BIZARRA! NONA PUNTATA: L’amore è una trappola per topi

Vi raccontiamo di cosa tratta la nona puntata? Anche se, cosa importa adesso? Certo, se non siete rimasti presi prima, non c’è niente che possiamo fare per voi. BIZARRA è un sentimento non alienabile, e tantomeno riassumibile in 800 caratteri.
L’amore è porco, e sembra reggersi su regole anti-newtoniane. L’Amore si diverte con i paradossi, e i drammaturghi inesperti sono affascinati dalle trame secondarie, a tal punto che Velita e Candela si sono ridotte ad essere terreni abbandonati in questo patchwork di passioni smisurate: Dubian e Sebastian vedono prendere una piega irrecuperabile alle loro passioni gay, avanza la tempesta di Santa Rosa, la nostra killer Magnifica Panda sgomenta e scalcia, Velita trionfa imprenditrice nella raccolta del cartone, Satana sa ciò che vuole e lo persegue, Amelia si perde in Palestina, Yeni combatte, e l’Aldilà è più pieno di gente dei nostri camerini.

Frociaggine e coltivazione diretta! Pop ed horror vacui! Pelle, latex e amore! Il climax prima del finale. Rimani con noi, che ormai manca poco: questa è la puntata dalla quale tutti escono in lacrime.

sinossi cura dello Staff biZarro

L’amore è una trappola per topi, 14 – 17 dicembre
Angelo Mai (Roma)

Vai al calendario delle puntate con le trame degli episodi

Vai alla recensione della prima puntata

Leggi anche l’articolo di presentazione