TeC_TalK: gli incontri con la Generazione Scenario 2013

Quando si gira l’Italia per imparare i luoghi del teatro, è bene questi luoghi sappiano farsi accoglienti e propositivi. Da questa intenzione nasce la necessità di entrare a contatto con gli artisti usciti dall’ultimo Premio Scenario 2013, giunti a Short Theatre 8 a Roma con il bagaglio di soli venti minuti di spettacolo, tanti dubbi, tanti desideri. Nel cortile della Pelanda abbiamo confrontato gli uni e gli altri in un incontro con critici, operatori, con chiunque volesse stabilire un contatto e farsi interprete di un teatro – il loro – tutto da costruire.

nO (Dance first. Think later) trenofermo a-Katzelmacher – Fratelli Dalla Via Mio figlio era come un padre per me

 

Collettivo InternoEnki M.E.D.E.A. Big Oil – Beatrice Baruffini W (prova di resistenza)

Grazie a e-performance per le riprese dell’incontro nO (Dance first. Think later) – Fratelli Dalla Via e per il montaggio di entrambi i video

Leggi anche

Premio Scenario 2013: cronaca di una finale
Scenario 2013. Lettera aperta per un teatro urgente

GENERAZIONE SCENARIO 2013

Vincitore Premio Scenario

Fratelli Dalla Via (Tonezza del Cimone – Vicenza)
Mio figlio era come un padre per me

Vincitore Premio Scenario per Ustica

Collettivo InternoEnki (Roma)
M.E.D.E.A. Big Oil

Segnalazioni speciali

nO (Dance first. Think later) (Roma)
trenofermo a-Katzelmacher

Beatrice Baruffini (Parma)
W (prova di resistenza)

Menzione speciale

Elisa Porciatti (Siena)
Ummonte