The End (Babilonia Teatri) – Sguardi di quinta

Dopo il celebre Made in Italy il loro teatro è stato definito punk, ribelle nel gesto e nel contenuto. Autori di liriche dove nulla viene addolcito o celato, i Babilonia Teatri riescono a perforare quel velo di buonismo con cui spesso siamo abituati ad affrontare il reale. Nell’ultimo The end, vincitore del Premio Ubu come Miglior novità italiana/ricerca drammaturgica e fotografato qui da Futura Tittaferrante, è il fine vita, la dolorosa morte a essere l’epicentro poetico. (A.P.)

Clicca sul collage per sfogliare la fotogallery

Fotografie di Futura Tittaferrante- ©tutti i diritti riservati

Guarda altre fotogallery