Da Milano a Palermo salutando Tabucchi. I consigli della settimana teatrale

Incendi - Renzo Martinelli - Teatro India

Tornando da Reggio Emilia – da quello che avevamo chiamato a ragione un appuntamento con la storia, ovvero la produzione monumentale Einstein on the beach, opera di Robert Wilson e Philip Glass del 1976 ripresa per una nuova tournée mondiale – l’unico mio pensiero era nel trovare una chiave di volta per questi Consigli, facendolo con quel sorriso che aveva caratterizzato alcune delle settimane precedenti. Ma come spesso succede, il ritorno a casa non sempre è dei migliori. La scomparsa di Antonio Tabucchi è una di quelle notizie che non digerisci facilmente, capace di bruciare qualsiasi cosa, anche l’oscena politica. Preferiresti chiuderti in camera per incontrarlo ancora, nelle sue parole, che stare qui davanti al computer a snocciolare gli eventi spettacolari di un’Italia che continua a perdere i suoi uomini migliori senza avere la spina dorsale per poterli sostituire. Questi consigli li dedichiamo a lui.

A proposito di politica, Gianni Alemanno, il “nostro” amato sindaco, si ricandiderà alla prossima tornata elettorale e come sempre capita in questi casi il campo di battaglia si prepara a suon di promesse e fantomatici colpi di mano risolutivi. Per intenderci, proprio in questo momento il sindaco torna a occuparsi del Teatro Valle, promettendolo alle energie fresche della capitale: Giorgio Albertazzi. Giudicate voi. Ma a me tanto basta per cominciare da Roma. Proprio dal Valle dove oggi si avrà la possibilità di incontrare Alessandro Bergonzoni. La settimana teatrale non comincia senza Rdc, acronimo di Riunione di Condominio dove questa sera (26 marzo) si terrà la seconda replica di Rita, spettacolo di Raffaella T. Giancipoli finalista al premio scenario 2007. Da via dei Volsci trasmette Randio Onda Rossa con il suo consueto appuntamento teatrale delle ore 14, il 27 marzo sarà la volta di Malacarne – Peppino Impastato, amore noi ne avremo di e con Consuelo Cagnati e Andrea Maurizi. Con piacere questa settimana torniamo anche al Palladium per le danze di Mk, con loro proveremo a fare Il giro del mondo in 80 giorni, appuntamento al 31 marzo e 1 aprile. Martedì nell’ambito di Trend, rassegna di drammaturgia britannica, debutta al Teatro Belli Misterman di Enda Walsh messo in scena dalla Compagnia Capotrave. Non si rischia, stare in scena più di tre giorni diventa un lusso. All’Angelo Mai sarà interessante capire il ragionamento di Balletto Civile intorno a Woyzeck. la curiosità ci guiderà anche al Teatro Ygramul dove troveremo Godot, messo in scena proprio dai padroni di casa a partire da un viaggio in Mongolia. Al Teatro di Documenti, spazio scavato dentro Monte Testaccio, di un bianco assurdo per un teatro, troviamo Eyes. Tragedia della vista di Nicola Ragone, dolorosa vicenda familiare espressa con diversi linguaggi e spazi da attraversare. Al Teatro India un salto è d’obbligo per Incendi del libanese Wajdi Mouawad con la regia di Renzo Martinelli.

The dead - Città di Ebla - Teatro Akropolis

Riprendiamo dal nord. A Milano dal 28 marzo il Piccolo ospita Steven Berkoff con Shakespeare’s Villains, un attraversamento della malvagità nell’interpretazione dei più cattivi in Shakespeare. All’Out-Off saranno protagoniste le visioni di Teatropersona con il loro cavallo di battaglia: Trattato dei manichini, in programma nel Danae Festival. Le vincitrici del Premio Equilibrio 2011, Martina La Ragione e Valentina Buldrini,  saranno in scena al Pim Off questa sera con Will. Comincia mugugnando l’inno nazionale il monologo interpretato da Silvia Gallerano e scritto da Cristian Ceresoli, La merda – Decalogo del disgusto, ospitato dal Teatro i. Rimaniamo in zona, perché al Wonderland di Brescia abbiamo la possibilità di capire in che modo giunge al termine il percorso di Innersacape, progetto di Effetto Larsen, vincitore del Premio Lia Lapini 2011. A Torino spicca The History Boys di Bruni e De Capitani alle Fonderie Limone e The coast of utopia ancora in scena al Carignano fino al 1 aprile. Troviamo anche i pugliesi di Teatro Minimo all’Astra con L’arte della commedia di Eduardo De Filippo fino al 1 aprile. Scendendo leggermente verso il sud incrociamo Genova, dove fino al 4 maggio è protagonista soprattutto il Teatro Akropolis con la sua rassegna “Testimonianze ricerca azioni” che il 28 marzo vedrà in scena un ulteriore tappa di The dead, ultimo progetto di Città di Ebla nel quale il racconto di Joyce si confronta con le potenzialità teatrali della fotografia.
Venezia e dintorni ci catturano per 2 eventi, ognuno a suo modo imperdibile: il 28 marzo al Ca’ Foscari troviamo Le coeur des enfants léopards dello scrittore congolese Wilfried N’Sondé e il 30 al Teatro Aurora di Marghera i ragazzi di Marco Martinelli scateneranno la propria Eresia della felicità creato per l’occasione da 60 ragazzi di Venezia e Mestre. Nel vicentino al Comunale di Lonigo troviamo Ottavia Piccolo e Vittorio Viviani ne L’arte del dubbio, riduzione di Stefano Massini dell’omonimo libro di Giancarlo Carofiglio. La stagione del Contatto del Css offre un importante debutto, quello del nuovo lavoro di Cosmesi intitolato Esecuzione, in scena il 31 marzo al Teatro San Giorgio di Udine. Un salto allo Spazio Off di Trento ci dà la possibilità di assistere al Simon Weil di Ilaria Drago programmato per Venerdì 30 marzo. A Bologna ci accoglie l’Arena del sole con due spettacoli, uno sta in scena dal 27 marzo al 22 aprile (Teatro delle Moline) e tratta i temi del lavoro e della sua storia, La Maria dei dadi da brodo di Marinella Manicardi, l’altro è agli antipodi, il Caino del Teatro Valdoca 28 e 29 marzo alla sala grande. L’Itc di San Lazzaro di Savena gioca la carta Punta Corsara e Il signor di Pourceaugnac nel fine settimana. A Reggio Emilia il Teatro Piccolo Orologio dal 30 marzo presenta L’isola del Tesoro di Emanuele Aldrovandi, naturalmente ispirato al romanzo di Stevenson.

Al Teatro Magnolfi di Prato ci lasceremo rapire da Una tazza di mare in tempesta di Roberto Abbiati, per poi spostarci al Fabbrichino per GMGS_What the hell is happiness di Codice Ivan e sempre allo stabile di Prato Serena Sinigaglia ci condurrà dentro Nozze di sangue di Garcia Lorca, al Fabbricone dal 30 marzo al 1 aprile. Rimanendo in Toscana occhi puntati anche verso Siena dove giovedì 29 marzo nel Salone Storico della Biblioteca degli Intronati si svolgerà il Progetto Bianciardi con un convegno alle 15,30 e lo spettacolo, in serata, Non leggete i libri, fateveli raccontare con Angelo Romagnoli. Se al Morlacchi di Perugia è tutto pronto per l’esibizione di Stefano Accorsi che interpreta Orlando nella messinscena di Marco Baliani, ai marchigiani nei pressi di Civitanova consigliamo vivamente Flatlandia di Chiara Guidi martedì 27 marzo al Teatro Cecchetti. Sineglossa, 7-8 Chili, Giorgio Montanini e Helen Cerina compongono invece la micro-rassegna di un giorno “Notte Matilde” che si terrà il 31 marzo presso il Teatro Studio Mole Vanvitelliana di Ancona.

Il naso di Giampiero Orrù - Teatro Civico di Alghero

Napoli la scopriamo partendo dal Sancarluccio dove La insolita lezione del Professor O.T. di massimo Maraviglia replicherà dal 29 marzo al 1 aprile, come si diceva una volta, a grande richiesta. Occidente solitario di Martin McDonagh con Claudio Santamaria continua la sua tournée arrivando al Nuovo dove vi stazionerà dal 27 marzo al 1 aprile. Per il ciclo Mutamenti teatrali al Teatro Civico 14 di Caserta Le rodomontate di Capitan Spaventa promette “un viaggio poetico che da Shakespeare a Rostand passa per Murolo e Tchaikovsky, Modugno e Chopin”. Taranto accoglierà la compagnia di Antonio Latella il 27 e 28 marzo per le repliche di Un tram che si chiama desiderio consigliamo ai tarantini di non prendere altri appuntamenti in quei due giorni perché ne vale la pena. Ad Andria l’Auditorium Paola Chicco aprirà le sue porte per Nina e le nuvole, una coproduzione Menhir e Res Extensa ideata e coreografata da Giulio de Leo. Al Teatro Paisiello di Lecce Tonio de Nitto continua il suo percorso su Shakespeare (dopo il Sogno) mettendo in scena Romeo e Giulietta. Al Centro Teatro dell’Acquario di Cosenza troviamo nuovamente Serena Sinigaglia con Le nozze di sangue. Attori in fuga è lo spettacolo messo in scena dalla compagnia del Teatro Libero di Palermo, scritto da Manlio Marinelli e diretto da Lia Chiappora. Al Teatro Vittorio Emanuele di Noto Fabrizio Ferracane, Daniele Pilli e Michele Riondino tornano sul loro fortunato W Niatri il 29 marzo. Interessante, almeno sulla carta, l’adattamento teatrale del racconto di Nikolaj Vasil’evič Gogol Il naso a opera di Giampietro Orrù, al Civico di Alghero il 29 marzo. Al Massimo di Cagliari arriva Tutto su mia madre nella riduzione teatrale di Samuel Adamson e la regia di Leo Muscato.

Addio e buonanotte a tutti, ripetei. Reclinai il capo all’indietro e mi misi a guardare la luna. (da Requiem, Antonio Tabucchi, 1992 )

Andrea Pocosgnich

Leggi gli altri Consigli

Abbiamo consigliato o parlato di:

25 – 26 marzo 2012
Rita
Riunione di Condominio
Roma

26 marzo 2012
Incontro con Alessandro Bergonzoni
Teatro Valle Occupato
Roma

27 marzo 2012
Malacarne
Radio Onda Rossa
Roma

29 – 30 marxo 2012
WOYZECK – ricavato dal vuoto
Angelo Mai
Roma

31 marzo – 1 aprile 2012
Godot
Teatro Ygramul
Roma

28 marzo – 1 aprile
Incendi
Teatro India
Roma

27, 28 marzo 2012
Misterman
Teatro Belli
Roma

31 marzo, 1 aprile 2012
Il giro del mondo in 80 giorni
Teatro Palladium
Roma

29 marzo – 1 aprile 2012
Eyes
Teatro di Documenti
Roma

28 marzo 2012
The dead – secondo shoot
Teatro Akropolis
Genova

30 – 31 marzo 2012
Innerscapes. Paesaggi interiori
Spazio Idra
Brescia

26 marzo 2012
Will
Pim Off

28 marzo – 1 aprile 2012
Shakespeare’s Villains
Piccolo Teatro
Milano

30 marzo 2012
Trattato dei manichini
Teatro Out Off
Milano

29 – 31 marzo 2012
La merda – Decalogo del disgusto
Teatro i
Milano

27 marzo – 1 aprile 2012
The History Boys
Fonderie Limone
Torino

fino al 1 aprile
The coast of utopia
Teatro Carignano
Torino

28 marzo 2012
Le cœur des enfants léopards
Tetro Ca’ Fosacari
Venezia

30 marzo 2012
Eresia della felicità a Venezia
Teatro Aurora
Marghera

27 marzo 2012
L’arte del dubbio
Teatro Comunale Giuseppe Verdi
Lonigo

30 marzo 2011
Simone Weil – concerto poetico
Spazio Off
Trento

31 marzo 2011
Esecuzione
Teatro san Giorgio
Udine

27 marzo – 22 aprile 2012
La Maria dei dadi da brodo
Arena del Sole (Teatro delle Moline)
Bologna

28 e 29 marzo 2012
Caino [recensione] Arena del Sole (Sala Grande)
Bologna

31 marzo 2012
Il signor di Pourceaugnac [diario Teatri di Vetro 2011] ITC Teatro
San Lazzaro

30 marzo – 22 aprile 2012
L’isola del tesoro
Teatro Piccolo Orologio
Reggio Emilia

31 marzo 2012
Una tazza di mare in tempesta [diario Inequilibrio 2010] Teatro Magnolfi
Prato

1 apeile 2012
GMGS_What the hell is happiness [recensione] Fabbrichino
Prato

dal 29 – 31 marzo 2012
Non leggete i libri, fateveli raccontare
Salone Storico della Biblioteca degli Intronati
Siena

27 marzo 2012
Flatlandia [recensione] Teatro Cecchetti
Civitanova Marche

28 marzo 11 aprile 2012
Furioso Orlando
Teatro Morlacchi
Perugia

31 marzo 2012
Notte Matilda
Teatro Studio Mole Vanvitelliana
Ancona

27 marzo – 1 aprile 2012
Occidente solitario
Nuovo Teatro
Napoli

Fino a domenica 25 marzo 2012
La insolita lezione del professore O.T.
repliche straordinarie da giovedì 29 marzo a
Teatro San Carluccio
Napoli

31 marzo – 1 aprile 2012
Le rodomontate di Capitan Spaventa
Teatro Civico 14
Caserta

27,28 marzo
Un tram che si chiama desiderio [recensione] Teatro Orfeo
Taranto

27 marzo 2012
Nina e le nuvole
Auditorium Paola Chicco
Andria

28 – 31 marzo 2012
Romeo e Giulietta
Teatro Paisiello
Lecce

27,28 marzo 2012
Nozze di sangue
Teatro dell’Acquario
Cosenza

29 – 31 marzo 2012
Attori in fuga
Teatro Libero
Palermo

29 marzo
W Niatri
Teatro Vittorio Emanuele
Noto

28 marzo – 1 aprile 2012
Tutto su mia madre
Teatro Massimo
Cagliari

29 marzo 2012
Il naso
Teatro Civico
Alghero