D 2/2 – Collettivo cinetico/Francesca Pennini a Kilowatt 2010 – dal documento dei Fiancheggiatori

    N. G.
    Simone Nebbia

    Scritture monoretiniche sull’oscenità dei denti, già dal titolo intuiamo la concettualità su cui il lavoro del collettivo cinetico si fonda, ma di quel pensiero pochissimo ci arriva e forse non avrebbe cambiato di molto una disposizione diversa della platea chiesta dagli artisti. Aldilà dei suoi spunti ironici (il programma di sala accartocciato, i finti occhialini 3d distribuiti al pubblico), l’eterogenea amalgama di segni non restituisce neanche più l’idea cui eravamo partiti. Andrea Pocosgnich

    Vai a un altro spettacolo di Kilowatt 2010

    Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da 8 anni.
    Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?