Del Bene, del Male (Stefano Cenci) – Sguardi di quinta

L’obiettivo di Futura Tittaferrante ha catturato un debutto nazionale: Del Bene, del Male di Stefano Cenci. Lo spettacolo è uno dei quattro progetti vincitori di Prime visioni, bando di concorso promosso  dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena con l’obiettivo di finanziare nuove produzioni.

Dalla presentazione: “Del Bene, del Male è uno spettacolo sulla fine del pensiero occidentale. Sulla fine del mondo per come lo conosciamo. Sulla chiusura di un ciclo, di un epoca. Non è una favola. è sotto gli occhi di tutti, da decenni.  La scena rappresenta una sala da cerimonie di uno sfarzoso palazzo. La padrona di casa è algida, impassibile ma cordiale e accoglie il pubblico, che si dispone frontalmente alla scena. Camerieri in frak curano i dettagli, versano champagne, riempiono di fiori l’arredo, volteggiano sorridenti con la leggerezza di Fred Astair. Stanno preparando la sala per accogliere gli ospiti invitati a celebrare il rito, la festa, il capodanno, l’addio.” (www.stefanocenci.org)

Visto e fotografato in anteprima assoluta e unico debuto il 4 ottobre 2012 al Teatro Storchi di Modena, produzione Emilia Romagna Teatro.

Clicca sul collage per sfogliare la fotogallery

Fotografie di Futura Tittaferrante- ©tutti i diritti riservati

Guarda altre fotogallery