Bando Premio “Teatro, Cinema e Shoa” 2013

Bando di concorso

PREMIO “TEATRO, CINEMA E SHOAH”
IV EDIZIONE

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Centro
Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE)
Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei
beni culturali e del territorio – Università degli Studi di
Roma “Tor Vergata”
Fondazione Museo della Shoah
ECAD (Ebraismo Culture Arti Drammatiche)

REGOLAMENTO

Art.1 – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE), Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”), Fondazione Museo della Shoah, ECAD (Ebraismo Culture Arti Drammatiche) indicono la IV edizione del premio “Teatro, Cinema e Shoah”, con due concorsi separati, per un testo teatrale e per un cortometraggio o documentario che abbiano come tema o come implicito riferimento, nel passato o nel presente, la Shoah, la sua memoria.

Art. 2 – Il Premio ha cadenza biennale.

Art. 3 – Al tema principale della Shoah verrà affiancata una tematica che varierà ad ogni edizione del premio. Per la IV edizione il soggetto sarà: La Shoah e l’Italia, in occasione dei 70 anni dalla deportazione dal Ghetto di Roma 1943-2013.

Art. 4 – I testi teatrali concorrenti al premio “Teatro, Cinema e Shoah” dovranno avere come limite massimo 30 cartelle. I lavori audiovisivi, senza limitazioni di genere, di provenienza o di tipologia di supporto originale, non potranno superare il limite di 60 minuti.

Art. 5 – Sezione drammaturgia requisiti di partecipazione al premio:
a) possono partecipare solo opere in lingua italiana o tradotte in italiano.
b) non saranno ammessi al concorso lavori già rappresentati, trasmessi per Radio o TV, pubblicati o che abbiano conseguito premi in altri concorsi.

Art. 6 – Sezione cinema requisiti di partecipazione al premio:
a) possono partecipare cortometraggi, mediometraggi e documentari editi o inediti (purché la data di produzione non sia anteriore al 1 gennaio 2011).
b) le opere la cui lingua non è l’italiano devono essere sottotitolate in italiano.
Art. 7 – Al testo teatrale vincitore sarà assegnato un premio di € 1.500. Al cortometraggio vincitore sarà assegnato un premio di € 1.500.

Art. 8 – Il testo teatrale e il cortometraggio vincitori dei premi saranno pubblicati da Edizioni Progetto Cultura in un unico libro con dvd congiunto (per i lavori audiovisivi sarà necessaria una liberatoria per la stampa in edizione limitata).

Art. 9 – Domanda di partecipazione e documenti richiesti

Sezione Drammaturgia
a) I testi, in 7 copie dattiloscritte più una copia in Cd (formato Word) dovranno pervenire al seguente indirizzo: CeRSE “Teatro, Cinema e Shoah”, Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio (c.a. dott. Emiliano Di Bartolo), Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, via Columbia, 1-00133 Roma, entro e non oltre il 30 settembre 2013.
Il nome, l’indirizzo (anche di posta elettronica) e il recapito telefonico del concorrente dovranno essere scritti su ogni copia. Una copia inoltre dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: e una copia da spedire per mail a: memoriashoah.premio@ecad.name.
b) L’autore dovrà accludere una dichiarazione scritta attestante che il testo corrisponde alle condizioni dell’art. 1, ed una espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali. La segreteria del Premio esclude ogni responsabilità per eventuali smarrimenti o disguidi. Le copie inviate non saranno restituite.

Sezione Cinema
a) Per iscrivere la propria opera cinematografica: inviare una mail all’indirizzo premio.cinemashoah@gmail.com, indicando le generalità del regista, contatti telefonici e indirizzo mail, titolo del cortometraggio, durata e anno di produzione; contestualmente spedire il cortometraggio su supporto DVD, con allegati cartacei i dati già inviati telematicamente, al seguente indirizzo: CeRSE “Teatro, Cinema e Shoah”, Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio (c.a. dott. Emiliano Di Bartolo), Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, via Columbia, 1-00133 Roma, entro e non oltre il 30 settembre 2013

Art. 10 – Modalità di selezione
a) I testi saranno selezionati da una Giuria nominata congiuntamente dal CeRSE e da ECAD, la cui composizione sarà comunicata entro il mese di marzo 2013 sul sito di ECAD (www.ecad.name).
c) Se un testo teatrale concorrente verrà nel frattempo premiato in altro concorso, sarà escluso dal premio “Teatro, Cinema e Shoah” sezione drammaturgia.
d) Se la Giuria del Premio ritenesse, a suo insindacabile giudizio, che nessuno dei testi o dei prodotti audiovisivi pervenuti sia meritevole del primo premio questo non verrà assegnato.

Art. 11 – Nel caso in cui il testo o l’audiovisivo vincitore sia poi rappresentato, trasmesso per Radio o TV è fatto obbligo, sul materiale pubblicitario o nelle rappresentazioni, indicare il riferimento al premio “Teatro, Cinema e Shoah”.

Art. 12 – I partecipanti al premio “Teatro, Cinema e Shoah” si impegnano ad accettare integralmente il giudizio della Giuria.

Art. 13 – L’associazione ECAD si riserva la possibilità di allestire l’opera teatrale vincitrice.Art. 14 – La premiazione dei vincitori avverrà a Roma presso l’Università di Tor Vergata o in altro luogo, in occasione della Giorno della Memoria del 2014. La presenza dei vincitori è condizione per la consegna dei premi.

Art. 15 – Con la loro partecipazione al premio, i concorrenti accettano e s’impegnano a rispettare le condizioni del presente regolamento.

Per informazioni:
CeRSE Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” via Columbia, 1 00133 Roma tel. +39 0672595211 e-mail: emiliano.di.bartolo@uniroma2.it e ECAD www.ecad.name e-mail: memoriashoah.premio@ecad.name

scarica il bando in pdf