Focus Puglia: a Bari è il mese di Maggio all’infanzia

Cinquantadue appuntamenti in otto giorni tra teatro, cinema, incontri, letture, giochi ed eventi, sette debutti, sei prime regionali, un grande tendone da circo proveniente dal Belgio. Sono questi i numeri del 15° festival Maggio all’infanzia. Organizzato dalla Fondazione Città Bambino (Kismet, Granteatrino, Get e Coop. Progetto Città), con la direzione artistica del Teatro Kismet affidata come sempre a Cecilia Cangelli, si svolgerà a Bari da sabato 12 maggio a domenica 20 maggio.

La natura dei bambini” è il tema di questa 15^edizione, la quarta a Bari, dopo i primi 11 anni a Gioia del Colle. Il titolo richiama quelle qualità che contraddistinguono i bambini e che devono essere tutelate e salvaguardate per preservare la felicità dei più piccoli. Gli artisti, i teatranti, gli insegnanti, i genitori e i politici, avranno la possibilità di osservare e riflettere con onestà e coraggio sull’esempio dei più piccoli, per capire da dove cominciare a re-inventare un mondo migliore.

Diversi saranno i luoghi del festival. Piazza Diaz a Bari ospiterà il grande Chapiteau della compagnia belga El grito sabato 12 maggio dove si susseguiranno otto giorni di spettacoli e gli Incontri di filosofia rivolti ai bambini, curati dall’associazione Circoli virtuosi di Mariella Procacci. Sempre nella giornata di sabato ci saranno anche due speciali appuntamenti presso il cinema ABC. Il Centro di cultura cinematografica proietterà due documentari per i più piccoli, i loro genitori e gli insegnanti, la mattina alle ore 10 Pasta Nera di Alessandro Piva – candidato al David di Donatello 2012 – e il pomeriggio alle ore 16 Sotto il Celio azzurro di Edoardo Winspeare.

Da giovedì 17 maggio il festival moltiplicherà le sue attività e annuncerà il suo inizio con una grande parata intitolata Riconquista: i bambini delle scuole “Biagio Grimaldi”, “Re David”, “San Girolamo”, “Tommaso Fiore” e “Galilei” sfileranno per il centro della città di Bari portando in corteo dei grandi animali costruiti durante i laboratori tenutisi nelle loro scuole, a cura del Teatro Kismet. Nella stessa giornata si aprirà la vetrina sul teatro ragazzi. Il palcoscenico del Teatro Kismet Opera, assieme allo Chapiteau, ospiterà come da consuetudine il meglio del teatro per l’infanzia prodotto in Italia e in Puglia: Come Pollicino di Senza piume teatro, Cenerentola di Factory, Racconto d’oltremare di Armamaxa, La grande foresta di Thalassia e Balbettio, il nuovo spettacolo per bambini di Teresa Ludovico con Marta Lucchini, saranno alcuni dei debutti al festival. Presso teatro Showville, sabato 19 maggio alle ore 19, andrà in scena La principessa sul pisello, produzione Kismet firmata da Lucia Zotti. Spazio poi anche alla musica con la Banda Roncati in programma domenica 20 maggio in centro città e con l’esibizione di una delle orchestre MusicaInGioco nate fra il MOMArt di Adelfia e i laboratori urbani che il Kismet ha in gestione nei paesi di Gioia del Colle e Turi.

Il festival è sostenuto da Comune di Bari, Regione Puglia, Provincia di Bari, Banca Carime, Volkswagen Zentrum Bari, in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese, Multisala Showville, Agiscuola Puglia e Basilicata/ABC Centro di cultura cinematografica Circoscrizione Madonnella, Formedil Bari, Nuova Tecnografica, MOMArt, MusicaInGioco, Ufficio del demanio marittimo, Campus X hotel e San Paolo Social Network.

Luana Poli

Per maggiori informazioni

www.teatrokismet.org

Vai al Focus Puglia