Teatro NEWS – bando La scrittura della differenza 2013

IL PRESENTE CONCORSO, è parte integrante del progetto LA SCRITTURA DELLA/E DIFFERENZA/E: BIENNALE INTERNAZIONALE DI DRAMMATURGIA FEMMINILE, nato a Barcellona (Spagna) nel 1999, in collaborazione con la SGAE (Società Generale Autori e Editori) con l’obiettivo di incentivare la drammaturgia femminile e di creare una rete internazionale di drammaturghe allo scopo di facilitare la circolazione, la conoscenza dei testi e lo scambio professionale. Da allora il cammino fatto è stato lungo e fruttuoso e, in occasione dell’ultima edizione, la V, tenutasi a SANTIAGO DE CUBA, dal 8 al 13 marzo del 2011, si è deciso che la Biennale Internazionale di Drammaturgia Femminile dovesse contare su una RESIDENZA FISSA, e che tale residenza fosse Cuba, pertanto LA PROSSIMA EDIZIONE – LA VI – AVRÀ LUOGO A LA HABANA, DAL 1˚ AL 7 MARZO 2013. Della BIENNALE sono parte integrante il PREMIO LA SCRITTURA DELLA DIFFERENZA, CON RELATIVO CONCORSO e LAS JORNADAS DE LA DRAMATURGIA FEMENINA, che concludono la manifestazione.

DETTE JORNADAS DE LA DRAMATURGIA FEMENINA CONSISTONO IN:

LA PRESENTAZIONE DELLE MESSE IN SCENA DEI TESTI VINCITORI (uno per ogni paese partecipante). Cifra distintiva della manifestazione sono le “MISE EN ÉSPACE” DELLE OPERE VINCITRICI, allestite in modo da dar risalto alla concezione delle autrici: non si tratta di semplici letture drammatizzate, non si tratta di ascoltare un testo “letto” da attori, quanto piuttosto di una vera e propria rappresentazione, quasi uno spettacolo … solo che in questo caso la visione della regista fa un passo indietro per dare maggiore risalto a quella che l’autrice propone nel suo stesso testo. Nella edizione in corso, grazie al contributo del CONSEJO NACIONAL DE ARTES ESCÉNICAS DE CUBA, oltre alle “mise en éspace”, TRE OPERE, SELEZIONATE DALLA GIURIA INTERNAZIONALE, AVRANNO DIRITTO AD UN ALLESTIMENTO COMPLETO.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA ESCRITURA DE LA/S DIFERENCIA/S 2012/2013 – VIᵃ EDICIÓN”, CONTENENTE LE OPERE VINCITRICI e LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE.

LOS ENCUENTROS DE DRAMATURGAS Y MUJERES DEL ÁMBITO TEATRAL organizzati in: dibattiti, seminari, spazi di approfondimento teorico e presentazione di progetti, che, oltre a rappresentare un’importante occasione di scambio culturale e di esperienze, hanno l’obiettivo di far avanzare il progetto di RETE INTERNAZIONALE DI DONNE DEL TEATRO. Sono inoltre previste molte altre attività quali ESPOSIZIONI, CONCERTI, INCONTRI MUSICALI, TEATRO E POESIA.

LA RETE: il nostro metodo per avviare relazioni con e/o fra i vari paesi è stato sempre quello di creare e stabilire collaborazioni professionali con una (o più) donne rappresentative del paese, già impegnate sulle tematiche di genere e interessate a incentivare la presenza della produzione artistica femminile nel campo del teatro. Sebbene ci sia un centro organizzatore, il nostro proposito è inclusivo e la nostra organizzazione è orizzontale. A seguito della Manifestazione principale a Cuba, IL PROGETTO PREVEDE che nei vari paesi partecipanti si organizzino, nell’ambito de La Scrittura della/e Differenza/e, una serie di iniziative allo scopo di far conoscere le opere e gli allestimenti dei testi vincitori. SPECIFICAMENTE IN ITALIA, che è stato il paese fondatore della Biennale, è prevista a Napoli la rappresentazione al TEATRO MERCADANTE, dal 3 al 10 maggio 2013, di una delle tre opere scelte dalla Giuria Internazionale – in quanto ritenuta la più adatta a “rappresentare” la manifestazione stessa nella sua complessità – con l’intenzione di creare, a Napoli, una sezione distaccata della manifestazione principale.

I PAESI PARTECIPANTI sono: CUBA, ITALIA, ARGENTINA, BRASILE, ECUADOR, SPAGNA. Inoltre, nell’edizione in corso allo scopo di favorire la partecipazione di un’area geografica della quale abbiamo poche notizie per quanto riguarda la scrittura teatrale ad opera di donne, LA COMMISIONE ORGANIZATRICE APRE QUEST’ANNO IL BANDO ALLA REGIONE CHE ABBIAMO DENOMINATO “CENTROAMÉRICA, ZONA NORTE” CHE COMPRENDE GUATEMALA, HONDURAS e EL SALVADOR, tenuto conto: della somiglianza che esiste tra detti paesi per quel che riguarda le condizioni di sviluppo del lavoro teatrale, del basso indice di donne drammaturghe che si dedicano professionalmente alla scrittura teatrale in questa area geografica, della poca diffusione del lavoro letterario drammatico nell’area in questione, ancor più se realizzato da donne e della scarsa partecipazione delle donne drammaturghe provenienti dalla Zona Nord del Cento America a manifestazioni siffatte. I TESTI SARANNO SELEZIONATI, secondo gli accordi previamente presi con i rispettivi paesi, dalle GIURIE NAZIONALI, E IN ASSENZA DI QUESTE, DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE, composta da JULIA CALZADILLA (CUBA) – SANDRA FRANZEN (ARGENTINA) – SILVANA GARCIA (BRASILE) – MARIE HÉLÈNE LAFOREST (ITALIA) – ÁUREA MARTÍNEZ (SPAGNA) – VÍVIAN MARTÍNEZ (CASA DE LAS AMÉRICAS) – ALINA NARCISO (ITALIA) – SUSANNA NICOLALDE (ECUADOR) – ESTHER SUÁREZ DURÁN (CUBA) – PATRICIA ZANGARO (ARGENTINA) – INDIRA PINEDA (COORDINATRICE DELLA GIURIA). Detta Giuria, inoltre, avrà anche la responsabilità di selezionare le tre opere che verranno rappresentate con un allestimento completo.

Il presente Bando è parte del BANDO GENERALE PER TUTTI I PAESI PARTECIPANTI che si può scaricare, in spagnolo, dal sito laescrituradeladiferencia.org

scarica il bando

info su www.alinanarciso.it