Emma Dante al Teatro Valle: Le pulle, Vita mia e Acqua santa

Inizia con uno degli eventi più interessanti in cartellone il 2010 del teatro gestito dall’Ente teatrale italiano, la monografia dedicata a Emma Dante. Due degli spettacoli più conosciuti della regista palermitana (in origine erano tre c’era anche Carnezzeria, ma poi è stato eliminato dal programma) e un inedito per 100 spettatori, Acqua santa. Non mancano gli incontri e gli eventi collaterali: una mostra fotografica dal titolo “L’occhio complice” dove viene raccontato il teatro dell’autrice siciliana attraverso gli scatti di Giuseppe Distefano (nel foyer fino al 25 gennaio), la presentazione del libro “La lingua teatrale di Emma Dante” (11 gennaio ore 18) e una Lectio Magistralis tenuta dalla regista il 14 gennaio alle 17,30.

Si comincia l’ 8 gennaio con Le Pulle (leggi la recensione), onirico viaggio tra prostitute e travestiti con canzoni e danze da avanspettacolo per raccontare vite tragiche. Lo spettacolo in scena fino al 24 gennaio vede anche l’interpretazione di Emma Dante tra le protagoniste.

L’11 e 18 gennaio andrà in scena Vita mia:

Una madre guarda con occhi dolci e tristi i tre figli che ha di fronte e gli insegna che la vita è la cosa più preziosa, è qualcosa che fugge, passa. La vita è una corsa attorno a quel letto.
“Vita mia” è il tentativo folle e disperato di ritardare fino allo stremo delle forze l’ultimo giro prima della morte.[..] Tra Gaspare, Uccio e Chicco c’è un morto che deve occupare quel letto, ma la madre non vuole saperne, vacilla, si mette a sedere, piega la testa di lato e se li guarda a uno a uno i suoi maschi di casa: il grande, il mezzano, il piccolo… Come fa a sentirlo “suo” quel figlio morto? Con quale coraggio lo porterà fra le braccia sul letto “conzato di lutto”, dopo averlo vestito e avergli bisbigliato nell’orecchio parole d’amore? Come faranno le sue gambe a non cederle inaspettatamente? Emma Dante

Da non perdere in fine è l’inedito Acqua santa, in scena il 25 gennaio:

Sul molo dell’ACQUASANTA, di fronte al porticciolo di Palermo, un uomo solo, ancorato, ricorda la sua vita, spesa per il suo unico, grande amore, il mare. È lì fermo, con i suoi pensieri ed i suoi ricordi, con le voci della ciurma, del capitano, che gli rimbombano nella testa e lo accompagnano nella sua follia, ad aspettare sul molo il ritorno della nave salpata anni prima senza di lui, a tradimento.

Calendario spettacoli

LE PULLE [leggi la recensione]
le-pulle 8 – 24 gennaio – durata: 1 ora e 30′ circa
testo e regia Emma Dante
con Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Sabino Civilleri, Emma Dante, Clio Gaudenzi, Ersilia Lombardo, Manuela Lo Sicco, Carmine Maringola, Antonio Puccia

VITA MIA
vita-mia 11 gennaio (ore 20,45), 18 gennaio (ore 18,15 e 20,45) – per 100 spettatori
testo e regia Emma Dante
con Ersilia Lombardo, Enzo Di Michele, Giacomo Guarnieri, Alessio Piazza
luci Christian Zucaro

ACQUA SANTA
emma-dante 25 gennaio per 100 spettatori
Sud Costa Occidentale
Acqua santa – studio sui personaggi e non sulla storia
testo e regia Emma Dante
con Carmine Maringola

Calendario incontri

11 gennaio ore 18,00
presentazione del libro
LA LINGUA TEATRALE DI EMMA DANTE
mPalermu, Carnezzeria, Vita mia

14 gennaio ore 17,30
incontro aperto
La LECTIO MAGISTRALIS di EMMA DANTE

20 gennaio ore 21,00
Radio3 ed ETI presentano
IL TEATRO IN DIRETTA
Emma Dante e la Compagnia Sud Costa Occidentale – incontro spettacolo trasmesso in diretta su Radio3 Rai

Vai al programma 2009/2010 del Teatro Valle

Comments
Trackbacks