La storia di Ronaldo il pagliaccio del McDonald’s portata in scena al Kollatino Underground da Zabalik, 10 e 11 aprile

La storia di Ronaldo il Pagliaccio del McDonalds - ZabalikRovistando tra gli eventi teatrali che animeranno i prossimi giorni della nostra capitale, uno di questi ci è venuto incontro, non l’abbiamo dovuto cercare, ce lo siamo trovato direttamente nella posta: lo spazio che lo accoglie è quello del Kollatino Underground, la compagnia è Zabalik e il testo, da qui l’interesse destato dal progetto, è La storia di Ronaldo il pagliaccio del McDonald’s. Il sottotitolo inoltre recita: Sconcerto per voce, strumenti e dispositivi di riproduzione seriale.

Zabalik, progetto artistico diretto da Alessandro Pezza e Zelia Carbone, è stato con il precedente lavoro (che fu nel 2009 in scena al Teatro Lo Spazio), Giochi di famiglia di Biljana Srbljanovic, vincitore del Bando indetto dalla Festa dei Teatri di Milano e selezionato nella rassegna della Galleria Toledo, Stazioni d’emergenza – atto II. Ora la compagnia torna su un altro autore contemporaneo, in scena il 10 e 11 aprile, e in questo caso anche più conosciuto, alzando dunque l’asticella della difficoltà, non solo perchè si parla di un testo fondamentale nel corpus dei drammi di Rodrigo Garcia, ma anche perché è ancora fresco il ricordo dell’efficace lettura di Giorgio Barberio Corsetti andata in scena la stagione passata al Teatro India.

Se Corsetti, come suo solito, oltre a una superba interpretazione di Andrea di Casa, ha puntato su arguti effetti visivi, lo spettacolo diretto da Alessandro Pezza sarà “Un racconto toccante e irriverente di produzione seriale. Una confessione intima e sconcertante. Un testo che indaga, scuote, rivela il quotidiano e il preconfezionato.
Zabalik continua il proprio confronto con la drammaturgia contemporanea portando in scena uno spettacolo emotivo e sensoriale di Rodrigo Garcia. Un adattamento per voce e strumenti capace di esprimere l’insofferenza e la volontà di aderire alle leggi e ai modelli che governano il vivere moderno.
(dalle note di regia)”

Protagonista alla fine, ne siamo sicuri, sarà comunque la forza del teatro civile dell’autore argentino capace in questo testo di evidenziare, con la forma di un monologo popolare, le agghiaccianti colpe di un paese come gli Stati Uniti d’America, fatte di imposizioni culturali (McDonald’s) ed economico-politiche (dittature militari e politiche neo-liberiste), nei confronti dei paesi latino-americani.

Andrea Pocosgnich

in scena
10 e 11 aprile 2010 – ore 21,30
Kollatino Underground
Roma

LA STORIA DI RONALDO
IL PAGLIACCIO DEL MCDONALD’S

da Rodrigo Garcia
con: Nicola Canal
e con
Domenico Pompilio (flauto traverso), Giuliano Zaccaria (chitarra)
scene e costumi: Zelia Carbone
aiuto scenografa: Ambra Gioveni
regia: Alessandro Pezza
Associazione Culturale Zabalik