Effetti di Movimento 2010: il Teatro del Forte Prenestino cerca compagnie per la rassegna

edm_logoEvidenziando ancora una volta la vitalità artistica che il nuovo teatro sta vivendo in questo momento in una città come Roma, una vitalità che non “molla”, oserei dire, nonostante tutto (tagli, chiusura di spazi indipendenti e altre decisioni killer create a tavolino per decimare l’arte innovativa e far fiorire invece quella commerciale e, badate bene, “popoulista” non popolare) è con grande piacere che vi parlo della terza edizione di Effetti di Movimento, rassegna che si terrà dal 24 al 26 giugno al rinnovato Teatro del Centro Sociale Occupato Forte Prenestino.

Dopo la rassegna Sensibili ai confini.10 che ha inaugurato la stagione 2010 (ultimi spettacoli 21 e 22 aprile), lo spazio teatrale del CSOA si rimette in gioco e decide di pubblicare un appello, in scadenza il 15 maggio, per intercettare artisti disposti a lavorare sul concetto del corpo nel contemporaneo, dal bando, ecco i criteri di selezione:

1_Sono ammesse tutte le forme di espressione artistica che indagano il corpo umano: spettacoli dal vivo,
performance, teatro, danza, musica, installazioni, video e arti visive.
2_Gli artisti dovranno essere autosufficienti per quanto riguarda l’allestimento scenografico, luci, audio e
video, ma saranno comunque supportati dal gruppo tecnico del Forte Prenestino.
3_I partecipanti dovranno costruire e smontare il proprio spazio scenico performativo o l’installazione da
loro proposta.
4_I progetti dovranno pervenire entro il 15.05.2010.
5_Il materiale di presentazione, la scheda tecnica, il C.V. e il materiale illustrativo vanno inviati a: teatroforte@forteprenestino.net – oggetto mail: Effetti di Movimento.
6_Il promo va inviato possibilmente tramite link allo stesso indirizzo, in alternativa Cd audio, cd rom, dvd contenenti lo spettacolo vanno inviati via posta a: TeatroForte c/o Forte Prenestino via Federico Delpino, Centocelle 00172, Roma
7_Accanto alla proposta performativa chiediamo anche una proposta sul Codice Sorgente, in cui raccontare/presentare il proprio lavoro, aprendolo ad uno scambio concreto con gli artisti e/o spettatori.
8_Gli spettacoli saranno scelti in base alla congruenza con l’appello.
9_Il materiale pervenuto verrà archiviato per future collaborazioni.
10_ Ai gruppi selezionati verrà offerta l’ospitalità e garantito un minimo rimborso spese stabilito a seconda
del numero degli artisti coinvolti, del viaggio da affrontare e delle esigenze tecniche.
Gli artisti disporranno: della strumentazione necessaria per la loro installazione performativa – in accordo con la disponibilità tecnica dello spazio ospite (www.forteprenestino.net), dell’ uso della struttura anche per le prove (secondo disponibilità) e dell’ufficio stampa, diffusione e promozione del Forte Prenestino.

La manifestazione sarà interessante non solo per la tematiche e lo spazio che gli artisti avranno a disposizione, ma anche per la scansione degli spettacoli che saranno seguiti o preceduti da incontri denominati Codice Sorgente, nei quali gli artisti spiegheranno il proprio lavoro, mostrando appunto il codice sorgente, ovvero il linguaggio di cui il progetto è fatto (il riferimento ai linguaggi di programmazione informatici è accattivante e in linea col contemporaneo).

a cura di Andrea Pocosgnich

Scarica il bando

Il bando per il 2010 si è chiuso, vai all’articolo sulla rassegna