MADAMA CIE– Rievocazioni estemporanee di una divisa scoppiata: 22 e 23 giugno 2010 – Argot Off – (scheda spettacolo)

madama_cie_foto-stampa222-23 giugno 2010
Bit Scenika – Attrice Contro
MADAMA CIE– Rievocazioni estemporanee di una divisa scoppiata
Di e con Alessandra Magrini
Audio e Video Francesco Marchese

Chi è Madama CIE? Una divisa, una di quelle più convinte, che ogni giorno difende lo Stato con dedizione e fedeltà ma che si ritrova a dover obbedire agli ordini che si scontrano con la sua coscienza. Assistiamo ad una violenta lacerazione psichica di una divisa che si trova a dover risolvere l’equazione che pone la coscienza contrapposta al sistema militare fondato sull’obbedienza agli ordini. Fra ricordi d’infanzia, sindrome di Lady Oscar, e altre allucinazioni, la nostra madama ci mostrerà senza filtri e con cruenta verità cosa significa assolvere al compito della “sicurezza” in un mondo che le famiglie italiane conoscono solo attraverso i telegiornali. Il manganello ben inserito nel cinturone perderà la sua maneggevolezza proprio operando sul campo quando vivrà sulla propria pelle il significato delle barbarie contro esseri umani indifesi, come gli immigrati e come gli occhi di una bambina africana che si riveleranno la scintilla che provocherà lo strappo finale alle sue convinzioni. Le scenografie come il testo sono sempre diverse essendo un work in progress, che affrontando temi d’attualità si arricchisce di volta in volta di testimonianze nuove che a loro volta ne ridefiniscono anche l’ambientazione scenica.

Torna al programma di Argot Off

Leggi l’articolo di presentazione