Contemporanea Segni teatrali: linguaggi di oggi e luoghi dallo storico passato

 
Orthographe – Controllo remoto

Dalla fine di agosto ai primi di settembre s’intrecciano, accavallano e rincorrono numerosi appuntamenti teatrali. Abbiamo già parlato del Festival Castel dei mondi di Andria, dell’evento curato dall’ Accademia degli artefatti che fortunatamente di short non ha più niente e anzi si è evoluto maturando a festival vero e proprio, il nord sarà invece animato da manifestazioni altrettanto importanti quali Bmotion e Ipercorpo, parliamo di eventi con una tradizione pluriennale. Ma c’è anche chi si affaccia all’affollato orizzonte dei festival per la prima volta inaugurando, si spera, un percorso altrettanto longevo e proficuo. E’ il caso di Contemporanea – Segni teatrali, rassegna di teatro contemporaneo organizzata dal Kollatino Underground (Chiara Crupi e Nicola Fagnani) con la collaborazione della Regione Lazio, che si svolgerà proprio nel comune in provincia di Roma dove fatalmente il nome del luogo è entrato nel titolo dell’evento.

Se nel sottotitolo del festival, “scenari archeologici per la drammaturgia d’avanguardia”, si annida l’ossimoro esplicativo degli obiettivi di questa neonata rassegna, ovvero la volontà di far esplodere il teatro contemporaneo tra vicoli, piazze e strade che furono prima giaciglio per l’accampamento di Tarquinio il Superbo e poi residenze di Papi, è nel programma che ritroviamo quegli intenti, tra i nomi degli artisti.

E allora non posso nascondere un certo stupore nel leggere nomi quali Antonio Rezza, Mutaimago, Fanny & Alexander, Ulderico Pesce, noterete anche la differenza di approccio alla scena tra gruppi e artisti come questi, e ancora, Tony Clifton Circus, Santasangre, Orthographe, Teatro Deluxe, Gabriella Maiorino e Simone Giacomini, KomaKino, Simonetta Venturini. Lisa Ferlazzo Natoli, ErosAnteros.

L’appuntamento con Contemporanea – Segni Teatrali è per il 27 agosto, il consiglio è quello di farci più di un salto, avrete tempo fino al 5 settembre, l’ingresso è gratuito non avete scuse.

Andrea Pocosgnich

Vai al programma completo

dal 27 agosto al 5 settembre 2010
Segni, Gavignano Romano, Collefferro – http://contemporaneateatro.wordpress.com/