Stagione 2012 – 2013 Teatro Sette di Roma

spettacoli dal lunedì al sabato alle ore 21.00; domenica alle ore 18.00

DAL 20 AL 23 SETTEMBRE 2012
“Scalaccì Corpobbì”
scritto e diretto da PAOLA TIZIANA CRUCIANI
con: MANUELA BISANTI e ELENA MAZZA
Rossella è una ragazza alle prese con i classici dubbi prematrimoniali, dubbi amplificati dall’ansia di dover mettere alla luce un figlio al più presto. Nelle ore più difficili sarà Lucrezia ad aiutarla, o perlomeno a provarci. Ma le domande sono tante: il re della braciola è la persona giusta da sposare? Il terrore di avere poco tempo per iniziare la gravidanza sarà giustificato? Ci si può sottrarre ad un simile impegno? Tra scelte drastiche ed abbagli, la commedia si evolve in un crescendo rossiniano per chiudersi in un finale che fa riflettere. Manuela Bisanti ed Elena Mazza, protagoniste di quest’atto unico,  sono tra le prime diplomate alla scuola di arti sceniche  “Il Cantiere Teatrale”, della quale sono tuttora collaboratrici. In un’ora e dieci di recitazione dipanano il dramma delle donne di oggi, divise tra la necessità di una sicurezza (anche affettiva) e la volontà di vivere fino in fondo la propria vita. 

DAL 25 AL 30 SETTEMBRE 2012
“i 39 Scalini”
di JOHN BUCHAN
con: GIOVANNA ANTONELLI, VALERIO COLANGELO, FRANCESCO IMME’, CHRISTIAN TRAPANI
regia: LUCA D’ARIENZO
Londra. Durante lo spettacolo teatrale in cui si esibisce il prodigioso Mr. Memory, Richard Hannay, un giovane canadese, incontra una donna che dice di chiamarsi Annabella Smith e che gli chiede di ospitarla a casa sua. La donna confessa a Richard di essere una spia e gli parla dei “39 scalini”, una congrega di pericolose e spietate spie, con a capo un pericoloso personaggio senza molti scrupoli. Al mattino Hannay trova Annabella morta e, da questo momento, sarà coinvolto in un’intricata storia di spionaggio, piena di avventure, di omicidi e di inseguimenti spettacolari (a piedi, in macchina, in treno e, persino, in aereo); il tutto condito da continui colpi di scena che lo porteranno ad incontrare circa 50 personaggi in 100 minuti di ingegnoso divertimento…
Tratto dall’avvincente giallo di John Buchan e dal memorabile film di Alfred Hitchock, il racconto è stato tramutato in un’esilarante commedia teatrale per quattro attori. Si… esattamente quattro! Con la magia del teatro, tutto è possibile…

DAL 2 AL 7 OTTOBRE 2012
“Romanzo Demenziale”
di PATRIZIO SISTI e FRANCESCO ARIENZO
con: MICHELE BOTRUGNO, VALERIO CAMERIN, MARCO PASSARANI, PATRIZIO SISTI, FRANCESCO ARIENZO, MASSIMO GENTILESCHI, GIOVANNI LACETERA, VERONICA PINELLI
regia: FRANCESCO ARIENZO
Roma, fine anni settanta, inizio ottanta, verso i novanta. Quattro amici delinquenti al bar, volevano cambiare il mondo, destinati a qualche cosa in più che a una donna ed un impiego in banca. Dopo aver sequestrato ed ucciso un Conte, incasseranno il riscatto e lo reinvestiranno nella malavita, creando la prima vera organizzazione comico/criminale a Roma. Attaccato al di dietro della banda un Commissario… attaccata al davanti una prostituta che farà perdere la testa ad uno dei capi malavitosi. La loro fame di successo però avrà una fine, che coinciderà incredibilmente con la fine dello spettacolo!
Un libro, che ha liberamente ispirato un film, il quale ha chiaramente ispirato una serie televisiva che a sua volta ha giustamente ispirato il suo sequel. Arriva a teatro la parodia ufficiosamente ufficiosa di Romanzo Criminale.

DAL 9 AL 14 OTTOBRE 2012
“Horse Head”
di DAMON LOCKWOOD
con: DIEGO MIGENI, SEBASTIANO GAVASSO
regia: LEONARDO BUTTARONI
Nel film di Francis Ford Coppola Il Padrino (1975) un pluripremiato cavallo da corsa viene decapitato e la sua testa viene lasciata durante la notte nel letto del suo proprietario: un regista hollywoodiano di successo colpevole d’aver  rifiutato un’ offerta di Don Corleone. Avete mai pensato ai due scagnozzi che hanno avuto il compito di farlo? Horse Head  è la tragicomica storia di due fratelli: Edmondo, un attore fallito che sta perdendo ogni stima di sé, e Filippo, picciotto tormentato il cui nome significa drammaticamente amante dei cavalli,  che decidono di accettare l’ irrifiutabile offerta di Don Corleone per garantirsi un avvenire e farsi strada nella malavita.
Siamo nella California del 1945, nello squallido appartamento di Filippo. Una vecchia porta, una finestra con una scialba tendina, un attaccapanni d’epoca, valigie impolverate, un telefono, un giradischi,  un vecchio divano, un tavolino con sopra qualche arancia di Sicilia. Atmosfera umida e fredda nell’aria e polvere sui mobili…

DAL 16 AL 28 OTTOBRE 2012
MICHELE LA GINESTRA
“Er Vino… E’ Sempre Vino”
scritto e diretto da MICHELE LA GINESTRA
con: TIKO ROSSI VAIRO, VANIA LAI, MARZIA TURCATO, FRANCESCA BARAGLI, GABRIELE CORBOTTI, LUCA PANICONI
Un vero e proprio omaggio a Dioniso, dio del vino, del teatro e del divertimento; uno spaccato di vita, alla riscoperta delle tradizioni romane dei primi del Novecento.
Sul palco un narratore d’eccezione: niente meno che il poeta Carlo Alberto Salustri, in arte Trilussa, autore d’immortali versi che costituiscono un’imperitura testimonianza dello spirito più verace e sincero della romanità, interpretato da uno degli attori brillanti più simpatici, coinvolgenti ed amati della nuova generazione teatrale romana, Michele La Ginestra. Accanto a lui troviamo un nutrito gruppo di popolani scavezzacollo, irriverenti e smargiassi che non hanno alcuna intenzione di lasciarsi scappare la possibilità di gustare dell’ottimo vino, intrecciando schermaglie amorose sul sottofondo di languide serenate, complici le poesie del Belli e di Trilussa, i testi di Cesare Pascarella e di Ettore Petrolini, oltre alle preziose informazioni tramandateci da Giggi Zanazzo.
Particolarmente memorabile la rievocazione della romanissima tradizione della “passatella”, gioco da osteria che affonda le proprie radici nella Roma antica e che divenne celebre e diffusissimo nel periodo di egemonia dei Papi sulla città eterna. Tra filastrocche, colossali bevute ed ancor più gigantesche ubriacature, spesso questo apparentemente innocuo passatempo degenerava in vere e proprie violente risse.
“Er vino… è sempre vino” è uno spettacolo fatto di battute esilaranti, sonetti più o meno “scollacciati”, stralci di commedie dell’epoca, canzoni e balli che dipingeranno il fascino di una Roma semplice ma emozionante, fatta di passioni per le cose belle della vita e, soprattutto, per il buon vino.

DAL 30 OTTOBRE AL 18 NOVEMBRE 2012
COMPAGNIA ATTORI & COMPANY
“Non Ti Pago”
di EDUARDO DE FILIPPO
regia: MARIO ANTINOLFI
Dopo il grande successo ottenuto nella stagione passata con “La fortuna con la ‘F’ maiuscola”, Mario Antinolfi torna con la sua compagnia teatrale Attori & Company con una tra le più note e rappresentate opere napoletane del grande Eduardo, una commedia esilarante, nella quale si affronta la tradizione del gioco del lotto, simbolo della napoletanità. Definita dalla critica teatrale “una commedia del surreale o del sogno” poiché basata sulla credulità, sull’ignoranza, le superstizioni e le credenze popolari, la commedia propone uno degli aspetti magici della Napoli di Eduardo, per il quale i sogni sono prove, la fiducia nei morti che portano bene o male incrollabile, in un’autentica apoteosi del surreale. Scritta e rappresentata per la prima volta nel 1940 durante il periodo di frequentazione e amicizia con Luigi Pirandello, l’opera risente chiaramente dell’influsso dello scrittore siciliano: “il gioco delle parti”, “realtà e fantasia”, “diritti e desideri”, “religione e superstizione” affiorano in una trama surreale per poi sovrapporsi e confondersi tra loro.
In questa piéce, il motivo del gioco rimanda a quello del destino, quando la vita di don Ferdinando, che gestisce un banco-lotto avuto in eredità dal padre, si scontrerà in un farsesco gioco delle parti con quella di Mario Bertolini, suo impiegato, vincitore di quattro milioni con i numeri avuti in sogno dal padre di Ferdinando. Sebbene datata, “Non ti pago”, come tutte le opere d’arte, resiste al trascorrere del tempo e ai mutamenti dei costumi. Il segreto è il giusto equilibrio tra ironia e realismo, che riesce a rendere plausibile perfino la più assurda superstizione. Il “guaio” viene risolto nel più improbabile dei modi con un finale a sorpresa e il gesto inaspettato di un padre che riesce ad aprire il proprio cuore a ciò che di più caro ha al mondo
.

DAL 20 NOVEMBRE AL 2 DICEMBRE 2012
BEATRICE FAZI e FABRIZIO GIANNINI
“Roma-Napoli 1-1”
di FABRIZIO GIANNINI
regia: PAOLA TIZIANA CRUCIANI
Due mondi opposti ed in contrasto, una faida familiare, un amore nascosto. Romolo e Annunziata, vivono da sempre nello stesso condominio e le loro famiglie sono in continuo conflitto. Romolo è il primo di tanti figli, romano da sette generazioni, cresciuto col mito di Claudio Villa e Giulio Cesare. Annunziata è figlia unica di due professori partenopei, insegnante raffinata di critica e drammaturgia napoletana. Le due famiglie vivono una sopra l’altra con un odio reciproco, fatto di continue liti, scontri e scherzi “condominiali”, ma il giorno dell’attesissima partita di calcio Roma-Napoli, Romolo e Annunziata rimangono chiusi nello stesso ascensore, il palazzo è deserto, la loro vita non sarà più la stessa.
Roma-Napoli 1-1, è una commedia comica e musicale con canzoni cantate dal vivo, è l’incontro di due attori, due mondi, che si fondono creando un mix esplosivo. È uno spettacolo avvincente dal ritmo frenetico con una comicità mai volgare ed adatta a qualsiasi tipo di pubblico. Roma-Napoli 1-1 è la commedia dell’anno.
In scena Beatrice Fazi, attrice televisiva e teatrale, famosa al grande pubblico per “Un medico in famiglia” e “Il restauratore” e Fabrizio Giannini, attore teatrale e televisivo noto per la sua esuberante romanità.

DAL 4 DICEMBRE 2012 AL 13 GENNAIO 2013
MARCO ZADRA e MAURIZIO LOPS
“Pigiama Per 6”
di MARC CAMOLETTI
regia: MARCO ZADRA
Dopo il successo della scorsa stagione, Marco Zadra, spalleggiato dall’eclettico Maurizio Lops, ripropone “Pigiama Per 6”, un classico delle commedie degli equivoci, regalandoci una regia ritmata e brillante, che rende irresistibile questo già collaudato marchingegno della risata. Una coppia, Jacqueline e Bernard, invita in villa un amico di lui, Robert, che è anche l’amante segreto di Jacqueline. Ma l’invito nasconde un altro tranello: Bernard, il tradito è a sua volta traditore ed ha invitato la sua amante, Brigitte, con l’intenzione di spacciarla come la ragazza di Robert. In questa girandola di ruoli si inserisce anche una cameriera ad ore, ingaggiata per telefono all’ultimo momento. Equivoci, gag, vendette e colpi di scena, deridono i vizi della piccola borghesia, mentre nel gioco delle coppie i ruoli si intersecano e volteggiano come una giostra che non ferma la sua corsa.

DAL 15 AL 27 GENNAIO 2013
MAURIZIO PANICONI, ALESSANDRO TIROCCHI, ALBERTO BOGNANNI
“I DUEllanti”
di MAURIZIO PANICONI e ALESSANDRO TIROCCHI
Un duo comico decide di dare una svolta alla propria carriera e darsi al teatro impegnato, tragico, di sostanza. Abbandonare il genere che li ha portati al successo (.?) e intraprendere una nuova carriera teatrale all’insegna del teatro di rilievo, del teatro che conta. Nell’allestimento dello spettacolo un regista in declino fissato col metodo, un’aiuto regia insospettabilmente brava ed un’attrice cagna, renderanno la missione molto più difficile del previsto. Con un epilogo da vero DUEllo.
In scena la coppia comica di Radio Globo Paniconi-Tirocchi, reduci dal successo del tormentone estivo “Resto a Roma”, affiancati da un altro grande amico del Teatro 7, Alberto Bognanni.

DAL 29 GENNAIO AL 10 FEBBRAIO 2013
ALESSANDRO SALVATORI e ANDREA PERROZZI
“In 2 Sotto A ‘Na Finestra”
di ELISABETTA TULLI
chitarra: MAX SPURIO
regia: PAOLA TIZIANA CRUCIANI
E’ notte, due sconosciuti si incontrano sotto una finestra illuminata nel cuore di una Roma addormentata, tranquilla, sognante. Sono Simone ed Alan, il primo impiegato delle Poste con una carriera artistica mancata alle spalle, l’altro Serenante di professione e playboy irriducibile.
Dalla penna di Elisabetta Tulli, nasce la commedia musicale brillante “In due sotto a ‘na finestra”, esilarante scontro di vite e punti di vista, riflessioni e fraintendimenti, uno spaccato di vita quotidiana accompagnato da alcune delle più belle canzoni della musica tradizionale romana … e non solo.
Andrea Perrozzi, superbo Serenante nel Rugantino di Enrico Brignano, ed Alessandro Salvatori istrionico ed apprezzato Centovoci in “Sotto il Cielo di Roma – Trasteverini”, guidati dalla sapiente regia di Paola Tiziana Cruciani, ci regalano un atto unico scalmanato, pieno di risate, canzoni ed emozioni. Due splendide voc
i, una chitarra (Max Spurio) ed una finestra, e chissà che prima o poi qualcuno non si affacci…

DAL 12 AL 24 FEBBRAIO 2013
IL GRUPPETTO – direttamente da ZELIG
“Serata Omicidio”
scritto e diretto da GIUSEPPE SORGI
con: Emanuela D’Antoni, Raffaella De Leo, Irma Carolina Di Monte, Andrea Garofalo, Shara Guandalini, Alessandra Ponti.
Un omicidio viene preannunciato su internet. L’assassino comunica giorno, ora e luogo in cui verrà commesso il crimine. L’indirizzo risulta essere quello di una giovane donna, in procinto di traslocare, che non prende sul serio la vicenda. Eppure, la sera in questione, si recano sul “luogo del delitto” alcuni ospiti inattesi, ognuno spinto da motivazioni diverse. Così il giallo si tinge di rosa e si fa commedia. Nessuno comprende il motivo di un omicidio preannunciato su internet, tantomeno la padrona di casa che si troverà ad avere a che fare con imprevedibili personaggi. Ma l’assassino ha costruito un piano perfetto. Come scoprire la verità? Le risposte giungeranno tutte grazie alla comicità indomabile dei protagonisti.
Un giallo a tutti gli effetti, dove i cultori del genere ritroveranno una serie di succulente allusioni a più di un’opera di Agatha Christie (“Macabro Quiz” e “Un delitto avrà luogo”) e dove, al tempo stesso, la comicità fa da padrona senza sottrarre nulla al gioco ad incastro di un mistero da risolvere. E quando i fatti volgeranno al peggio, sfuggendo imprevedibilmente di mano ai presenti, quel gioco comico e mortale esigerà una soluzione. Chi ha premeditato il tutto? Perché? E soprattutto l’assassino come è riuscito a tessere le fila della sua “Serata Omicidio”?

DAL 26 FEBBRAIO AL 24 MARZO 2013
SERGIO ZECCA e FEDERICA CIFOLA
“Sinceri O Bugiardi?”
regia: MICHELE LA GINESTRA
L’inedita e straordinaria coppia Sergio Zecca – Federica Cifola, in una brillante commedia che affronta il tema della vita di coppia ed in particolare del tradimento. A volte una semplice, “sincera” bugia può far scaturire un effetto domino di esilaranti equivoci in grado di tenere i protagonisti sempre sull’orlo di un’imminente catastrofe.
Ritmi frenetici e coinvolgenti per una regia, a firma di Michele La Ginestra, che esalta il talento degli interpreti e la genialità degli autori. Uno spettacolo elegante, divertente e di sicuro impatto sul pubblico, grazie ai suoi perfetti meccanismi di comicità.

DAL 2 AL 14 APRILE 2013
COMPAGNIA DELL’ANELLO
“Piedi Di Feltro”
scritto e diretto da MARIO ALESSANDRO PAOLELLI
Qualcuno si e’ mai chiesto cosa accade ai pezzi degli scacchi una volta che vengono “mangiati” e riposti nella scatola durante una partita? Ebbene questi pezzi si animano! E la scatola diventa luogo delle piu’ pazze ed incredibili situazioni! Un pedone che viene sempre mangiato all’inizio ed un cavallo che invece viene mangiato per la prima volta in 50 partite, faranno, come i vecchietti del Muppet Show, da anfitrioni agli altri bizzarri personaggi che, man mano che vengono mangiati, animeranno il palcoscenico. Neri contro bianchi, regine che non si sopportano, alfieri altezzosi dall’accento francese, torri un po’ rudi, pedoni matti perche’ una volta sono caduti dalla scacchiera a testa in giu’ e persino il Re che non “potrebbe” mai essere mangiato saranno i protagonisti di questa originalissima commedia che dietro alle battute comiche nasconde il riflesso del nostro quotidiano. Naturalmente il finale e’ a sorpresa!

DAL 16 AL 28 APRILE 2013
MAGO MANCINI
“Come Houdini”
di CLAUDIO FOIS e ALESSANDRO MANCINI
con: e CHIARA ROVAN
regia: MARCO SIMEOLI
Un prestigiatore, un talent-reality-game-show, una finanziaria, un agente di spettacolo e un’avvenente ragazza. Sono questi gli ingredienti dell’esilarante commedia scritta a quattro mani da Claudio Fois ed Alessandro Mancini.
“Come Houdini”  fa vivere al pubblico  la grande suspance che solo la vera magia può regalare.
Diretta da Marco Simeoli, la commedia è un vero e proprio omaggio al grande illusionista.
Infatti proprio come Harry Houdini, il protagonista dello spettacolo cercherà di liberarsi da soffocanti imprigionamenti anche se non si tratta solo di lucchetti e catene. L’obiettivo di Alessandro è più difficile da raggiungere. Dovrà liberarsi da una routine e da vecchi schemi mentali che sono diventati ormai troppo soffocanti, peggio di una camicia di forza. Dopo mille difficoltà deciderà di eseguire davanti alle telecamere di Tutto x Tutto il numero della temibile Pagoda cinese, esperimento con cui il grande prestigiatore ha perso la vita. “Come Houdini”, dunque, è la storia di un mago che cerca di eseguire la performance più importante: trasformare la sua esistenza. Uno spettacolo divertente ma altrettanto pericoloso per il protagonista. Alessandro, infatti, per passare alla storia, ha deciso di rendere l’esperimento della Pagoda cinese ancora più estremo e pericoloso.

DAL 30 APRILE AL 19 MAGGIO 2013
MARCO ZADRA
“Standing Ovation”
scritto e da MARCO ZADRA
Il nuovo, divertente spettacolo di Marco Zadra. Funambolismi, virtuosismi, ritmi forsennati e la solita, travolgente comicità di uno dei personaggi più affezionati al palcoscenico del Teatro 7. Una “prova d’attore” per lui e… una prova da spettatori per voi: quanti secondi riuscirete a stare in sala senza ridere?

DAL 21 MAGGIO 2013
“Lab7 In Scena”
SPETTACOLI DI FINE ANNO DEI LABORATORI DEL TEATRO 7
Tutti gli spettacoli dei nostri laboratori sono finalizzati alla raccolta di fondi per la realizzazione dei progetti della nostra associazione TEATRO 7 SOLIDARIETA’ ONLUS.

CARTELLONE BIMBI 2012/2013
a cura di Tiko Rossi Vairo

6, 12, 20, 27 OTTOBRE 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA ORCHESTRA TEATRALICA
“Hansel E Gretel Nel Paese Dei Grimm”
scritto e diretto da GIOVANNI AVOLIO
con: VALERIA DE ANGELIS, VALENTINA D’ANGELO, GIOVANNI AVOLIO
Un principe molto codardo, terzo figlio di un Re molto malato è costretto dal padre a partire alla ricerca della Fonte dell’Acqua dell’eterna giovinezza. Perdendosi nelle terre dimenticate delle Fiabe trova una casa di marzapane tutta mangiucchiata. In un attimo si trova preda di… Hansel e Gretel, due ladri ciccioni e balordi che in cambio di un po’ d’avventura aiuteranno il pavido principe e finiranno per attraversare altre dodici fiabe: da Cappuccetto Rosso a Cenerentola, da Il Principe Ranocchio a i Sette Capretti, da Biancaneve a i Musicanti di Brema!
Un ironico e divertentissimo omaggio all’opera dei Fratelli Grimm.

3, 10, 17, 24 OTTOBRE 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA DEL TEATRO 7
“Il Mio Nome è… Uomo Ragno”
di MICHELE LA GINESTRA
con: GIANCARLO PORCARI, FRANCESCA BARAGLI, CLAUDIA CAMPAGNOLA, ERMENEGILDO MARCIANTE, TIKO ROSSI VAIRO
regia: TIKO ROSSI VAIRO
Qual’è il Supereroe più amato al mondo, il più forte, il più… più! Ma certo: l’Uomo Ragno! E’ arrivato a Teatro camminando sui tetti per incontrare tutti i suoi fans e raccontargli di come e perché è diventato supereroe, dei suoi zii fantastici, e dei tanti cattivoni che è costretto a rimettere in riga… e anche del fatto che è innamorato di Mary Jane, una ragazza che conosce dai tempi della scuola…
Una storia divertente, vivace, basata sull’interazione con i bambini, perché le storie, anche quelle già belle, per andare avanti hanno bisogno della loro fantasia!

1, 8, 15, 22 DICEMBRE 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA TEATRO PANTEGANO
“Fiabe Popolari”
con: FRANCESCA BARAGLI, VANIA LAI, CRISTIANO LEOPARDI
regia: ERIKA MANNI
Sulla scena tutta l’esperienza nazionale, la vita, la storia popolare di ogni regione, gli intrecci culturali e le differenze di visione, in una Italia così differente ma tenuta salda da un patrimonio culturale che passa attraverso le tradizioni del nord, del centro e del sud. Le fiabe italiane ancora oggi ci regalano un immaginario fantastico, fatto di fate, di principi, di orchi e di castelli dove la voce anonima della tradizione orale percorre un sentiero segnato da stilemi ricorrenti della nostra “variopinta” Italia.
I personaggi si muoveranno tra libri della tradizione italiana, libri che raccolgono memoria, voce ed anima di un popolo così antico quanto giovane. Differenze, ma anche molte analogie che possono essere colte dal pubblico dei più piccoli in un mondo dove la fiaba diventa protagonista.

5, 12, 19, 26 GENNAIO 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA DEL TEATRO 7
“Odissea”
di MICHELE LA GINESTRA
con: GIANCARLO PORCARI, SARA FELCI, CLAUDIO VANNI, TIKO ROSSI VAIRO
regia: TIKO ROSSI VAIRO
Dopo il grande successo della scorsa stagione, torna l’eroe più astuto della guerra di Troia, per raccontarci tutte le assurde avventure affrontate per tornare all’isola di Itaca, dall’amata Penelope.
Polifemo, le Sirene, tempeste ed i mostri marini, ci saranno tutti i protagonisti del racconto omerico, ovviamente nella versione divertente e surreale che solo la penna di Michele La Ginestra e la Compagnia del Teatro Sette sono capaci di proporre!

2, 9, 16, 23 FEBBRAIO 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA TEATRO PANTEGANO
“Un Mondo Mascherato”
con: FRANCESCA BARAGLI, VANIA LAI, ERIKA MANNI
regia: FRANCESCA BARAGLI
“Vi darem tutta la storia di chi il teatro volle creare, i comici dell’arte di una volta, accorri gente che siamo qui! Per il mondo noi giriamo con quattro stracci o poco più, la gente che lavora ci fa festa, siamo comici signor si!”
Viaggio attraverso la conoscenza di alcune fra le più famose delle maschere della commedia dell’arte.
Tanti scherzi e risate!

2, 9, 16, 23 MARZO 2012 – ore 17.30
COMPAGNIA DEL TEATRO 7
“Eneide”
di MICHELE LA GINESTRA
regia: TIKO ROSSI VAIRO
Conclusione della Trilogia Epica con i fuochi d’artificio! Le avventure di Enea, del suo viaggio fino alle coste laziali, delle vicende che lo porteranno a fondare la stirpe che dominerà sul mondo, il popolo di Roma! Ci saranno tutti i personaggi descritti da Virgilio nel suo poema, da Anchise a Didone, dal re Latino a sua figlia Lavinia, senza dimenticarci del cattivo… di Turno!
Si ride, e tanto, anche in questo capitolo della storia antica messa in scena, e lo si fa ancora una volta giocando con i piccoli spettatori, ma rimanendo fedeli (più o meno!!) al testo del capolavoro del grande Poeta romano. 

13, 20 APRILE 2012 – ore 17.30
SASHAMAN
“Shashow”
SPETTACOLO DI GIOCOLERIA, EQUILIBRISMO E TRASFORMISMO
Lo “ShaShow” offre il privilegio di fare un giro tra i balocchi… La magia senza trucchi della Giocoleria… La spettacolare arte dell’ Equilibrismo… Il trasformismo che ci trascina tra personaggi cangianti in pochi secondi!!! Lasciatevi emozionare dall’atmosfera che queste arti sanno creare.
Uno spettacolo coinvolgente… per tutta la famiglia!!!
Torna il bravissimo Sashaman dopo lo straordinario successo della scorsa stagione… e dopo le numerose richieste di chi non è riuscito a vederlo!!! Un appuntamento assolutamente IMPERDIBILE!!!

CARTELLONE “I LUNEDì MUSICALI E CULTURALI DEL TEATRO 7”

22 ottobre 2012 – Roma Orquesta Tango in concerto
26 novembre 2012 – Morante E Sortilegio lezione-concerto sulla vita di Elsa Morante
17 dicembre 2012 – Un Pessoa Di Tango serata di musica, teatro e cultura a cura di Maria Paola Conrado
21 gennaio 2013 – Un Brindisi Con Violetta lezione-concerto da “La Traviata” di G. Verdi
18 febbraio 2013 – 3chevedonoilrE live acustico; Burundi Rock al Teatro7 (www.3chevedonoilre.com)
18 marzo 2013 – Se Potessi Avere… 1000 Euro Al Mese di Maria Paola Conrado, con il Quartetto Eccetera ed il M° Paolo Tagliapietra
22 aprile 2013 – A Lezione Con Mascagni lezione-concerto da “Cavalleria Rusticana”
15 maggio 2013 – Soirée Di Primavera serata all’insegna della belle-époque