Bando Premio CassinoOFF 2014

Teatro NEWS – Bando Premio CassinoOFF 2014
Regolamento

 

1. L’associazione Città Cultura di Cassino – in collaborazione con la Compagnia Errare Persona e con il sostegno del Camusac-Museo d’arte contemporanea di Cassino – indice la prima edizione del Premio CassinoOFF per l’impegno civile nelle arti sceniche. Il premio, rivolto alle compagnie teatrali e ai drammaturghi contemporanei, nasce per sostenere e promuovere i progetti e gli artisti che affrontano, con coraggio e poesia,tematiche “scomode”, dalla mafia al precariato, dall’ambiente alla corruzione, o raccontano storie di vite difficili legate a guerre, emigrazioni,ingiustizie del presente e storie di persone o popoli che lottano contro i regimi nel nome della libertà.

Due le sezioni in cui verrà articolato il Premio:

- Teatri di vita: verrà premiato lo spettacolo, il progetto o l’insieme di spettacoli della compagnia o dell’artista che racconta, con tenacia ed efficacia, un pezzo della nostra storia, privilegiando le tematiche di impegno civile e sociale.

- Teatri di guerra: verrà premiato il testo teatrale che affronti il tema della guerra, con particolare attenzione per i conflitti mondiali.

La compagnia o l’artista vincitore della sezione Teatri di vita sarà inserito nel cartellone del Festival CassinoOFF 2015.

Al vincitore della sezione Teatri di guerra andranno euro 300 come contributo per l’allestimento o la distribuzione dello spettacolo. Il testo vincitore dovrà apporre la dicituraVincitore premio CassinoOFF 2014 – sezione Teatri di Guerra.

Sono previste anche una o più menzioni speciali per gli artisti che si siano distinti per il loro impegno civile nel campo del teatro o del cinema,dell’arte o della scrittura.

Per le sezioni Teatri di vita e Teatri di guerra sarà necessario iscriversi (indicando nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di posta elettronica e recapito telefonico) e inviare il materiale entro e non oltre il 30 marzo 2014 esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: cittacultura@libero.it .

2. I partecipanti alla sezione Teatri di vita dovranno inviare un video di non oltre 20 minuti estratto dallo spettacolo da loro ideato e una scheda riassuntiva del progetto o dello spettacolo non più lunga di una cartella (3600 battute). I partecipanti alla sezione Teatri di guerra dovranno presentare un testo originale di loro produzione, in lingua italiana.Ciascun partecipante potrà inviare al massimo un (n.1) contributo. I contributi che concorreranno al premio dovranno essere accompagnati da una scheda di iscrizione che contenga le seguenti informazioni: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di posta elettronica e recapito telefonico.

3. La partecipazione al Premio è gratuita. Per poter partecipare al Premio è obbligatoria la piena accettazione del regolamento. Non sono ammesse altre modalità di partecipazione al Premio. Unicamente i vincitori del Premio riceveranno comunicazione della decisione della Giuria.

4. Le opere correttamente spedite verranno valutate da un Comitato di lettura formato da drammaturghi e studiosi di teatro che selezionerà le opere da sottoporre alla Giuria presieduta da Francesca De Sanctis (l’Unità) e composta da Tommaso Chimenti (Il Fatto Quotidiano), Graziano Graziani (Quaderni del Teatro di Roma), Simone Nebbia (Teatro e Critica), Paola Polidoro (Il Messaggero), Damiana Leone (Compagnia Errare Persona),Elisabetta Magnani (Associazione Città Cultura).

Il giudizio della giuria è insindacabile.

I vincitori saranno avvisati tramite posta elettronica. Tutti gli aggiornamenti relativi al Premio, l’esito del premio e le eventuali motivazioni della Giuria saranno pubblicati sulla pagina Facebook di CassinoOFF e sul sito internet www.errarepersona.it.

5. Le opere inviate non saranno restituite.

Anche la semplice partecipazione al Premio implica l’accettazione del presente Regolamento e costituisce autorizzazione alla pubblicazione anche parziale dell’opera. Inoltre gli autori dei testi,accettando il presente regolamento, rinunciano a qualsiasi pretesa economica derivante dalla pubblicazione.

Per informazioni: www.facebook.com/citta.cultura

Scarica il bando

e-mail: cittacultura@libero.it