Bandi della Regione Lazio. Officine culturali e officine di teatro sociale

Leggi anche Bandi per il teatro della Regione Lazio. Finanziamenti a festival e rassegne

Immaginelogo_regione
19/12/2013 -
Si informa che il 3 febbraio 2014 scadranno i termini per la presentazione delle domande per l’Avviso Pubblico finalizzato alla realizzazione di officine culturali e di officine di teatro sociale con caratteristiche di servizio per il territorio regionale”. Si specifica che il presente bando mira unicamente alla predisposizione di una graduatoria di progetti finanziabili ai sensi della L.R. 32/78. L’inserimento in graduatoria non comporta pertanto obblighi a carico della Regione Lazio in ordine alla concessione del contributo.

A) Soggetti beneficiari:
Associazioni, costituite per atto pubblico o scrittura privata registrata, fondazioni e cooperative,  legalmente costituiti da almeno un anno, che svolgono attività  nel campo dello spettacolo, della promozione culturale e delle arti visive e che non svolgono attività partitiche oppure realizzano iniziative politiche.

B) Caratteristiche dei progetti
I progetti  devono consentire il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

a) realizzare progetti tesi alla stabilità, caratterizzati da uno stretto rapporto tra il soggetto che realizza attività di animazione artistica e culturale e la realtà territoriale e mirati a riequilibrare l’offerta culturale nel territorio regionale, con particolare attenzione alle aree carenti di servizi culturali. Tali attività debbono contribuire alla formazione del pubblico ed alla crescita della conoscenza dei cittadini, in particolare dei giovani, dei linguaggi dello spettacolo dal vivo e delle diverse espressioni artistiche; b) realizzare progetti tesi a promuovere il “teatro sociale”, ovvero quelle esperienze che usano il teatro e le arti espressive per prevenire o attenuare il disagio nei luoghi dove è forte tale problematica (aree metropolitane svantaggiate, istituzioni totali etc.) e che perseguono finalità sociali, educative, terapeutiche e di integrazione culturale.

C) Presentazione delle istanze Per partecipare al bando i soggetti interessati devono presentare domanda utilizzando obbligatoriamente  la procedura informatica ed inviarla anche in forma cartacea. La procedura on line, che rimarrà disponibile fino alle ore 12.00 del 3 febbraio 2014 permetterà, dopo aver verificato la correttezza dei dati inseriti, la trasmissione informatica e la stampa dell’intera domanda.. La stessa, sottoscritta in ogni pagina dal legale rappresentante dell’organismo richiedente, dovrà essere spedita, completa di tutti gli allegati, in un plico, a mezzo raccomandata A.R., alla Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili- Area GR/07/03 – Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 – 00145 Roma, oppure consegnata a mano al servizio Accettazione della Regione, allo stesso indirizzo, entro il termine di scadenza. I plichi dovranno riportare la dicitura: Avviso pubblico finalizzato alla realizzazione di “officine culturali” e di “officine di teatro sociale” con caratteristiche di servizio per il territorio regionale. L’invio della domanda mediante modalità diverse da quelle indicate od oltre il termine sopra indicato sarà  motivo di esclusione. La documentazione presentata non sarà restituita. Saranno dichiarate inammissibili le istanze: – presentate fuori termine; –  pervenute da soggetti privi dei requisiti previsti dal bando; –  incomplete della documentazione richiesta o presentate secondo una procedura differente da quella indicata .

Il sostegno regionale non potrà essere superiore a € 50.000,00 per le officine culturali e ad € 30.000,00 per le officine di teatro sociale.

Al soggetto beneficiario dei contributi  è fatto obbligo del puntuale rispetto delle disposizioni contenute nell’art. 20 della L.R. n. 16 del 20 maggio 1996 “1. Tutti i soggetti beneficiari di contributi finanziari da parte della Regione Lazio, ivi compresi quelli di provenienza statale e comunitaria, sono obbligati negli atti di informazione, compresi manifesti e cartellonistica, a citare espressamente le fonti finanziarie dalle quali derivano i contributi medesimi….”. In particolare deve essere riportato il logo della Regione Lazio –Cultura e Politiche Giovanili

Per informazioni rivolgersi al seguente contatto: spettacolodalvivo@regione.lazio.it

scarica il bando completo

Vai alla pagina della Regione Lazio dove effettuare la procedura online

Leggi anche Bandi per il teatro della Regione Lazio. Finanziamenti a festival e rassegne

Leggi altre OPPORTUNITÀ