Stagione 2013 – 2014 Arena del Sole di Bologna

STAGIONE 2013-2014
ARENA DEL SOLE DI BOLOGNA

22 ottobre – 27 ottobre – Sala Grande
Le voci di dentro [recensione]
di Eduardo De Filippo – regia Toni Servillo – con Toni Servillo, Peppe Servillo, Gigio Morra, Betti Pedrazzi
Teatri Uniti di Napoli, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Teatro di Roma

28 ottobre – 29 ottobre – Sala InterAction
Parkin’son
di e con Giulio e Stefano D’Anna
Gender Bender Festival

30 ottobre – 31 ottobre – Sala InterAction
Lolita [recensione]
di Valeria Raimondi e Enrico Castellani – con la collaborazione artistica di Vincenzo Todesco – con Olga Bercini e con Babilonia Teatri
Gender Bender Festival

05 novembre – 10 novembre – Sala Grande
Il cappotto
di Vittorio Franceschi – liberamente ispirato all’omonimo racconto di Gogol’ – con Vittorio Franceschi, Umberto Bortolani, Marina Pitta, Federica Fabiani, Andrea Lupo, Giuliano Brunazzi, Matteo Alì, Alessio Genchi, Valentina Grasso – regia Alessandro D’Alatri – PRIMA NAZIONALE
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna

07 novembre – 21 novembre – Teatro delle Moline
La Classe
regia Nanni Garella – con gli attori di Arte e Salute
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna e Associazione Arte e Salute onlus

15 novembre – 16 novembre – Sala Grande
Prapatapumpapumpapà
Moni Ovadia canta Matteo Salvatore
Promo Music

19 novembre – Sala Grande
Benni legge le traduzioni di Celati
con Stefano Benni
nell’ambito di “La dispersione delle parole” / omaggio a Gianni Celati

20 novembre – 23 novembre – Sala Grande
Orchidee [RECENSIONE]
uno spettacolo di Pippo Delbono
Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Théâtre du Rond-Point – Paris, Centre de Création et Production – Maison de la Culture d’Amiens

27 novembre – Sala Grande
Jan Garbarek Group feat. Trilok Gurtu
Jan Garbarek (sassofoni) – Rainer Brüninghaus (piano, tastiere) – Yuri Daniel (basso) – Trilok Gurtu (batteria, percussioni)
Bologna Jazz Festival

28 novembre – 01 dicembre – Sala Grande
The Country [recensione]
di Martin Crimp – con Laura Morante, Gigio Alberti e Stefania Ugomari Di Blas – regia Roberto Andò
Teatro Stabile dell’Umbria, Fondazione Brunello Cucinelli, in collaborazione con Nuovo Teatro

03 dicembre – 08 dicembre – Sala Grande
La Fondazione
di Raffaello Baldini – con Ivano Marescotti – regia Valerio Binasco
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna

04 dicembre – 22 dicembre – Teatro delle Moline
La deriva
di Maurizio Cardillo – con Maurizio Cardillo – regia Elena Bucci e Maurizio Cardillo
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna, in collaborazione con Compagnia Cardillo e Associazione Culturale Le Belle Bandiere

12 dicembre – 14 dicembre – Sala Grande
Urge
di e con Alessandro Bergonzoni – regia Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi
Allibito

12 dicembre – 22 dicembre – Sala InterAction
La Maria dei dadi da brodo
testo e regia Marinella Manicardi – collaborazione drammaturgica Federica Iacobelli – con Marinella Manicardi e Daniele Furlati – musiche originali Daniele Furlati – spazio scenico e oggetti Davide Amadei
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna

17 dicembre – 06 gennaio – Sala Grande
Misêria e nubiltè
di Nanni Garella da Eduardo Scarpetta – con Vito, Umberto Bortolani e Nanni Garella – regia Nanni Garella
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna e Associazione Arte e Salute onlus

15 gennaio – 18 gennaio – Teatro delle Moline
Here Comes the Flood
drammaturgia Salvo Quinto – con Salvo Quinto, Marigrazia Bazzicalupo e i passeggeri del Centro di Accoglienza G. Beltrame – ideazione e regia Riccardo Paccosi
Amorevole Compagnia Penumatica – Progetto “Racconti dal Diluvio”

16 gennaio – 19 gennaio – Sala Grande
Il servitore di due padroni
da Carlo Goldoni – drammaturgia Ken Ponzio – regia Antonio Latella
Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni”, Fondazione Teatro Metastasio di Prato

24 gennaio – 26 gennaio – Sala Grande
La grande magia [recensione]
di Eduardo De Filippo – con Luca De Filippo, Massimo De Matteo, Nicola Di Pinto, Carolina Rosi – regia Luca De Filippo
Teatro Stabile dell’Umbria, Elledieffe, La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

28 gennaio – 29 gennaio – Sala InterAction
Passo
coreografia Ambra Senatore – in collaborazione con Caterina Basso, Claudia Catarzi, Matteo Ceccarelli, Elisa Ferrari, Tommaso Monza
Aldes – Ambra Senatore. Spettacolo presentato in collaborazione con AterDanza

28 gennaio – 31 gennaio – Teatro delle Moline
Bestie rare
scritto e interpretato da Angelo Colosimo – regia Roberto Turchetta

30 gennaio – 02 febbraio – Sala Grande
Aquiloni
due tempi di Paolo Poli liberamente tratti da Giovanni Pascoli – con Paolo Poli e con Fabrizio Casagrande, Daniele Corsetti, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco – regia Paolo Poli
Produzioni Teatrali Paolo Poli – Associazione Culturale

06 febbraio – 09 febbraio – Sala Grande
Il discorso del re
di David Seidler – traduzione Luca Barbareschi – regia Luca Barbareschi – con Luca Barbareschi, Filippo Dini
Casanova Multimedia

07 febbraio – 08 febbraio – Sala InterAction
Molly [recensione]
da Ulisse di James Joyce – traduzione Gianni Celati – adattamento Chiara Caselli – con Chiara Caselli – messa in scena Maurizio Panici
Ar.Tè – Teatro Stabile d’Innovazione, in collaborazione con Spoleto55 Festival dei 2Mondi

12 febbraio – 15 febbraio – Teatro delle Moline
L’Eremita contemporaneo – Made in ILVA
composizione drammaturgica originale di A. D. Dorno sulle testimonianze di operai dell’ILVA di Taranto – con Nicola Pianzola – musiche, canti, voce Anna Dora Dorno – esecuzione musicale dal vivo Alessandro Petrillo – regia Anna Dora Dorno
Instabili Vaganti

14 febbraio – 16 febbraio – Sala Grande
Journal d’un Corps / Storia di un corpo
di e con Daniel Pennac – regia di Clara Bauer – PRIMA NAZIONALE
C.I.C.T. / Théâtre des Bouffes du Nord, in coproduzione con Les Théâtres de la Ville de Luxembourg

19 febbraio – 21 febbraio – Sala InterAction
Finale di partita [recensione]
traduzione Carlo Fruttero – con Fulvio Cauteruccio, Giancarlo Cauteruccio, Francesco Argirò, Francesca Ritrovato – regia Giancarlo Cauteruccio
Teatro Studio Krypton

19 febbraio – Sala Grande
Double Points: Verdi
coreografia Emio Greco e Pieter C. Sholten – ideazione e design Pieter C. Scholten – drammaturgia Krystian Lada
Emio Greco | PC – ICKamsterdam. Spettacolo presentato in collaborazione con AterDanza

25 febbraio – 02 marzo – Sala Grande
Antonio e Cleopatra
di William Shakespeare – adattamento e regia Luca De Fusco – con Luca Lazzareschi, Gaia Aprea
Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna, Teatro Stabile di Napoli, Fondazione Campania dei Festival, Napoli Teatro Festival Italia

26 febbraio – 28 febbraio – Teatro delle Moline
Faden Kele
con Abou Becken Touré – regia Paola Surace – musiche Giulio Candiolo e Patrizia Conversi
Associazione Culturale Affabulazione

01 marzo – 02 marzo – Sala InterAction
Donna
con Danila Scarlino “La Bambina” – idea originale, direzione artistica e coreografia La Bambina
Ragazza seria conoscerebbe uomo solo max 70enne
06 marzo – 08 marzo – Teatro delle Moline
spettacolo tragicomico di e con Carla Carucci – regia Ian Algie e Carla Carucci
Associazione Culturale l’eta dell’oro

06 marzo – 09 marzo – Sala Grande
Beatles Submarine
testo e regia Giorgio Gallione – con Neri Marcorè e la Banda Osiris
Teatro dell’Archivolto

11 marzo – Sala Grande
Giulio Cesare / Julius Caesar
di William Shakespeare – adattamento Vincenzo Manna e Andrea Baracco – regia Andrea Baracco
369gradi e Lungta Film, in collaborazione con Teatro di Roma. Spettacolo presentato in collaborazione con Centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti – Università di Bologna

13 marzo – 16 marzo – Sala Grande
Il borghese gentiluomo
di Molière – con Massimo Venturiello e Tosca – regia Massimo Venturiello
Fondazione Sipario Toscana Onlus e Officina Teatrale
Contadini del Sud
14 marzo – 15 marzo – Sala InterAction
di e con Ulderico Pesce – con Maria Letizia Gorga – regia Ulderico Pesce
PigrecoDelta distribuzione teatrale

21 marzo – 22 marzo – Sala Grande
Fratto_X [recensione]
di Flavia Mastrella, Antonio Rezza – con Antonio Rezza – e con Ivan Bellavista – (mai) scritto da Antonio Rezza – habitat di Flavia Mastrella
Una produzione RezzaMastrella – Fondazione TPE – TSI La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello

27 marzo – 29 marzo – Teatro delle Moline
La narratrice di film
adattamento teatrale del romanzo “La bambina che raccontava i film” di Hernàn Rivera Letelier – con Patricia Rivadeneira – regia Donatella Salamina
Lifra Produzioni

27 marzo – 30 marzo – Sala Grande
La tempesta
di William Shakespeare – spettacolo della Popular Shakespeare Kompany – regia Valerio Binasco
Oblomov Films, in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana e Festival Shakespeariano – Estate Teatrale Veronese

01 aprile – 06 aprile – Sala Grande
I ragazzi irresistibili
di Neil Simon – con Eros Pagni, Tullio Solenghi – regia Marco Sciaccaluga
Teatro Stabile di Genova

03 aprile – 13 aprile – Sala InterAction
Totò e Vicè [recensione]
di Franco Scaldati – regia e interpretazione Enzo Vetrano e Stefano Randisi
Diablogues / Compagnia Vetrano-Randisi, Teatro de Gli Incamminati

10 aprile – 13 aprile – Sala Grande
Discorsi alla nazione [recensione]
scritto, diretto e interpretato da Ascanio Celestini
Fabbrica

31 luglio – Sala Grande
Otello
di William Shakespeare – regia Nanni Garella – con Massimo Dapporto, Maurizio Donadoni, Angelica Leo, Federica Fabiani, Gabriele Tesauri, Matteo Alì e un attore in via di definizione
una produzione Arena del Sole – Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna, in collaborazione con Estate Teatrale Veronese

www.arenadelsole.it

SHARE
Previous articleLe politiche del giardino. Ecco come chiude Riccione Teatro
Next articleToni Servillo e Napoli. L’estremo tra orrore e meraviglia
Viviana Raciti, siciliana d’origine, dopo gli studi classici si trasferisce a Roma, dove si avvicina al mondo dell’arte attoriale e all’animazione teatrale, per poi preferire la strada della critica. Nel 2015 consegue la laurea magistrale presso l’Università La Sapienza in ‘Saperi e Tecniche dello spettacolo teatrale’ con una tesi dal titolo La produzione drammaturgica di Franco Scaldati. Ordinamento, schedatura e analisi, mettendo per la prima volta in luce l’effettiva entità del corpus di opere dell’autore palermitano. Sempre sulla figura di Scaldati ottiene la borsa di dottorato presso l’Università di Tor Vergata. Dal 2012 è redattrice presso la testata online «Teatro e Critica» scrivendo di teatro, danza e teatro ragazzi, mentre dal 2015 fa parte della redazione della testata culturale «Move in Sicily».