Bando Urgenze 2011 Nuove Esperienze di Drammaturgia: Residenza Idra e Teatro inverso cercano nuovi autori entro il 31 gennaio

Ancora bandi. In questo inizio di nuovo anno ci piace dare visibilità a quelle esperienze che possono dare una spinta al giovane teatro italiano, eccoci allora con la terza edizione di Urgenze- NuovEsperienzediDrammaturgia, un progetto presentato da IDRA- Independent DRAma Residence / Teatro Inverso e patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Brescia e il Comune di Brescia.

L’attenzione questa volta è sulla drammaturgia, in effetti se i concorsi e bandi per la creazione scenica sono numerosi e capaci di captare l’interesse degli operatori, quelli che si occupano specificatamente della scrittura teatrale (Premio Riccione a parte e pochi altri) sono meno in vista, nonostante un forte ritorno della parola anche nel nuovo teatro. Il bando promosso da Teatro Inverso ci sembra perciò un’importante stimolazione in questo ambito, proprio a Brescia nel 2008 venne promosso un convegno sul tema della Residenza e l’autore.

Sul concetto di residenza si basa anche Urgenze 2011, i 6 autori prescelti non parteciperanno infatti al solito concorso in busta chiusa ma saranno protagonisti di un workshop condotto da Edoardo Erba, prolifico autore (tra i suoi testi più replicati in Italia c’è ad esempio Muratori) con alle spalle premi proprio come il Riccione, traduzioni in 13 lingue e messe in scene anche fuori da nostri confini. Il percorso formativo e di lavoro si svolgerà fino ad aprile con un periodo intensivo nei giorni del 25-26-27 febbraio 2011.

L’abbiamo detto non è un concorso, almeno nella prima fase, dunque entro la scadenza del 31 gennaio 2011 non sono richiesti testi, bensì un curriculum e una lettera motivazionale. Delle 6 drammaturgie che nasceranno durante il workshop (gratuito e con frequenza obbligatoria) verrà decretato un vincitore entro il 15 aprile, il testo scelto avrà una lettura scenica all’interno della Stagione Casazza il 13 maggio 2011, come d’altronde è accaduto l’anno precedente per La signora Baba e il suo servo Ruba di Marco Taddei.

Altro punto interessante nel progetto dell’Independent DRAma Residence è la volontà di pungolare gli autori con un tema specifico, in questo caso l’anima:

Anima e’ una parola abusata: ne parlano religiosi e atei, scrittori e politici, allenatori di calcio e rock star. Anche se nessuno quando dice anima sa bene cosa dice. Di una cosa invece siamo tutti abbastanza certi: se c’e’, se c’era l’abbiamo perduta in questi tempi confusi.
Sarà questo il tema del seminario per scrittori che Edoardo Erba terrà negli ultimi giorni di febbraio al Teatro Inverso di Brescia.. Dov’e’ andata l’anima. Senza la presunzione di trovarla, ma immaginando delle strade per rincorrerla.

link al bando: http://www.teatroinverso.it/produzioni/nuova-drammaturgia/bando-urgenze-3/

a cura di Andrea Pocosgnich

Vedi anche le altre opportunità per corsi, bandi e laboratori

vai al bando 2012