzi proseguono la riflessione scenica sull’ebbrezza e la tortura dell’amore iniziata con Un amore di Swann. Non si sa come è una sorta di seduta freudiana di gruppo, dove si confessano sogni e pulsioni del cuore, in un sanguinoso mattatoio metafisico che ricorda la forza trascinante dei testi di Thomas Bernhard.

3 – 7 marzo 2015
matinée per le scuole
spettacolo in lingua inglese
TO BE OR… NOTE!
Ovvero Il Club degli Indecisi
da William Shakespeare
con Alan Alpenfelt, Nicola Ciaffoni, Adele Raes, Lewis Roy, Gary Quinn / testo e regia Laura Pasetti
Charioteer Theatre
Cinque attori, cinque personaggi, cinque monologhi e musica! Unendo la poesia al rap gli
studenti si avvicineranno al teatro di Shakespeare, scoprendone l’attualità dei contesti e apprezzando la combinazione tra due forme d’arte ugualmente forti nel far vivere le emozioni sul palcoscenico.

3 – 8 marzo 2015
AMORE AI TEMPI DEL COLERA
Canti e incanti dal romanzo di
Gabriel García Márquez
con Laura Marinoni / pianoforte Alessandro Nidi
regia Cristina Pezzoli
Parmaconcerti / Pierfrancesco Pisani
Laura Marinoni festeggia i trent’anni di carriera diretta da Cristina Pezzoli in uno spettacolo che celebra Gabriel García Márquez attraverso le parole e la musica. L’attrice recita e canta, accompagnata dal vivo da Alessandro Nidi, animando un racconto che fonde testo e suoni senza soluzione di continuità.

17 – 22 marzo 2015
QUALCUNO ERA… GIORGIO GABER
dialogo immaginario con le nuove generazioni
con le parole, i suoni, i pensieri e le atmosfere di Giorgio Gaber
e Sandro Luporini / con Bruno Maria Ferraro
collaborazione musicale Gigi Venegoni / regia Ivana Ferri
Tangram Teatro in collaborazione con MITO SettembreMusica / con il sostegno di Ministero
per i Beni e le Attività Culturali / Regione Piemonte / Sistema Teatro Torino e Provincia
Porta Romana, La ballata del Cerutti, La libertà non è…: ad ognuna di queste canzoni corrisponde il volto, la postura, la rabbia di uno dei più straordinari artisti del nostro tempo. Bruno Maria Ferraro, porta in scena un coinvolgente omaggio a Gaber, per il quale il teatro era una casa in cui condividere con il pubblico la voglia e la fatica di capire il nostro tempo.

CIRCOLO DEI LETTORI
19 – 20 marzo 2015 | a voce alta / Letture e Teatro
PARTITURA P.
dalle novelle di Luigi Pirandello
L’uomo dal fiore in bocca, Una giornata, Il treno ha fischiato
regia, adattamento, interpretazione Fabrizio Falco
una produzione Vincenzo Maurizio Paolella
Fabrizio Falco si è fatto apprezzare nel film di Daniele Ciprì È stato il figlio e ne La bella addormentata di Marco Bellocchio, è autore ed interprete di Partitura P., a partire da tre novelle di Pirandello: tre stati d’animo, tre tempi diversi che possono essere accostati come fossero movimenti di un unico concerto sinfonico.

14 – 19 aprile 2015
ITALIA ANNI DIECI
di Edoardo Erba
con Mattia Fabris, Stefano Orlandi, Maria Pilar Pérez Aspa, Beatrice Schiros, Chiara Stoppa, Sandra Zoccolan
regia Serena Sinigaglia
ATIR Teatro di Ringhiera
«In una società dove tutti i riferimenti stanno per saltare, dove le sicurezze del passato non esistono più, le persone si muovono alla cieca, aggrappandosi a qualsiasi cosa che sembri una certezza per non affondare». Così Serena Sinigaglia descrive Italia anni dieci, un racconto su come il nostro paese si è trasformato attraverso le storie di un industriale sull’orlo del suicidio, una madre protettiva, una figlia eterna disoccupata…

19 maggio – 7 giugno 2015
prima assoluta
SANTA IMPRESA
Don Bosco e i santi sociali
un progetto di Laura Curino e Compagnia Anagoor
Fondazione del Teatro Stabile di Torino
A duecento anni dalla nascita di Don Bosco, Laura Curino, insieme alla Compagnia Anagoor, narra l’intelligenza e lo spirito di quegli uomini straordinari riuniti comunemente sotto la definizione di “santi sociali”, che a Torino si presero cura delle necessità del popolo e soprattutto dei giovani dell’Italia appena nata.

CORTILE DEL MUSEO EGIZIO
25 giugno – 19 luglio 2015 | prima nazionale
ANTONIO E CLEOPATRA
AKHNATON di Agatha Christie
di William Shakespeare e con gli attori neodiplomati della Scuola del Teatro Stabile di Torino:
(in ordine alfabetico) Matteo Baiardi, Liliana Benini, Vittorio Camarota, Elena Cascino, Giulio Cavallini, Marta Cortellazzo Wiel, Gloria Cuminetti, Christian Di Filippo, Ilaria Ghiotti, Alexis Aliosha Massine, Barbara Mattavelli, Camilla Nigro, Arianna Primavera, Luigi Pusceddu, Gloria Restuccia, Marcello Nicolò Spinetta, Beatrice Vecchione, Isacco Venturini
regia Valter Malosti
Fondazione del Teatro Stabile di Torino
TORINO per l’Esposizione Universale MILANO expo 2015

Gli attori neodiplomati della Scuola del Teatro Stabile faranno il loro debutto professionale nell’estate 2015 in un progetto speciale pensato e realizzato dal Teatro Stabile di Torino e dal Museo Egizio in occasione di Expo Milano 2015 – Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita: si tratta di un dittico inedito d’ispirazione egiziana – Antonio e Cleopatra di William Shakespeare e in prima assoluta un testo di Agatha Christie mai rappresentato, Akhnaton – messi in scena da Valter Malosti nel rinnovato cortile del Museo Egizio.
Antonio e Cleopatra è un opera scritta in versi che sono tra i più alti ed evocativi di tutta la produzione shakespeariana, molto lontana da toni tronfi e retorici. Si assiste ad una profonda e a volte crepuscolare indagine sul potere e sulla trasformazione di un mondo che, come l’amore di Cleopatra, ha bisogno di un nuovo cielo e di una nuova terra per essere misurato e dunque compreso. Agatha Christie aveva sposato in prime nozze un notissimo archeologo, Max Mallowan, e lo aveva accompagnato in importanti campagne di scavo. Akhnaton è un dramma ambientato nell’antico Egitto e ruota intorno alla figura del sovrano idealista, pacifista e autore del tentativo di diffusione del culto monoteistico del dio Aton, il dio Sole. Nel testo trova spazio anche la figura della Grande Sposa Reale: Nefertiti. Lo scontro con la casta sacerdotale e gli intrighi della corte condurranno alla drammatica dissoluzione, in un finale eschileo, della sua utopia.
In occasione delle recite, il Museo Egizio offrirà l’opportunità agli spettatori di scoprire i personaggi messi in scena attraverso un percorso dedicato tra reperti, documenti e testimonianze.

info sul sito del Teatro Stabile di Torino