Kilowatt 2011 – pubblicato il bando per partecipare al festival di Sansepolcro

Francesca Foscarini – Kalsh – lo spettacolo scelto dal festival per la coproduzione 2011

Eccoci di ritorno sulla rubrica Opportunità, non preoccupatevi non abbiamo abbandonato questa buona pratica di proporvi il meglio dei bandi che si trovano sul territorio nazionale, ma ultimamente siamo stati catturati in un ciclone di eventi, festival e importanti debutti che ci ha imposto di dare priorità al materiale critico prodotto. Ci sono però appuntamenti che non possiamo perdere e, come abbiamo fatto qualche mese fa con il Premio Scenario, vogliamo presentarvi un bando obbligatorio per chi si considera una giovane realtà del teatro italiano: Kilowatt Festival 2011.

È vero lo stivale è pieno di rassegne e concorsi (ed è giusto che chi vuol far conoscere il proprio lavoro provi tutte le possibilità), ma questa chance proveniente dalla Val Tiberina la consigliamo vivamente. Non solo perché è la concreta possibilità di essere ospitati in un festival che ormai si è conquistato un suo spazio nella bagarre del teatro estivo, non solo perché uno dei gruppi/artisti potrà essere prodotto da Kilowatt (questa è stata la sorte Francesca Foscarini nell’ultima edizione), ma anche perché la manifestazione organizzata dalla compagnia Capotrave e diretta da Luca Ricci è soprattutto un laboratorio di confronto. Gli spettacoli verranno scelti dal pubblico di Sansepolcro, una selezione di spettatori “visionari” passerà l’inverno ad incontrarsi per vedere i video inviati e discuterne. L’incontro nato a distanza diventerà di prossimità con l’arrivo dei “fiancheggiatori”, critici con il compito di mediare tra gli artisti e il pubblico nelle serate che seguiranno gli spettacoli.

Il bando è consultabile sul sito internet del festival (http://www.kilowattfestival.it/bando.php) dove è anche possibile compilare la scheda online (unica modalità di iscrizione) fino alla data di scadenza del 31 gennaio. Per posta invece le compagnie dovranno inviare il materiale video, che dovrà avere una durata massima di 20 minuti.

a cura di Andrea Pocosgnich

bando e scheda su http://www.kilowattfestival.it/bando.php

Leggi le cartoline da Kilowatt 2010 (estratti dal documento di visione)

Leggi anche la recensione dei debutti di Kilowatt 2010

E’ online il bando 2012