Sexmachine (Giuliana Musso) – Sguardi di quinta

Sexmachine di e con Giuliana Musso, per la regia Massimo Somaglino, è andato in scena ai Cantieri Floridia di Firenze l’11 e 12 gennaio 2013. Dalle note di regia:
“Sexmachine ovvero del bisogno di ricerca di sesso altro. Andare a puttane non è una malattia. Devono parlare gli uomini: abbiamo bisogno di sapere del loro grande amore per le prostitute e del loro simultaneo disprezzo per queste donne. Mentre il mercato si espande e la domanda di sesso mercenario cresce, crescono gli abusi, i crimini, e si concretizza, sotto forma di leggi dello Stato, la voglia di ridurre la libertà delle donne e di limitare il loro diritto ad esercitare con dignità e sicurezza il loro mestiere. La prostituta e i suoi clienti sono i soggetti del più grande paradosso dei nostri tempi.”

Clicca sul collage per sfogliare la fotogallery
giuliana musso sex machine foto futura titta ferrante
Fotografie di Futura Tittaferrante- ©tutti i diritti riservati

Guarda altre fotogallery