BIZARRA! DECIMA PUNTATA: Alla fine, dammi un bacio

Ci credete tanto idioti da anticiparvi il finale della saga? Non lo sarebbe nemmeno Amelia Batin.
Possiamo soltanto smentire alcune malevole voci di corridoio: BIZARRA non finisce come molti dicono in giro con Velita che vince Operazione Trionfo. Né con Candela che apre un bordello di minorenni a Rosario. Né con gli ABBA che comperano i diritti di Gilda per farne un remake. BIZARRA finisce con poesia, con artificio, con un angelo. Dio verrà dalla Germania (Almeno così ci ha promesso Niels Bormann e dice che ha già trovato un passaggio) a mettere in ordine alcune cose, e ciò che non si riesce a salvare, si butta.
Oltretutto, aspettiamo i vincitori del concorso col loro album completo, che parteciperanno sul palcoscenico allo scioglimento apocalittico della vicenda.
Finisce male? Finisce bene? Entrambe le cose? Si sposano? Sono tutti fratelli di tutti? Soltanto un consiglio: portate i fazzoletti. Portatene molti. Non venite con persone che possano prendersi gioco di voi vedendovi piangere. E non portate le vostre fidanzate: prendetene una direttamente tra quelle del cast di Bizarra, che a partire da adesso rimangono libere. Libere, con una gran voglia di conoscere nuova gente!
Una puntata per mettere fine ad una grande festa, per salutarsi con il moccio al naso. Un episodio agrodolce, che da dipendenza come il profumo di Candela, lucido e fatale come Trisha Hinge. Bizarra ti fugge tra le mani. Esiste la vita dopo Bizarra?
Vieni. Nessuno può viverla al posto tuo.

sinossi cura dello Staff biZarro

Alla fine, dammi un bacio, 20 – 23 novembre
Angelo Mai (Roma)

Vai al calendario delle puntate con le trame degli episodi

Vai alla recensione della prima puntata

Leggi anche l’articolo di presentazione