Argot Off 2011: online il bando per la rassegna

E’ online da oggi l’avviso pubblico di Argot Off, l’iniziativa ideata dal Teatro Argot arrivata alla terza edizione.

I tre direttori artistici, Francesco Frangipane, Francesco Giuffrè e Tiziano Panici, attivissimi sul versante della promozione e formazione culturale giovanile (il laboratorio di Argotmentando diretto da Andrea Cosentino in questo momento ne è un esempio) chiedono la consueta partecipazione ai giovani artisti della scena italiana per scovare progetti teatrali inediti, ma anche già in circolazione, da mettere in scena nello spazio di via Natale del Grande a fine maggio, quando la stagione ufficiale sta per terminare nella maggior parte delle sale romane e le compagnie iniziano a fare le valige e caricare i furgoni per seguire il grande circo dei festival estivi.

Gli unici obblighi per le compagnie e gli artisti selezionati sono quelli di farsi carico della propria agibilità Enpals, dei costi Siae e di una quota di iscrizione pari a 20 euro, “in cambio” viene offerta la sala, il service luci e audio, il servizio botteghino, la promozione della rassegna e il 50% degli incassi.

Ma non si tratta solo di mettere in piedi una rassegna estiva, Argot off, come spiega bene il sottotitolo del progetto è “un sentiero per il futuro” un momento in cui fare i conti con la nuova drammaturgia, confrontarsi con le nuove generazioni teatrali e creare per loro concrete possibilità. Per questo le compagnie che invieranno il proprio materiale (la scadenza è fissata al 4 di aprile) dovranno avere almeno il 70% dei componenti di un età inferiore ai 35 anni e avranno infine la possibilità di vincere una settimana di repliche nella stagione ufficiale del prossimo anno.

E qui entriamo in gioco noi di Teatro e Critica, già l’anno scorso avevamo iniziato a “sporcarci” le mani prendendoci un terzo della responsabilità della premiazione, quest’anno condivideremo il nostro giudizio non solo con la direzione artistica del teatro e il pubblico, ma anche con la redazione della webzine Il Tamburo di Kattrin e con Antonio Audino, critico del Sole 24 ore e Radio Rai 3.

A cura di Andrea Pocosgnich

Scarica l’avviso pubblico

Scarica la scheda di iscrizione

ulteriori info su www.teatroargotstudio.com

Vedi anche le altre opportunità per corsi, bandi e laboratori