Festival » Programmi Festival »

Programma Operaestate Festival Veneto 2011 – Danza, Teatro, Lirica, Musica

di 30 giugno 2011 No Comment


FESTIVAL DELLA DANZA

A piede libero | Mogliano Danza (a cura di Associazione Indaco)
ARCHITETTURE DEL CORPO
Venerdì 1 luglio h 18 – Mogliano Veneto Piazza Caduti
Laura Boato
Sabato 2 luglio h 18 – Mogliano Veneto Piazza Caduti
Lops | Garbo | Cacopardi
Domenica 3 luglio h 21.30 – Mogliano Veneto Piazzetta del Teatro
Santonicola | D’Agostin | Sciarroni
Una tre giorni di eventi, workshop e spettacoli che si inaugura con la mostra fotografica “Dialogue/Sasha Waltz incontra Carlo Scarpa”. In programma un gruppo di danz’autori che, pur nell’assoluta particolarità delle poetiche e nelle differenti declinazioni dell’estetica contemporanea, portano in scena la forte vocazione europea alla teatralità.

Mercoledì 6 luglio h 20.00 – Bassano del Grappa Centro Storico
ARCHITETTURE DEL CORPO
Bassano a passo di Danza
Bolfe | D’Agostin | Foscarini | Bugno | Nardin | Nolimita-C-Tions
Vetrine che si animano, angoli nascosti da scoprire, piazze e vie del centro da stupire. La città di Bassano verrà attraversata da un’infinità di segni contemporanei. Presenze vive e virtuali in dialogo con gli spazi urbani. Giovani artisti in contatto diretto con chi vive la città.

da Venerdì 8 al 10 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Le Bolle Nardini
ARCHITETTURE DEL CORPO
Emio Greco | PC
Nardini Cascate
Torna al festival uno degli artisti più innovativi della danza contemporanea. Sarà Emio Greco quest’anno ad interpretare con il suo linguaggio coreografico la sorprendente architettura delle Bolle Nardini. Tre danzatori daranno vita ad un party decadente che rimanda al film di Kubrik “Eyes Wide Shut” sulle note di un organo e di violini suonati dal vivo.

Martedì 19 luglio h 21.20 – Montecchio Maggiore Castello di Romeo
DANZE AL CASTELLO
Balletto Nazionale dell’Uruguay
diretto da Julio Bocca
Intelligente e sensibile programma, popolare e delizioso, profondo e accattivante, che unisce in una sola serata due secoli di produzione coreografica americana e fornisce un’opportunità unica di brillantezza per la compagnia di danza nazionale dell’Uruguay diretta da Julio Bocca.

Giovedì 21 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
COREOGRAFIE D’AUTORE
Ballet de l’Opéra National de Paris
Serata di Gala (con Jeunes Espoirs )
Il Ballet de l’ Opéra National de Paris affonda le sue radici in più di tre secoli di storia. Nella sua doppia vocazione di custode della tradizione classica e di laboratorio aperto alla modernità, continua a portare la sua storia in tutto il Mondo, alternando repertorio a nuove creazioni. Laurent Hilaire, ovvero l’eccellenza della danza al maschile, ha ideato questa serata impegnando i migliori giovani talenti dell’Opéra di oggi.

Venerdì 29 luglio h 21.20 – Montorso Villa da Porto
ARCHITETTURE DEL CORPO
Dance in Villa
Martin | Gribaudi | Foscarini
La scenografica Villa da Porto di Montorso accoglie performance artistiche e residenze creative costruite a partire dalle caratteristiche uniche del luogo. La coreografa svizzera Tabea Martin lavorerà con un gruppo di danzatori professionisti, Silvia Gribaudi dialogherà con gli anziani del territorio e Francesca Foscarini con i più piccoli.

Domenica 31 luglio h 21.20 – Montecchio Maggiore Castello di Romeo
DANZE AL CASTELLO
Naturalis Labor | Luciano Padovani
Que reste-t-il de nos amours?
Piccole storie di vita tra i tetti di Parigi. Uno spettacolo che vuole raccontare la città, la gente e l’amore. Una sorta di musical che immerge lo spettatore nelle nostalgiche e e sensuali atmosfere parigine, in cui la danza contemporanea si fonde con il tango, la musica dal vivo con il canto, il circo, il teatro e tanto altro ancora.

da Lunedì 1 al 3 agosto h 21.20 – Bassano del Grappa PalaBassano
COREOGRAFIE D’AUTORE
Momix
The best of 2011
La magia dei Momix torna ad incantare il pubblico del festival in esclusiva nazionale per l’estate. The best of 2011 è una selezione di oltre 30 anni di successi e trionfi mondiali, un’antologia di pezzi mozzafiato scelti da Moses Pendleton e interpretati dai suoi strabilianti danzatori.

Domenica 7 agosto h 18.00 – Asolo Centro Storico
ARCHITETTURE DEL CORPO
International Dance Raids
Martin | D’Agostin | Nardin | Minguzzi | Meggiolaro | Bolfe | Tanzi | Moscatelli
Seconda edizione per la danza contemporanea negli spazi più suggestivi dell’incantevole centro storico di Asolo. L’iniziativa propone un affondo per gli artisti ed il pubblico nel contesto culturale e architettonico. Protagonista la coreografa svizzera Tabea Martin, che
ha creato per l’occasione 4 coreografie originali per 7 danzatori italiani.

Giovedì 18 agosto h 21.00 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
COREOGRAFIE D’AUTORE
Aldes | Roberto Castello
La Fabbrica: primi macchinari + Nuove Creazioni
Per la prima volta al festival una delle compagnie storiche della danza contemporanea italiana guidata da Roberto Castello. Il programma si compone di un solo e due nuove creazioni che seguono la fortunata esperienza televisiva di “Vieni via con me” su Rai 3 con Fazio e Saviano.

Martedì 23 agosto h 21.00 – Cittadella Palazzo Pretorio
ARCHITETTURE DEL CORPO
Suite-Hope
Compagnia Chiara Frigo
Palazzo Pretorio torna ad essere una sorta di habitat ideale che di anno in anno ogni artista sceglie di vestire attraverso progetti site-specific. Chiara Frigo si interroga sul concetto di speranza. Racconta di un mondo provvisorio, in cui ognuno crea se stesso, a volte migliorandosi a volte fallendo.

FESTIVAL DEL TEATRO

Giovedì 7 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
PAROLE VENETE
Vitaliano Trevisan
La Bancarotta (o sia il Mercante fallito)
Trevisan riscrive Goldoni. Per farlo sceglie un testo poco noto ma di grande attualità: un mercante – potrebbe essere benissimo un piccolo imprenditore di oggi – fallisce a causa dei suoi vizi e delle sue manie, circondato da una corte di individui rapaci, all’interno di una società deteriorata nei costumi e nelle intenzioni. Dopo il successo del primo atto viene presentata per la prima volta la versione integrale del testo.

Mercoledì 13 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
TESTIMONI
Aldo Cazzullo | FONDAZIONE ATLANTIDE – Teatro Stabile di Verona
Viva l’Italia (serata per il 150° dell’Unità d’Italia)
Va in scena il libro in cui Aldo Cazzullo rilegge alcune pagine del Risorgimento, della Grande Guerra e della Resistenza rintracciandovi i motivi per cui dobbiamo essere orgogliosi dell’Italia. Non del nostro Paese, e nemmeno del Belpaese fatto di pizza, spaghetti e mandolino, quanto della Patria, della Nazione. Di quell’ideale a tal punto serio da meritare letteralmente il sacrificio della vita.

Giovedì 14 luglio h 21.20 – Campolongo Lungo Brenta
PAROLE VENETE
Storie d’acqua e di fiume
Martina Pittarello | Vasco Mirandola
I fiumi conservano, tracciati lungo le sponde delle lore acque, tante storie, tanti frammenti di vita. Una serata fatta di avvenimenti, magie, misteri dei nostri fiumi in compagnia di grandi autori veneti come Parise, Scabia, Barolini, Meneghello, Zanzotto, Pozza e altri ancora.

Domenica 17 luglio h 21.20 – Loria Villa Jonoch
DA MITO A MITO
L’inevitabile sfida di Don Chisciotte e Sancho Panza
Cà luogo d’arte
Un furgoncino apecar accoglie il classico di Cervantes. In un tourbillon di situazioni, tra gag, battute e trovate esilaranti, si snoda la storia del folle cavaliere. Un piacevolissimo caos organizzato tra realtà e fantasia. Una brillante rielaborazione capace di sorprendere gli spettatori di tutte le età.

da Martedì 19 al 24 Luglio h 21.00 – Schio Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra
TESTIMONI
Happy New Ear (a cura di Assurdo Teatro)
Vitaliano Trevisan e altri scrittori
Vitaliano Trevisan guida e coordina un nuovo progetto artistico tra letteratura e musica. Una riflessione sull’America attraverso l’approfondimento di alcuni autori d’oltreoceano, ciascuno a cura di un diverso scrittore italiano contemporaneo scelto per affinità o per interesse.

Mercoledì 20 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
TESTIMONI
Lella Costa | Roberto Plano
Liszt e la poesia
Un viaggio nelle pagine meno frequentate di Liszt con la voce intensa e decisa di Lella Costa ad arricchire il tocco pianistico di Roberto Plano. Oltre a due Melologhi, poco ascoltati nei classici programmi da concerto, molto interessanti sono i tre Sonetti del Petrarca e la bellissima fantasia quasi sonata “Après une lecture du Dante”.

Mercoledì 20 luglio h 21.20 – Castello di Godego Villa Martini
DA MITO A MITO
La Divina Commedia in sidecar ovvero la diritta via
Cà luogo d’arte
Un curioso spettacolo in sidecar nato dalla necessità di riportare il teatro per la strada, in mezzo alla gente. Come si faceva un tempo, quando i grandi classici giravano di città in città. Tre scalcinati attori osano sfidare un testo considerato da molti intoccabile, regalando una loro personalissima versione della “comoedia” dantesca.

Mercoledì 27 luglio h 21.20 – Molvena Piazza degli Alpini
PAROLE VENETE
Il Veneto perduto di Dino Coltro
Filippo Tognazzo
Con i suoi libri Dino Coltro è stato un infaticabile osservatore dell’evoluzione del Veneto dell’ultimo secolo e testimone attento di una realtà in continua mutazione. La serata rievoca le atmosfere di un’epoca perduta, di un vivere basato sull’oralità e sull’esperienza.

da Giovedì 28 al 29 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
TESTIMONI
Giorgio Barberio Corsetti | Fattore K
Il Castello
A partire dal romanzo di Kafka, uno dei registi più immaginifici del teatro italiano costruisce, attorno al Castello degli Ezzelini, un grande evento itinerante. Incontrando mezzi e linguaggi diversi: quadri viventi, potenza della parola, forza degli attori, invasione della comunicazione via web, lo spettatore diventa protagonista di una sorta di gioco dell’oca interattivo. Un’esperienza unica tra passato e futuro!

Martedì 2 agosto h 21.15 – Bassano del Grappa Teatro Remondini
TESTIMONI
La repubblica dei bambini
Teatro Sotterraneo | Fondazione Solars-Teatro delle Briciole
Uno spettacolo che guarda al mondo degli adulti con gli occhi dei bambini. Di quei cittadini che non dispongono solitamente di potere diretto, che vivono una realtà fatta di ordini, obblighi e divieti. Ma cosa succederebbe se si provasse a costruire una nazione inedita e in miniatura, e dotare i bambini di un potere inedito e in miniatura?

Mercoledì 3 agosto h 21.00 – Cittadella Teatro di Campo della Marta
PAROLE VENETE
Le donne di Goldoni
Nora Fuser | festival castello di Serravalle
Scrittore rivoluzionario per l’epoca, Goldoni crea donne nuove, moderne, dal carattere complesso: civette, furbe, bugiarde, generose, fedeli, spregiudicate. Donne che amano, lavorano, soffrono e sanno godersi la vita, mai però dimenticando il rispetto dovuto a loro stesse.

Giovedì 4 agosto h 21.00 – Resana (loc. Castelminio) La Conigliera
LA RIVOLTA ADOLESCENTE
Syrma Antigònes Contest #2 Too Late! (a cura di Anagoor)
Motus
Motus sceglie la tragedia di Antigone per ricostruire-delinearedelimitare-declinare il tema della rivolta nel contemporaneo, attraverso tre contest (il festival ospita il secondo). Un progetto che ha ottenuto straordinari riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Venerdì 5 agosto h 21.00 – Castelfranco Veneto Teatro Accademico
LA RIVOLTA ADOLESCENTE
Alexis. Una tragedia greca (a cura di Anagoor)
Motus
Sulla scia della crisi greca si consuma la morte adolescente di Alexis, avventura il 6 dicembre 2008. Il palco diviene luogo di una presenza polifonica, che alterna immagini, documenti e new media. Testimonianze sovrapposte per raccontare la tragedia contemporanea.

Venerdì 5 agosto h 21.00 – Carpanè San Nazario Cortile Palazzo Guarnieri
PAROLE VENETE
Dino Buzzati: Mostri, Miracoli e Misteri
Vasco Milandola | Piccola Bottega Baltazar
Un omaggio allo scrittore e pittore Dino Buzzati, figura di spicco della cultura veneta ed internazionale del ‘900. Parole, suoni e immagini che suggeriscono l’inquietudine dell’inatteso, il rotolare del tempo, strane visioni, mostri improvvisi, la magia racchiusa nell’ovvio.

Sabato 6 agosto h 21.00 – Treviso Auditorium di Sant’Artemio
DA MITO A MITO
squarci dall’ignoto
Nerval Teatro
Tre testi differenti in dialogo tra loro: una tragedia classica come “Antigone” di Sofocle, una lirica come “Lettere dall’ignoto” di Loretta Menegon e un mix tra letteratura e documento come “L’Antigone di Berlino” di Rolf Hochhuth. Il lavoro teatrale tesserà il filo rosso che sottende queste scritture per provare a metterle in vita.

Domenica 7 agosto h 21.00 – Resana (loc. Castelminio) La Conigliera
LA RIVOLTA ADOLESCENTE
How much fortune can we make + Con la virtù come compagna…
(studi per Fortuny)
Anagoor
In vista del nuovo spettacolo che debutterà nell’ambito di B.motion vengono presentati due studi legati alla figura del collezionista Mariano Fortuny. E’ il tentativo di cogliere il suo sguardo incantato su Venezia con l’intento di catturarne la fortuna, il mito, il mistero.

Martedì 9 agosto h 21.00 - Asiago Teatro Millepini
PAROLE VENETE
Meneghello e dintorni
Glossa Teatro | Pino Costalunga
Un viaggio tra le pagine tratte dai libri di Meneghello, ma anche dai testi di Sbalchiero e Scapin. Una serata dove voce e musica si mischiano, confondono ed intrecciano per raccontare un suggestivo angolo di Veneto, la sua gente e le sue storie appassionanti e bellissime.

Mercoledì 10 agosto h 21.00 – Marostica Giardino Chiesa di San Vito
PAROLE VENETE
Marco Paolini
Par Vardar
“Par vardar” è un passaggio all’indietro per andare avanti. È un viaggio nel dialetto dei poeti veneti, nelle loro lingue, nel loro paesaggio. Una sequenza di inserti poetici da Baffo a Calzavara passando per Marin, Meneghello, Noventa, Pascutto e Zanzotto. Un viaggio che serve a noi per non perdersi, per risentire identità e radici.

Venerdì 12 e Sabato 13 agosto h 21.00 – Possagno Gipsoteca Canoviana
DA MITO A MITO
Inesauribili Segreti Serata di musica arte e poesia
Fondazione Canova Interpreti: Davide Melchiori, Laura Serena, Giuseppe Sartori
Nello scenario spettacolare dell’ala ottocentesca della Gipsoteca di Possagno, musica e poesia si alterneranno per creare una magica atmosfera tra le opere di Antonio Canova.

Venerdì 12 agosto h 21.00 – Enego Palazzo della Cultura e del Turismo
PAROLE VENETE
Piccolo Mondo Alpino
CRT | Marta Dalla Via
Esistono due montagne: quella delle cartoline e quella reale. I villeggianti e i montanari. Il bosco. Il silenzio. Il candore della neve. Un comprensorio sciistico e l’umanità chiusa e solitaria che ci gira intorno. Domani arriveranno i turisti, inizierà una nuova stagione, ma la consueta commedia del montanaro felice, qui non è in cartellone.

Mercoledì 17 agosto h 21.00 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
TESTIMONI
Ascanio Celestini
La fila indiana [leggi la recensione]
Una serie di storie sul tema del razzismo. Racconti scritti in fretta dopo l’incendio di un campo nomadi o dopo il naufragio di una barca di emigranti. Uno spettacolo dedicato a quelli che in fila indiana hanno il coraggio di voltarsi e guardare chi c’è dietro e poi, semplicemente, dalla fila si tirano fuori, e si presentano con il loro nome e la loro faccia.

Sabato 20 agosto h 21.00 – Castelfranco Veneto Villa Revedin Bolasco
DA MITO A MITO
Italiane
Lucia Schierano
Un viaggio tra brani, battute e canzoni di donne che si sono distinte nel mondo dello spettacolo contribuendo alla crescita culturale e all’evoluzione del costume dell’Italia da nord a sud: Tina Pica, Paola Borboni, Anna Magnani, Franca Valeri, Franca Rame e tante altre.

FESTIVAL LIRICO

Giovedì 14 luglio h 21.30 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
Don Giovanni
di Wolfgang Amadeus Mozart
Coproduzione con Orchestra Filarmonia Veneta
Inaugura la stagione lirica bassanese l’espressione massima del genio mozartiano: “Don Giovanni”. Un’opera di indiscussa perfezione, in cui il senso di appagamento, di raggiunto equilibrio, di totale sfruttamento delle forme creano un continuum di grandi arie, di momenti d’assieme e di recitativi, tutti dello stesso altissimo livello. Un allestimento essenziale, che sostituisce i classici scene e costumi con piccoli elementi che esaltano le suggestioni del luogo, sottolineando i passaggi di un intreccio avvincente, la bellezza delle voci e la freschezza dell’interpretazione.

Venerdì 14 h 20.30 Domenica 16 ottobre h 15.30 – Bassano del Grappa PalaBassano
Il barbiere di Siviglia
di Gioachino Rossini
Coproduzione con la Fondazione Teatro La Fenice
Orchestra e Coro del Teatro La Fenice Regia Bepi Morassi Scene e costumi Lauro Crisman
Uno dei massimi capolavori di Rossigni e una fra le più belle opere di tutti i tempi. E’ impossibile non apprezzarne le finezze e non lasciarsi coinvolgere dall’atmosfera giocosa, dalla girandola di trovate, fino a sorprendersi di una comicità che ha più di centocinquant’anni di vita. Merito della ricchezza di idee musicali esplosive e del gusto per timbri vocali e strumentali particolarmente brillanti che ha saputo attraversare i secoli, mantenendo intatta un’inconfondibile dimensione di vivace divertissement.

Venerdì 2 h 20.30 Domenica 4 dicembre h 15.30 – Bassano del Grappa PalaBassano
Lucia di Lammermoor
di Gaetano Donizetti
Nuova produzione Li.Ve.
Orchestra Filarmonia Veneta, Direttore Tiziano Severini Regia scene e costumi Stefano Poda
Fin dal suo apparire sulle scene avvenuto nel 1835, “Lucia di Lammermoor” fu ritenuta il capolavoro assoluto del percorso musicale di Donizetti, oltre a una tappa fondamentale per il melodramma romantico dell’800. Tutta l’opera si può considerare come un ritratto musicale della fragile e appassinata protagonista femminile, in un passaggio di stati d’animo dagli accenti toccanti e struggenti. Un’atmosfera di delicato lirismo melodico qui riproposto in una nuova produzione realizzata per il progetto Li.Ve. assieme ai teatri di Padova e Rovigo.

FESTIVAL DELLA MUSICA

Sabato 16 luglio h 21.20 – Nove Villa Barettoni
CLASSICA D’ESTATE
Vivaldi Flowers
Orchestra Filarmonia Veneta
Un insolito programma che unisce il piacere dell’ascolto delle fantasiose melodie, e dei felici contrasti armonici di alcuni concerti di Vivaldi, alla possibilità di conoscere da vicino gli strumenti musicali grazie alla guida appassionata di Sergio Balestracci che ha ideato questa serata e che introdurrà ciascun concerto con la presentazione dello strumento solista.

Venerdì 22 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Villa Bussandri
CLASSICA D’ESTATE
Veneta Musica | Oscar Chilesotti
Scarlini/Polato/Zoccatelli/Crema
Una serata dedicata al grande musicologo e musicista bassanese, pioniere della ricerca della musica antica in Italia. Un progetto ideato da Luca Scarlini, ambientato nel giardino di Villa Bussandri, già dimora di Chilesotti.

Mercoledì 27 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
Aonzo/Giudice: duo mandolino/chitarra
Rivalità e alleanze in musica
Carlo Aonzo vanta una consolidata attività concertistica internazionale quale principale divulgatore del mandolino classico italiano. In duo con chitarra propone un composito excursus della letteratura per questo strumento, da Paganini e fino a composizioni contemporanee a lui dedicate.

Sabato 30 luglio h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
Ramin Bahrami
Bach/Variazioni Goldberg
Appuntamento clou dell’estate musicale bassanese quello con il giovane pianista iraniano, riconosciuto dalla critica internazionale come uno dei più importanti interpreti della musica di Bach. E’ anche definito l’erede naturale di Glenn Gould, per un innato talento nello scomporre la partitura e restituirla all’ascolto in modo fedele e allo stesso tempo nuovo.

Giovedì 4 agosto h 21.00 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
Elio – Figaro il barbiere
Elio/Fabbriciani/Damerini/Battistelli
Questo spettacolo è una versione cameristica per flauto, clarinetto e pianoforte del celebre “Barbiere di Siviglia”, libero adattamento di Roberto Fabbriciani con musiche ridotte dall’opera di Rossini. Alla musica si unisce un narratore sui generis come il poliedrico Elio che, dialogando e ironizzando con il pubblico, racconta a modo suo i momenti salienti della storia.

Sabato 6 agosto h 21.00 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
Trio Tchaikovsky
Beethoven/Brahms/Tchaikovsky
Il Trio Tchaikovsky è considerato uno dei più autorevoli punti di riferimento nel panorama internazionale della musica da camera. Formato dai notissimi Pavel Vernikov, violino, e Konstantin Bogino, pianoforte, con la recente acquisizione del violoncellista armeno Alexander Chaushian.

Giovedì 11 agosto h 21.00 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
Maniero/Celeghin: duo tromba/pianoforte
Il timbro scintillante
Fabiano Maniero, prima tromba solista della Fenice e dei Solisti Veneti, propone, in duo con pianoforte, un programma dedicato alla più splendente letteratura musicale per questo strumento, dal barocco a Nino Rota.

Lunedì 22 agosto h 21.20 – Bassano del Grappa Castello degli Ezzelini
CLASSICA D’ESTATE
J. Futura International: Suoni d’Europa
Schubert/Beethoven/Schumann
Un’orchestra formata da giovani provenienti da tutta Europa dotati di grande versatilità esecutiva e guidati dal Maestro Maurizio Dini Ciacci. Il concerto fa parte di un progetto di collaborazione interregionale tra Bassano e il Trentino.

Leggi anche il programma di BMotion 2011

Share Button

I nostri consigli, dello stesso argomento:

Castrovillari. La Primavera dei Teatri a un passo dall'estate
Programma Festival Internazionale di Mezza Estate 2011 - Tagliacozzo
Programma Festival Troia Teatro 2011 (1 - 7 agosto)
Programma L'ultima luna d'estate 2011 - Festival del teatro popolare di ricerca

parole chiave: --


Per leggere tutti i commenti in ordine cronologico (dai primi agli ultimi) scorri con le frecce, sotto ai commenti. Teatro e Critica non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. I commenti prima di apparire dovranno essere approvati dalla redazione.
Per leggere tutti i commenti in ordine cronologico (dai primi agli ultimi) scorri con le frecce verso destra