Le conversazioni di Anna K. : al Teatro Franco Parenti di Milano Giuliana Lojodice e il testo di Ugo Chiti

Vinse il Premio Riccione 2007, ebbi l’occasione di vederlo al Teatro Eliseo di Roma (soggetto produttore insieme ad Arca Azzurra Teatro) un paio di stagioni fa, quando l’idea di fondare una vera e propria rivista online di critica e informazione teatrale era ancora acerba tra i miei pensieri. Ricordo la bravura, la concretezza attoriale di Giuliana Lojodice, l’autorialità registica e drammaturgica di Ugo Chiti.

Adesso, Le conversazioni di Anna K, pièce naturalmente ispirata al capolavoro di Kafka tornerà in scena in questo inizio di stagione a Milano nel nuovo cartellone del Teatro Franco Parenti dal 5 al 15 ottobre.

Ecco un estratto della recensione che scrissi all’indomani dello spettacolo:

Ugo Chiti crea il personaggio di Anna partendo da pochissime battute di Kafka e gli affida la narrazione intera. Anna ha un passato difficile, è rimasta vedova e la vita l’ha resa ruvida, ma è anche risoluta e buona, soprattutto è l’unica in grado di prendersi cura di Gregorio, gli parla sperando di essere ascoltata e dopo tanto tempo si sente utile.L’originalissimo cambio di prospettiva attuato da Chiti nella rielaborazione del mito kafkiano dà la possibilità di comprenderlo a pieno, analizza le meccaniche sempre attuali che sono alla base della sofferenza in una tragedia familiare. Il dolore della famiglia Samsa nei confronti della loro situazione è lo stesso che si prova prendendosi cura di un familiare gravemente malato.

Dal punto di vista scenico gli ambienti semoventi creati da Daniele Spisa hanno il pregio di ricreare alcune dinamiche mentali che scattano nella lettura dell’assurdo mondo kafkiano. Sul palco del Teatro Eliseo tutto concorre alla descrizione degli stati d’animo, i punti di vista rispetto agli interni della casa cambiano a ogni scena grazie ai muri che si spostano davanti agli occhi dello spettatore, le luci e le musiche allertano e sottolineano l’angoscia e gli attori, Lojodice soprattutto che per bravura sembra essere il personaggio stesso saltato fuori dal copione, sono impeccabili. (recensione completa su: www.guide.supereva.it)

a cura di Andrea Pocosgnich

in scena
dal 5 al 15 ottobre 2010
Teatro Franco Parenti (vai al programma della stagione 2010/2011)
Milano

Le Conversazioni di Anna K.
Liberamente ispirato a La metamorfosi di Franz Kafka
testo e regia di Ugo Chiti
con Giuliana Lojodice
Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Alessio Venturini

Testo vinicitore Premio Riccione per il Teatro 2007
Premio ETI – Gli Olimpici del Teatro 2009 – miglior attrice protagonista
Produzione Arca Azzurra Teatro e Il Teatro Eliseo