Spiritualità e tecnologia. I consigli della settimana teatrale

Bestiale Improvviso - Foto di Laura Arlotti

Una settimana molto attesa quella che si appresta a concludere il mese di gennaio. O, quantomeno, una settimana caratterizzata da forti turbolenze, non climatiche naturalmente, che saranno inevitabilmente cartina di tornasole dello stato di salute culturale e di libertà espressiva del nostro paese. E bastano queste poche righe per capire che tale scommessa o conflitto tra libertà artistica, fondamentalismo religioso e ignoranza, si gioca tutta nei territori del tanto discusso spettacolo di Romeo Castellucci/ Socìetas Raffaello Sanzio, Sul Concetto Di volto Nel Figlio Di Dio, in scena al Teatro Franco Parenti di Milano dal 24 al 28. Ma, data la mole di informazioni che ormai accerchia tale spettacolo, di cui si tornerà sicuramente a parlare nelle pagine di Teatro e Critica, riteniamo qui utile utilizzarlo come un piccolo punto di partenza da cui andare a tracciare dei brevi percorsi (tematici e geografici) della settimana teatrale e culturale appena iniziata.

Spiritualità e tecnologia: sembrano queste le parole capaci di descrivere in maniera concisa buona parte dell’offerta teatrale della settimana. Il dubbio, le domande sull’esistenza aperte dallo spettacolo di Romeo Castellucci potrebbero così specchiarsi, in maniera diretta, nell’immaginazione dolorosa e tetra permeata dalla memoria della guerra che vive ne Il Grande Quaderno di Agota Kristof (primo libro della Trilogia della città di K.) riletto, ora, da Virgilio Sieni nello spettacolo Due Lupi in scena Venerdì 27 presso il Teatro Armunia a Castiglioncello in occasione della Giornata della Memoria.

Da Castiglioncello a Roma, nella memoria delle persecuzioni e nella volontà di continuare a gettare nuova luce sulla storia, sentiamo il bisogno di allontanarci solo per un attimo dall’ambito prettamente artistico e/o teatrale per segnalare la mostra “1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia” che inaugurerà martedì 24 presso la Casa della Memoria e della Storia.

Dal passato ci proietta immediatamente verso il futuro, in una nuova dimensione spirituale e al contempo scientifica e tecnologica, Bestiale Improvviso_Sovrapposizione di stato del collettivo Santasangre, in scena dal 26 al 29 presso il Teatro Palladium di Roma. Debuttato durante il festival Istantanee al Kollatino Underground, lo spettacolo ospita in scena, oltre a Roberta Zanardo membro fondante della compagnia, le danzatrici Teodora Castellucci, Cristina Rizzo, e il corpo “meraviglioso” di una lastra da ghiaccio: un’esperienza che consigliamo vivamente.

Rimaniamo in una dimensione immaginifica e spirituale ma ancora una volta virata al tecnologico, con il progetto Nymha mane! della compagnia ErosAntEros in scena ancora il 27 presso La Conigliera a Castelminio di Resana presso Treviso (spazio gestito dalla compagnia Anagoor). Studio sulla figura della ninfa e sul rapporto dell’uomo con le immagini lo spettacolo Nympha mane! lascerà spazio all’incontro “Contagi mnestici” con Anagoor e Silvia Mei, per una possibile apertura dell’immaginario ninfale della compagnia al pubblico al fine di sottoporlo ad una serie di contaminazioni con il pensiero di figure vicine alle proprie ricerche.

Nuove tecnologie anche quelle che permettono di godere di uno spettacolo teatrale o di un evento artistico (per quanto particolare) seduti dinanzi al proprio computer. E’ quello che sarà possibile fare al Teatro Testoni di Casalecchio di Reno a Bologna (24-25 dalle 18 alle 21) con ECO electronic cooperation online, il progetto di ricerca e indagine sulla scrittura drammaturgica per il teatro, cinema e audiovisivi, interoperativo e intercreativo online della Mesmer an artistic association! Nel cast, oltre a Piero Babina, ideatore del progetto e regista, anche Chiara Lagani e la bravissima Francesca Mazza.

Mettendo da parte le macroaree prima individuate, e pronti ad accogliere il mese di febbraio, a conclusione di questa turbolenta settimana consigliamo una interessantissima contaminazione: Giancarlo Cauteruccio presso il Teatro Studio di Scandicci presenta il 29, 30 e 31, il primo atto del progetto OA cinque atti teatrali sull’opera d’arte. Come suggerisce il titolo si tratta di cinque atti unici o cinque azioni performative realizzate a partire dalle opere di cinque differenti artisti. Ad aprire questo interessante percorso è l’incontro tra Cauteruccio ed Alfredo Pirri, dalla cui opera Gas nasce uno studio sulla centralità della parola.

Da non perdere invece è l’avvio di un festival che attraverserà i prossimi mesi e terrà il suo battesimo allo Spazio Teatro Idra di Brescia: Wonderland Festival si aprirà il 28 con La notte della cultura, una kermesse lungo tutta la notte in cui rilanciare la viva necessità dell’arte. Infine ancora da segnalare il doppio debutto a Torino per Franco Branciaroli in Servo di scena al Carignano (24-5 febbraio) e per Jurij Ferrini in Lo zoo di vetro al Gobetti (24-29); Nora alla Prova di Casa di Bambola di Luca Ronconi sarà al Teatro Bonci di Cesena (26-29), da segnalare anche il Black Metropolitan Noir Festival di Roma (27-29), dove rivedremo il Sequestro all’italiana di Teatro Minimo al Piccolo Eliseo (24-29). Per i più piccoli invece La repubblica dei Bambini, nuova produzione per l’infanzia della compagnia Teatro Sotterraneo, in scena il 24 presso i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce e il 29 e il 30 nel Teatro comunale della vicina Nardò. In Sicilia Tino Caspanello porterà il suo Malastrada al Teatro Coppola di Catania (29), mentre ancora a Napoli Galleria Toledo ospiterà gli Italianesi di Saverio La Ruina (24-29) e Siena il Brecht di Claudio Longhi: La resistibile ascesa di Arturo Ui (24-25).

Matteo Antonaci

Leggi gli altri consigli settimanali

Abbiamo consigliato o parlato di:

Sul concetto di volto nel Figlio di Dio [leggi la recensione, gli approfondimenti, l’appello]
dal 24 al 29 gennaio 2012
Teatro Franco Parenti [vai al cartellone] Milano

Due lupi
27 gennaio 2012
Teatro Armunia [vai al cartellone] Castiglioncello (LI)

1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia
24 gennaio 2012
Casa della Memoria e della Storia
Roma

Bestiale Improvviso_Sovrapposizione di stato [leggi la recensione] [intervista] [recensioni Bestiale Improvviso]
dal 26 al 29 gennaio 2012
Teatro Palladium [vai al cartellone] Roma

Nymha mane! + Contagi mnestici
27 gennaio 2012
Teatro La Conigliera
Castelminio di Resana (TV)

ECO electronic cooperation online
24 e 25 gennaio 2012
Teatro Testoni [vai al cartellone] Casalecchio di Reno (BO)

OA cinque atti teatrali sull’opera d’arte
dal 29 al 31 gennaio 2012
Teatro Studio Krypton [vai al cartellone] Scandicci (FI)

Wonderland Festival [vai al programma]
dal 28 gennaio 2012
Spazio Teatro Idra
Brescia

Nora alla Prova di Casa di Bambola
dal 26 al 29 gennaio 2012
Teatro Bonci [vai al cartellone] Cesena

Black Metropolitan Noir Festival
dal 27 al 29 gennaio 2012
Garage Zero
Roma

Sequestro all’italiana [leggi la recensione] dal 24 al 29 gennaio 2012
Teatro Piccolo Eliseo [vai al cartellone] Roma

La repubblica dei Bambini
24 gennaio 2012
Cantieri Teatrali Koreja
Lecce
29 e 30 gennaio 2012
Teatro Comunale
Nardò (LE)

Malastrada
29 gennaio 2012
Teatro Coppola
Catania

Italianesi [leggi la recensione] dal 24 al 29 gennaio 2012
Galleria Toledo [vai al cartellone] Napoli

La resistibile ascesa di Arturo Ui [leggi la recensione] il 24 e 25 gennaio 2012
Teatro del Popolo
Colle Val d’Elsa (SI)

Servo di scena
dal 24 gennaio al 5 febbraio 2012
Teatro Carignano [vai al cartellone] Torino

Lo zoo di vetro
dal 24 al 29 gennaio 2012
Teatro Gobetti [vai al cartellone] Torino