Tutti alla festa dell’Ubiquità. I consigli della settimana teatrale

capsula teletrasporto
La nostra capsula alla Festa dell'Ubiquità

Finalmente partiamo alla volta di Rieti. No, non è tanto per vedere il fantomatico Salvatore Giuliano – Il Musical al Teatro Flavio Vespasiano, che ci strappa un allibito sorriso. Andiamo a Rieti perché lì ogni trent’anni si tiene l’esclusivissima Festa dell’Ubiquità, una convention davvero imperdibile per la quale abbiamo chiesto gli accrediti 12 anni fa. Ideata da Nikola Tesla nel 1922, la Festa è resa possibile dall’uso di una macchina per il teletrasporto costruita proprio dal sommo fisico e ingegnere e che è l’unica al mondo a permettere il viaggio spazio-temporale multiplo. In altre parole, entrando in questa grossa capsula (vedi foto), per l’occasione posizionata nel centro di piazza San Rufo (l’ombelico d’Italia), è possibile compiere un viaggio parallelo nei quattro punti cardinali. In un’epoca in cui con eccessiva facilità si parla dell’Italia dividendola in Nord e Sud e qualche volta Centro, noi vogliamo riscoprire l’importanza delle coordinate geografiche complete. Che sono quattro, appunto. Per i vip e la stampa è addirittura possibile selezionare delle tappe. Avremmo potuto vedere i momenti salienti della Storia, dalla nascita di Cristo al suo ritorno in Terra. Ma abbiamo lasciato all’asciutto queste curiosità sacrificandole in nome dell’informazione teatrale. Bisogna ammettere che ci si sta un po’ stretti, ma ci capita una volta ogni trent’anni. Pronti? Via.

OVEST. Cominciamo con Firenze, dove nell’Auditorium del Consiglio Regionale inontriamo La zona grigia, parte del progetto META – MemoryEducationTheatreAction e che riflette su I sommersi e i salvati di Primo Levi curato da Enrica Sangiovanni, Gianluca Guidotti e Mattia Seligardi. Alla Pergola rivediamo Non tutto è risolto di Franca Valeri, mentre uno sguardo lo meritano il Maggiodanza – Short Time, showcase di danza al Goldoni e Ofelia 4e48 di Stefano Cenci all’Everest. Al Teatro Comunale di Antella c’è spazio per il teatro di figura con I misteri di Londra, con la regia di Manuela Tamietti. Baby Don’t Cry si intitola il progetto per bambini di Babilonia Teatri, in scena al Castello Pasquini di Castiglioncello; alla Città del Teatro di Cascina torniamo bambini con un Omaggio a Gianni Rodari curato da Fabrizio Cassanelli e a Lucca non ci facciamo sfuggire la celebre Limòn Dance Companyal Teatro del Giglio.

Pinocchio - Teatro delle Apparizioni - fonte www.teatrodelleapparizioni.it

Con questa capsula non ci costa niente spostarci in Sardegna per sognare un po’ con Il principe Mezzanotte di Teatropersona a Cagliari e farci prendere dalla malinconia delle Scene da un matrimonio di D’Alatri al Centrale di Carbonia. Visto che un Centro non c’è, anche il Lazio è a Ovest: al Bianconi di Carbognano (VT) assaggiamo il Sugo Finto di Gianni Clementi diretto da Ennio Coltorti, prima di fare più di un salto nella nostra Roma. Arturo Cirillo continua a fare L’Avaro al Teatro India, il Valle Occupato incontra la Palestina grazie a Marta Gilmore con Facts on the ground; per coprire la voragine della caduta di Mariangela Melato (che sarebbe stata Nora alla prova), l’Argentina diventa terra dei Masnadieri di Gabriele Lavia. Sì, stando alle locandine che tappezzano Roma questo testo non è di Schiller, ma proprio di Lavia! Si sarà poi anche fatta l’ora di una Colazione da Tiffany diretto da Piero Maccarinelli al Teatro Eliseo, mentre Gabriele Linari torna al Teatro Due con il suo esilarante Ho morto Petrolini! Del Coraggio di Adele di Gloriababbi (Piccolo Eliseo) abbiamo ben avuto modo di parlare, così come de Li romani in Russia di Simone Cristicchi, stavolta alla Cometa. Un piccolo evento è il ritorno di Ennio Marchetto, popolarissimo trasformista “di carta” che ha fatto fortuna all’estero, ora al Parioli con A qualcuno piace carta. Non può mancare una tappa al Teatro Argot, dove imperversa Scena Sensibile con Canto Per-verso di Rosi Giordano e Simone Weil  di Ilaria Drago, che dirige anche Compiere il rito e Forse chi mi giudica folle è folle egli stesso. Ci piace sempre La Riunione di Condominio, questa settimana con Stanza di Orlando di Macelleria Ettore e poi con Sophie21 di Alessandra Della Guardia, ma vogliamo anche tornare allo Studio Uno stavolta per Yerma di Gianni Leonetti; gli amici del Consorzio Ubusettete li troviamo invece allo Spazio Kataklisma con l’esito del laboratorio di Elvira Frosini Ecce Performer. Io il tedesco non lo capisco, ma mi chiedo se ci siano sopratitoli alla Medea di Frank Radüg all’Abarico. Volete la danza? E danza sia, con l’Open Stage alla Sala Uno.

EST. Basta ruotare la ghiera di comando verso destra ed ecco che ci ritroviamo nelle Marche, a Fermo, per Occidente Solitario dell’irlandese Malcolm McDonagh diretto da Juan Diego Puerta Lopez al Teatro dell’Aquila. Proprio a L’Aquila, invece, La casa del teatro propone L’uomo-carbone, scritto e diretto da Federica Vicino. Ve lo dico, ragazzi. Io non me ne vado da Modena senza aver rivisto il Pinocchio di Pommerat/Teatro delle Apparizioni allo Storchi e anche Duramadre delle buone Fibre Parallele al Teatro delle Passioni. Dopodiché fino a Parma Due passi sono, come il titolo dello spettacolo di Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi premio Scenario per Ustica 2011. Mi attacco a forza al Tram che si chiama desiderio di Latella in replica al Teatro Ebe Stignani di Imola, ascoltiamo rapiti il Madrigale appena narrabile di Chiara Guidi all’Alfredo Testoni di Casalecchio di Reno, prima di infilarci a I promessi sposi alla prova di Testori/Tiezzi al Comunale di Ferrara. E via verso il Grande…

L'amante - Belle bandiere - foto di Umberto Favretto

NORD. La ventosa Genova ospita L’opera da tre soldi di Brecht/Weill per la regia di Giancarlo Sepe al Teatro Carlo Felice, Fausto Paravidino continua la tournée de Il diario di Mariapia al Gustavo Modena, mentre alla Tosse imperversa il disturbante Loretta Strong di Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa. A far parlare Aosta è il pregevolissimo Romeo e Giulietta (quindici anni dopo) di Serena Sinigaglia, prima che noi ci buttiamo su Milano. Il cappotto di Gogol’ con Lia Careddu lo compriamo al Franco Parenti; andiamo a trovare il grande Andrea Cosentino al Litta con Angelica; vediamo a che punto è il tour di Blackbird di Luis Pasqual ora al Piccolo (Studio) e passiamo senz’altro per il Teatro dei Filodrammatici dove debutta Per favore niente eroi, diretto da Corrado Accordino e da lui adattato a partire da Raymond Carver.
Continuo a nutrire una segreta passione per la presenza di Ermanna Montanari, all’Alfieri di Asti con Rosvita, qualcuno risponde che non è da meno il classico Moni Ovadia e il suo Cabaret Yiddish all’Odeon di Biella. Ma non mi perderei nemmeno Coso, coreografia di Francesca Telli, Marta Melucci e Cristiano Fabbri al Teatro San Giorgio di Udine, prima di passare a Verona per Joseph di Alessandro Sciarroni al Magazzino 22 e a Brescia innanzitutto per Virus di Capotrave  allo Spazio Idra e magari anche per Mistero Buffo di Fo/Rossi al Palabrescia.
Torino ci conduce alla Cavallerizza Reale per La gilda del MacMahon di Testori/Loris, mentre a Settimo Torinese ci andiamo per YoYo Piediruota di Santibriganti Teatro.

SUD. Così, in un batter d’occhio. Come se davvero non ci fossero distanze a separarli. Sperando che sia meglio di quella degli adulti, assistiamo a La repubblica dei Bambini di Teatro Sotterraneo al Comunale di Ruvo di Puglia; ci spostiamo alla Sala Margherita di Putignano per Amleto del Teatro del Carretto, passiamo dal Teatro Morelli di Cosenza per Macadamia Nut Brittle di Ricci/Forte e non rinunciamo a un po’ di svago per gli occhi con Firefly dei pirotecnici Evolution Dance Theater al Teatro Impero di Chiaravalle Centrale, nei pressi di Catanzaro, almeno prima di infilarci nella balena di Moby Dick con Maurizio Stammati per risalire fino a Cosenza, al Teatro dell’Acquario. La Sicilia dà spazio a uno dei clown più famosi del momento, Slava Polunin e il suo Slava’s Snowshow, pronti poi per seguire una lezione di Educazione Fisica di Lo Sicco/Civilleri al Teatro Vittorio Emanuele di Noto. Ma poi Urge (non ho resistito, scusate) una tappa a Napoli per Bergonzoni al Teatro Acacia, chi ha voglia di un reading ben fatto può attardarsi al Nuovo Teatro Nuovo con Alessandro Haber e i suoi Bukowski, Neruda e Prevert, volendo poi chiudere il nostro viaggio alla Galleria Toledo per L’Amante di Elena Bucci e Marco Sgrosso.

Possiamo tornare a Rieti? Tesla sarà orgoglioso di noi? Di certo noi lo siamo della sua splendida invenzione. Invece di premere il tasto escape e aprire le porte della capsula su Piazza San Rufo, però, decidiamo di approfittarne ancora un’ultima volta. Siamo disposti a rivederci Italianesi di Saverio La Ruina alla sala Laudamo del Vittorio Emanuele di Messina. Pur di recuperare la nostra macchina TeC, ferma lì ormai da un mese e mezzo.

Sergio Lo Gatto

Abbiamo consigliato o parlato di:

Salvatore Giuliano – Il Musical
16 marzo 2012
Teatro Flavio Vespasiano
Rieti

La zona grigia da I sommersi e i salvati di Primo Levi – Einaudi 1986
16 marzo 2012
Auditorium del Consiglio Regionale
Firenze

Non tutto è risolto [recensione] 13-18 marzo 2012
Teatro della Pergola [cartellone] Firenze

Maggiodanza – Short Time
fino al 16 marzo
Teatro Goldoni
Firenze

Ofelia 4e48
16-17 marzo 2012
Teatro Everest
Firenze

I Misteri di Londra
17 marzo 2012
Teatro Comunale
Antella (Bagno a Ripoli, FI)

Baby Don’t Cry
18 marzo 2012
Castello Pasquini – Armunia [cartellone] Castiglioncello (LI)

Omaggio a Gianni Rodari
13-16 marzo 2012
La città del teatro
Cascina (PI)

Limòn Dance Company
13 marzo 2012
Teatro del Giglio
Lucca

Il principe mezzanotte
13-14 marzo 2012
Cedac
Cagliari

Scene da un matrimonio [recensione] 18 marzo 2012
Teatro Centrale
Carbonia (CI)

Sugo Finto
17-18 marzo 2012
Teatro Bianconi
Carbognano (VT)

L’Avaro [recensione] fino al 18 marzo 2012
Teatro India [cartellone] Roma

Facts on the ground – Il Valle Occupato incontra la Palestina
12 marzo 2012
Teatro Valle Occupato
Roma

I masnadieri [recensione] 14 marzo-1 aprile 2012
Teatro Argentina [cartellone] Roma

Colazione da Tiffany
13 marzo – 1 aprile 2012
Teatro Eliseo [cartellone] Roma

Ho morto Petrolini!
fino al 18 marzo 2012
Teatro Due
Roma

Il coraggio di Adele [recensione] fino al 18 marzo 2012
Teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi [cartellone] Roma

Li romani in Russia [recensione] 13 marzo – 1 aprile 2012
Teatro della Cometa
Roma

A qualcuno piace carta
fino al 18 marzo 2012
Teatro Parioli [cartellone] Roma

Canto per-verso, Simone Weil, Forse chi mi giudica folle è folle egli stesso, Compiere il rito
14-17 marzo 2012
Teatro Argot Studio [cartellone] [programma Scena Sensibile] Roma

Stanza di Orlando + Sophie21
12 marzo 2012 / 18-19 marzo 2012
La Riunione di Condominio [cartellone] Roma

Yerma
13 e 14 marzo 2012
Teatro Studio Uno
Roma

Ecce Performer
15 marzo-2 aprile 2012
Spazio Kataklisma
Roma

Medea
16-17 marzo 2012
Teatro Abarico
Roma

Open Stage
12-13 marzo 2012
Teatro Sala Uno
Roma

Occidente Solitario
13-14 marzo 2012
Teatro dell’Aquila
Fermo

L’uomo-carbone
18 marzo 2012
La casa del teatro
L’Aquila

Pinocchio [recensione] 13 e 14 marzo 2012
Teatro Storchi [cartellone] Modena

Duramadre [recensione] 16-17 marzo 2012
Teatro delle Passioni [cartellone] Modena

Due passi sono
16 marzo 2012
Teatro al Parco – Teatro delle Briciole
Parma

Un tram che si chiama desiderio [recensione] 13-18 marzo 2012
Teatro Ebe Stignani Comunale
Imola (BO)

Madrigale appena narrabile
16-17 marzo 2012
Teatro Alfredo Testoni [cartellone] Casalecchio di Reno (BO)

I promessi sposi alla prova [recensione] 15-18 marzo 2012
Teatro Comunale [cartellone] Ferrara

L’opera da tre soldi
15-18 marzo 2012
Teatro Carlo Felice
Genova

Il diario di Mariapia [recensione] 16-17 marzo 2012
Teatro Gustavo Modena
Genova

Loretta Strong
14-17 marzo 2012
Teatro della Tosse [cartellone] Genova

Romeo e Giulietta
14-15 marzo 2012
Teatro Giacosa
Aosta

Il cappotto
fino al 17 marzo 2012
Teatro Franco Parenti [cartellone] Milano

Angelica [recensione] 16 marzo-1° aprile 2012
Teatro Litta [cartellone] Milano

Blackbird [recensione] fino al 20 marzo 2012
Piccolo Teatro (Studio) [cartellone] Milano

Per favore niente eroi
13-18 marzo 2012
Teatro Filodrammatici [cartellone] Milano

Rosvita
13 marzo 2012
Teatro Alfieri
Asti

Cabaret Yiddish
13 marzo 2012
Teatro Odeon
Biella

Coso
17 marzo 2012
Teatro S. Giorgio [cartellone] Udine

Joseph
16 marzo 2012
Magazzino 22
Verona

Virus
17 marzo 2012
Spazio Idra – Wonderland Festival [articolo] Brescia

Mistero Buffo
15 marzo 2012
Palabrescia
Brescia

La Gilda del Mac Mahon
dal 13 al 18 marzo 2012
Cavallerizza Reale [cartellone] Torino

YoYo Piediruota
18 marzo 2012
Teatro Garybaldi
Settimo Torinese (TO)

La repubblica dei bambini
18 marzo 2012
Teatro Comunale
Ruvo di Puglia (BA)

Amleto [recensione] 15 marzo 2012
Sala Margherita
Putignano (BA)

Macadamia Nut Brittle [recensione]
16 marzo 2012
Teatro Morelli [programma rassegna]
Cosenza

Moby Dick
16-18 marzo 2012
Teatro dell’Acquario
Cosenza

Firefly
13 marzo 2012
Teatro Impero
Chiaravalle Centrale (CZ)

Slava’s Snowshow
14-18 marzo 2012
Teatro Metropolitan
Catania

Educazione Fisica [recensione] 12 marzo 2012
Teatro Vittorio Emanuele
Noto (SR)

Urge
16-18 marzo 2012
Teatro Acacia
Napoli

Alessandro Haber incontra i poeti: Bukowski, Neruda, Prevert
13-18 marzo 2012
Nuovo Teatro Nuovo [cartellone] Napoli

L’Amante
13-17 marzo 2012
Galleria Toledo [cartellone] Napoli

Italianesi [recensione] 16-18 marzo 2012
Teatro Vittorio Emanuele – Sala Laudamo
Messina

Comments