L’illusione di Dio – Teatro Orologio, dal 16 marzo (scheda spettacolo)

lillusione-di-dio L’albero Teatro Canzone
presenta
L’ILLUSIONE DI DIO
su testi diOdifreddi, Flores D’Arcais, Scalfari, Vattimo, Dostoevskij, Onfray
regia e drammaturgia Adriana Martino
con Pietro Bontempo, Nicola D’Eramo, Fabrizio Raggi, Bruno Viola, Maurizio Repetto.
Scene e costumi di Anna Aglietto
Musiche a cura di Benedetto Ghiglia

Dalle note di accompagnamento:

l’Illusione di Dio è uno spettacolo che ha l’ambizione di mettere in scena semplicemente un “dibattito”, un dibattito intorno ad un tema con cui da sempre gli esseri umani si arrovellano: il tema dell’esistenza di Dio, e quindi delle posizioni e delle motivazioni degli atei e dei credenti, sfiorando il terribile interrogativo della “gratuità del male”.
Partendo da quel pilastro che e’ Baruch Spinoza che ha scosso profondamente l’ortodossia giudaico-cristiana, non si puo’ prescindere dall’ombra di Dostojevskij quando si trattano argomenti di questo genere che preludono al nichilismo nietzchiano del ” Dio e’ morto”.
Vengono messi a confronto filosofi come Paolo Flores d’Arcais, Gianni Vattimo, Michel Onfray, un matematico come Piergiorgio Odifreddi, uno scrittore come Scalfari. Tutti, pur provenendo da formazioni diverse, in un confronto serrato e provocatorio, cercano di capire le ragioni di questo prepotente ritorno al bisogno del sacro che spesso sfocia in fondamentalismi religiosi inquietanti.

in scena
dal 16 al 28 mazo 2010
Teatro Orologio
Roma