Teatro NEWS – Bando Premio Etica in Atto (già Premio Borrello) per la nuova drammaturgia 2013

Premio Etica in Atto (già Premio Borrello) per la nuova drammaturgia 2013 (V ediz.)-
scadenza 15/06/2013


Art. 1 (Oggetto)

Il presente bando disciplina la V edizione del Premio Etica In Atto per la nuova drammaturgia, già Premio Borrello. Il Premio, a cadenza biennale, nasce dall’associazione culturale-sociale “Le Acque dell’Etica” con l’interesse di regalare al teatro contemporaneo, anno dopo anno, temi di importante e sentito valore etico. La V edizione del Premio Etica in Atto ha i patrocini della Regione Abruzzo, della Provincia di Pescara, della Consigliera provinciale di Parità della Provincia di Pescara, del Comune di Pescara, dell’ Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, dell’ Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara. La partecipazione alla quinta edizione del premio Etica In Atto, già premio Borrello, con l’invio del testo teatrale implica l’adesione a tutte le norme contenute nel presente bando :

Art. 2 (Regolamento)

Le tematiche del “Premio Etica in Atto 2013”, già premio Borrello, sono legate alla testimonianza d’opera ed ai valori fondamentali che il giornalista Antonio Russo, ucciso a Tblisi in Georgia, il 16 ottobre del 2000, ha descritto con la sua vita. La documentazione inerente alla personalità e alla vita di Antonio Russo, messa a disposizione dalla Fondazione A. Russo, potrà essere scaricata dal sito internet www.leacquedelletica.com. Le sfere tematiche che devono riguardare il messaggio dell’opera teatrale quindi sono: diritti umani, ambiente, informazione, impegno civile, infanzia, libertà di pensiero e parola, guerra, coscienza sociale, minoranze, disabilità, violenza di genere. La forma teatrale ed il soggetto scenico dunque sono liberi. Al fine di chiarire l’importanza apartitica della figura del giornalista A. Russo non saranno ammessi testi di speculazione politica.

a) Al Premio possono partecipare opere teatrali in lingua italiana e in lingue dialettali/ vernacolari italiane di autori italiani e stranieri viventi maggiorenni.

b) Le opere devono essere inedite e della durata massima di 150 minuti. Sono ammesse opere già rappresentate ma comunque non pubblicate. Non sono ammesse opere tradotte da altre lingue, né adattamenti e trasposizioni da testi narrativi o drammaturgici, salvo il caso in cui la Giuria ne riconosca l’assoluta autonomia creativa.
c) Il giudizio sui lavori presentati sarà basato sui criteri di rilevanza ed originalità dei contenuti, qualità della scrittura, stile espositivo, forza comunicativa, aderenza ai temi del bando.

d) Per la partecipazione al Premio è previsto il versamento di una quota di iscrizione di 28,00 € (ventotto euro/00) a parziale copertura delle spese di segreteria.
Ciascun autore può partecipare al Premio con una sola opera.

e) Gli autori dovranno inviare all’ “associazione Le Acque dell’Etica” presso Doriana Vovola, via Naz. Adriatica 56/c, 66023 Francavilla al Mare (Ch) a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, numero 5 (cinque) copie rilegate dell’opera prive del nome dell’autore, redatte in lingua italiana, una copia dell’elaborato in formato digitale (preferibilmente cd/dvd), allegando in separata busta chiusa, priva di alcun segno di riconoscimento, il proprio curriculum vitae, debitamente firmato in calce, il quale deve contenere luogo e data di nascita, indirizzo di residenza o domicilio, recapito telefonico ed e-mail. Deve essere anche altresì inserita una “DICHIARAZIONE” che il testo presentato è “INEDITO e di PROPRIA CREATIVITA’”, nonché la ricevuta attestante il pagamento della quota di iscrizione. Il plico, raccomandato, dovrà recare in calce la dicitura “Premio Etica in Atto per la nuova drammaturgia 2013″. Non verranno prese in considerazione le opere che non saranno corredate di tutto il materiale previsto, quelle spedite tramite posta elettronica oppure non giunte in tempo utile.

f) Tutte le spese per la spedizione dei plichi sono interamente a carico dei partecipanti;

g) Il primo premio sarà assegnato a giudizio insindacabile della Giuria all’ opera ritenuta la più meritoria e consiste in un assegno di 1.000,00 (mille/00) euro e nella pubblicazione in cartaceo e ebook dell’ opera all’interno della collana Etica in Atto, edizioni Progetto Cultura.
Il direttore della collana può inoltre, a sua totale discrezione, pubblicare all’interno della propria collana anche i testi dei classificati e finalisti non vincitori del primo premio.

h) La Giuria ha dunque facoltà di segnalare altre opere particolarmente meritevoli; gli autori di tali opere riceveranno la targa di merito come seconda e terza opera classificata o come riconoscimento per determinanti caratteristiche qualitative del testo. E’ inoltre possibile, a discrezione del direttore di collana, la pubblicazione dell‘ opera all‘ interno della sopracitata collana editoriale.

i) Non sono ammesse opere già presentate nelle precedenti edizioni del premio.

Art. 3 (Norme comuni)

a) I testi teatrali dovranno essere spediti alla Segreteria del Premio, secondo le modalità specificate nei rispettivi articoli, entro e non oltre il 15 Giugno 2013 (farà fede il timbro postale). La quota di iscrizione dovrà essere versata sul c/c postale n. 000088390950 intestato all’ Associazione Le Acque dell’Etica” con la causale “Partecipazione al Premio Etica In Atto 2013″.

b) I dattiloscritti non saranno restituiti e andranno a costituire l’Archivio del Centro studi teatrali e letterari del comune di Pescara (PE), l’Archivio della Fondazione Antonio Russo e l‘ Archivio dell‘ ass. Le Acque dell‘ Etica.

c) I dati personali verranno trattati nel rispetto della normativa vigente in materia di privacy ai sensi del D.Lgs 196/2003 e s.m.i.

d) Solo i vincitori e i segnalati verranno avvisati tramite comunicazione scritta.

e) Tutte le notizie relative alla V edizione del “Premio Etica In atto per la nuova drammaturgia” già Premio Borrello, saranno inserite nel sito ufficiale www.leacquedelletica.com

f) La partecipazione al concorso implica l’accettazione di tutte le norme contenute nel presente bando.

Art. 4 (Giuria)

La Giuria del Premio Etica In atto 2013 sarà formata da 5 (cinque) componenti scelti fra le personalità di spicco e più rappresentative del mondo teatrale, accademico e giornalistico. I nomi dei suoi componenti saranno resi noti in apertura della cerimonia conclusiva del concorso. La giuria si riserva di non assegnare uno o più premi sopra indicati laddove non vengano rilevati meriti particolari .

Art. 5 (Segreteria)

La Segreteria del Premio risponde esclusivamente al seguente numero telefonico 333.3546421 ed è aperta esclusivamente dal lunedì al venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00.
Indirizzo e-mail info@leacquedelletica.com, doriana.vovola@alice.it.

Art. 6 (Premiazione)

a) La cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio si terrà a Pescara presso l’ Aurum il 7 Settembre 2013 (in caso di pioggia presso l’ Auditorium Flaiano).

b) I premi dovranno essere ritirati dai vincitori non da terzi.

c) L’assenza alla cerimonia di premiazione comporterà la perdita dei diritti al premio.

e) In caso di assegnazione ex aequo, la quota relativa alla vincita verrà divisa in modo proporzionale tra i vincitori.

f) I vincitori si impegnano a riportare nelle locandine e in ogni pubblicazione o materiale pubblicitario legato ad eventuali future rappresentazioni della loro opera, le seguenti diciture: “Vincitore Premio Etica In Atto 2013″ , “2° classificato Premio Etica in Atto 2013″, “3° classificato Premio Etica In Atto 2013″ .

TUTELA DEI DATI PERSONALI.

Ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. “Codice in materia di protezione dei dati personali”, la Ass. Le Acque dell’Etica, con sede in via Naz. Adriatica 56/c, 66023 Francavilla al Mare (Ch) (di seguito denominata anche “Ass.”), informa che il Titolare del trattamento dei dati personali dei partecipanti al concorso è, presso l’Ass., Doriana Vovola. L’ “Ass.” altresì informa i partecipanti al concorso che i loro dati personali verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto di quanto previsto dal D.lgs. 196/03 e s.m.i., ai soli fini della gestione del premio e dell’invio agli interessati dei bandi dei concorsi degli anni successivi e di eventuali inviti a iniziative che propongono il coinvolgimento degli autori. L’ “Ass.” informa, altresì, che non verranno trattati dati sensibili così come definiti dall’art. 4 del “Codice della Privacy”, e che tutti i dati non sono soggetti a diffusione. Non solo, i dati saranno, comunque, trattati e conservati in un data-base interno alla struttura che adotta tutte le misure minime di sicurezza imposte per legge, ovvero conservati e custoditi in archivi così come previsto dagli artt. 27 e ss. All. B d.lgs. 196/03 e s.m.i. L’invio alla “Ass.” dei materiali letterari (corredati dei dati personali sopra richiesti) da parte dei partecipanti al concorso deve intendersi quale presa visione della presente Informativa ex art. 13 D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i, nonché quale consenso espresso al trattamento dei dati personali ex art. 23 D. Lgs. n. 196/2003, in favore dell’ Ass. In caso di mancata accettazione della presente informativa, anche parziale, da parte dei partecipanti al concorso, non sarà possibile trattare i dati personali comunicati. Ai sensi degli artt. 7 e ss. del D. Lgs. n. 196/2003, l’interessato potrà sempre richiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei propri dati, nonché esercitare tutti i diritti previsti dal D.Lgs. n. 196/2003, rivolgendosi al Responsabile dati nella persona della signora Doriana Vovola, via Naz. Adriatica 56/c, 66023 Francavilla al Mare (Ch), e-mail doriana.vovola@alice.it.

DIRITTI D’AUTORE

Al vincitore del Premio “Etica in Atto per la nuova drammaturgia” sarà previsto la pubblicazione all’interno della collana editoriale Etica in Atto con il riconoscimento dei diritti d’autore dell’opera stessa nel rispetto della legge vigente.
Gli autori potranno riutilizzare la stessa opera per altri concorsi o antologie (o altre pubblicazioni se il direttore editoriale della collana Etica in Atto non rinnova il contratto editoriale), con il solo vincolo, in caso di vittoria (1°- 2°- 3° classificato e riconoscimenti), di citare “Drammaturgia vincitrice/finalista Premio Etica In Atto 2013 – V Edizione (già Premio Borrello)”.
Il direttore di collana, a sua totale discrezione può, tramite comunicazione scritta entro e non oltre 3 mesi (tre mesi) dalla data di premiazione, scegliere anche opere classificate al 2° e 3° premio e/o con altre segnalazioni di merito e/o finaliste, e non vincitrici quindi del primo premio, per la pubblicazione all’interno della collana editoriale Etica in Atto e quindi comunicare la scelta ai relativi autori delle selezionate opere.
E’ vietato ai partecipanti, pena l’esclusione immediata dal concorso, pubblicare l’opera prima che la giuria abbia espresso e rese pubbliche le proprie valutazioni.

UTILIZZO DELLE OPERE SELEZIONATE

Con la partecipazione al concorso l’Autore autorizza la Ass. Le Acque dell’ Etica a utilizzare liberamente per le proprie pubblicazioni i lavori selezionati, in rispetto della legge vigente sul diritto d’ autore, senza limitazioni temporali o geografiche.

LIBERATORIE

All’interno e in allegato al materiale di iscrizione al concorso saranno riportate e dovranno essere accettate due liberatorie:
la prima liberatoria relativa ai diritti in materia di privacy, ai sensi della quale il partecipante autorizza il trattamento dei suoi dati personali ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i.;

la seconda liberatoria per la regolamentazione dei diritti di utilizzazione dell’opera, ai sensi della quale il partecipante al concorso
– dichiara di essere l’autore e l’unico ed esclusivo titolare di tutti i diritti d’autore relativamente al testo teatrale con cui partecipa al concorso, che dovrà essere assolutamente inedito, ossia mai pubblicata da case editrici;
– garantisce la pacifica utilizzazione dell’opera, che non deve violare, in tutto o in parte, diritti di terzi, né alcuna norma penale o civile, impegnandosi a prestare ogni collaborazione ed assistenza qualora la pacifica utilizzazione dell’opera dovesse essere turbata da terzi; e sollevando la Ass. da ogni e qualsiasi responsabilità verso i terzi per qualunque pretesa in connessione con l’utilizzazione dell’opera, e da tutti i danni eventualmente derivanti dall’utilizzazione;
– concede all’ “Associazione Le Acque dell’ Etica” l’ autonomia per eventuale diffusione di estratti dell’ opera e comunicazione al pubblico sulla rispettiva sezione web dedicata al premio, e di eventuale utilizzazione di tali estratti, ad esempio per realizzare opere collettive, con il solo vincolo di indicare il partecipante quale autore dell’opera; simile eventualità sarà considerata dall’ autore come ulteriore pubblicità e risonanza senza limiti di tempo per le proprie opere.
Concede all’ “Ass. Le Acque dell’ Etica” il diritto di inserimento definitivo dell’opera nella banca dati della Ass. la quale conserverà comunque in via permanente, ai fini della realizzazione delle proprie pubblicazioni all’ interno della collana editoriale “Etica in Atto” (edizioni Progetto Cultura, Roma), la priorità e l’ autonomia di pubblicazione in qualsiasi forma ivi inclusa quella digitale, di traduzione, di diffusione e comunicazione al pubblico in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo, di distribuzione al pubblico, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo nel rispetto della legge vigente sui diritti d‘ autore.

DECLINAZIONE DI RESPONSABILITA’

L’ “Associazione Le Acque dell’Etica” non sarà tenuta ad esplicitare le motivazioni delle scelte del tutto discrezionali operate dalle Giurie né ad inviare comunicazioni ad esclusi e non vincitori. Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali disguidi o smarrimenti di qualsiasi genere che dovessero verificarsi durante l’inoltro dei lavori all’ associazione “Le Acque dell’ Etica” o durante lo svolgimento del concorso. Il mancato rispetto delle condizioni e dei termini fissati dal presente comporterà l’esclusione automatica dal concorso.
La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata da parte di ogni partecipante di tutto quanto previsto nel presente bando.
A riguardo, si prega di porre molta attenzione a ciò che viene previsto dall’art. 6 Lett. f) .
Il foro competente per eventuali controversie è quello di Chieti.

Scarica il bando in pdf

vai a http://lnx.leacquedelletica.com/

Comments
  • gianni 27 febbraio 2013 at 19:20

    Ci risiamo, altri premio di drammaturgia con richiesta di 28 euro di iscrizione. Solo i selezionati verranno avvisati tramite comunicazione scritta. 28 euro non sono abbastanza nemmeno per farti mandare una mail per dirti che non sei stato selezionato, e io che mi aspetto addirittura le motivazioni dell’esclusione. Sogno. Ma dovrebbero anche finirla con questi bandi e chiedere soldi se gli sta a cuore davvero la cultura.

  • Carla 17 agosto 2013 at 12:50

    Avete letto il curriculum on line della tuttologa pseudo intellettuale doriana vovola organizzatrice e presidente del Premio?
    È penoso il modo con il quale cita Dacia Maraini nel suo curriculum, ,strumentalizzandola per avere voce in capitolo nel mondo della cultura. No comment. Carla

  • Threaded commenting powered by interconnect/it code.