Programma incontri ArgoTmentando 2011

Sei incontri per una
Riflessione critica sulla scena contemporanea

16 febbraio ELIO DE CAPITANI-FERDINANDO BRUNI/ELFO-TEATRIDITHALIA
ore 17,30 Teatro Valle Sala Capranica
Protagonista ormai dal 1973, il gruppo dell’Elfo dal 1992 ha dato vita a Teatridithalia, dedicandosi da sempre a definire il teatro come luogo dove l’umano ritrova sé stesso. Il quadro di questa realtà della nostra scena in perenne movimento si completa poi con il suo passato più recente, segnato dal clamoroso successo della moderna, infernale commedia del Premio Pulitzer Tony Kushner Angels in America, di cui vengono proposte prima separatamente, quindi insieme in un’eccezionale maratona, le due parti che costituiscono uno psichedelico e febbrile affresco dell’America reaganiana che incombe sui nostri giorni: il pluripremiato Si avvicina il millennio ed il secondo capitolo della saga, Perestroika.

4 aprile ENRICO CASAGRANDE-DANIELA NICOLO/MOTUS
ore 12:00-14:00 Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo via dei Volsci 122 (Aula D)
Motus nasce a Rimini nel 1991, fondato da Enrico Casagrande e Daniela Francesconi Nicolò. Entrambi studiano ad Urbino, dove avviene il loro incontro artistico all’interno del gruppo teatrale universitario Atarassia e di E.A.S.T. Ancora a Rimini, dove nasce l’idea di fondare un gruppo indipendente. Il nuovo progetto Syrma Antigónes, avviato nel 2009, si sviluppa in una relazione di continuità rispetto alla precedente produzione Ics (X) Racconti crudeli della giovinezza: l’idea di lavoro è di condurre un’analisi del rapporto/conflitto fra generazioni assumendo la figura tragica di Antigone come archetipo di lotta e resistenza. Dal progetto sono nati due contest ovvero confronti/scontri fra due soli attori: Let The sunshine In, Too Late e Iovadovia; il percorso si è concluso nell’autunno 2010, con il debutto il 15 e 16 ottobre al Festival Vie di Modena dello spettacolo Alexis, una tragedia greca. Enrico Casagrande, a rappresentanza di tutto il gruppo, nel 2010 è stato direttore artistico della 40a edizione del Festival di Santarcangelo.

20 aprile MASSIMILIANO CIVICA
ore 14:00-16:00 Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo via dei Volsci 122 (Aula D)
Nasce a Rieti il 21 febbraio 1974. Dopo una laurea in lettere, svolge un percorso formativo eterogeneo che passa dal teatro di ricerca (seminari in Danimarca presso l’Odin Teatret di Barba) alla scuola della tradizione italiana (si diploma in regia presso l’Accademia Silvio D’Amico) per poi compiere un apprendistato artigianale presso il Teatro della Tosse di Genova. Da queste esperienze distilla una visione del teatro che esalta il ruolo dell’attore, unico vero centro dell’evento teatrale. Prende parte come attore o regista alle produzioni di diversi teatri, come gli spettacoli di massa e all’aperto del Teatro della Tosse di cui è stato direttore fino alla stagione 2009-10. Tra i suoi ultimi spettacoli Il mercante di Venezia vincitore del premio UBU 2009 e Un sogno nella notte dell’estate, prodotto da Romaeuropa festival nella stagione 2010-11.

29 aprile CLAUDIO ANGELINI/CITTA DI EBLA
ore 12:00-14:00 Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo via dei Volsci 122 (Aula D)
È regista e direttore artistico di Città di Ebla, un collettivo artistico formatosi nel 2004 a Forlì. Con i sui lavori scenici (Othello, Wunderkammer, Pharmakos) Città di Ebla arriva rapidamente alla ribalta della scena teatrale nazionale. Nel 2005 partecipa alla Biennale del Mediterraneo a Napoli; nel 2006 vince il Premio Casagrande con Pharmakos_Embrione quale miglior spettacolo nella rassegna di teatro emergente Loro del Reno 3 a Bologna; nel 2008 la Fondazione Pontedera Teatro produce la conclusione del progetto Pharmakos che debutta a Fabbrica Europa nel mese di maggio dello stesso anno. Dopo La metamorfosi, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Franz Kafka, il collettivo partecipa a Romaeuropa festival 2010 nell’ambito dei Cantieri Temps d’images con il nuovo lavoro tratto da The dead di James Joyce. Città di Ebla organizza stabilmente dal 2006 l’Evento Ipercorpo.

13 maggio FABRIZIO GRIFASI/RomaEuropa Festival
ore 12:00-14:00 Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo via dei Volsci 122 (Aula D)
Direttore della Fondazione Romaeuropa, una delle istituzioni culturali di maggior prestigio internazionale. I suoi principali progetti sono il Romaeuropa Festival, Romaeuropa Webfactory, il teatro Palladium Università Roma Tre e l’Opifico Telecom Italia. È un motore di produzione, condivisione e diffusione culturale attraverso un ampio network internazionale e locale, di cui fanno parte Istituzioni, Ambasciate e centri di produzione e diffusione della creazione artistica contemporanea. La sua mission consiste nell’intercettare le energie del contemporaneo per trasformarle in Arte e Cultura, in esperienze artistiche innovative capaci di esprimere la tensione verso il futuro e di spostare sempre più avanti la frontiera dell’indagine artistica. Ma anche in nuovi modelli di sviluppo e di gestione d’impresa in ambito culturale.

A curare i diversi incontri saranno la scrittrice e giornalista Katia Ippaso e Simone Nebbia, con Tiziano Panici responsabili dell’organizzazione e ideatori del progetto.

Teatro Argot
Roma