BMotion 2009: a Bassano del Grappa una settimana per il nuovo teatro

Anagoor - *Jeug
Anagoor – *Jeug

Nelle prime due giornate si sono già esibiti gruppi come Anagoor e Santasangre, oggi (2 settembre) sarà il turno di Codice Ivan e Babilonia Teatri. Nel caso in cui vi stiate domandando quale possa essere una rassegna che raccolga alcune tra le più giovani e interessanti compagnie della ricerca teatrale italiana, la risposta è BMotion. Una settimana tra gli artisti dell’ultima Generazione Scenario, come Anagoor appunto, Marta Cuscunà, e poi i vincitori del Premio, Codice Ivan. Questi si confronteranno con gruppi che già da qualche anno calcano felicemente le scene nazionali e internazionali come Babilonia Teatri, Mutaimago, Santasangre (separati da pochi anni di distanza). A completare l’eterogeneo affresco del nuovo teatro italiano ci pensa la particolare esperienza di Teatro Sotterraneo, Teatrino Giullare, Mele Ferrarini, Alessia Toffanin e  Vania YBarra (giovane performer di origine paraguaiana).

Gli organizzatori presentano così la manifestazione creata all’interno di Operaestate 2009, il tradizionale evento artistico promosso dalla Regione Veneto e dalla città di Bassano del Grappa:

Sfuggono alle definizioni. Mescolano innovazione tecnologica e antichi saperi teatrali, creando nuove forme: oggetti ibridi nati da una generazione mutante. Lasciatevi sorprendere, perché niente è come sembra! Liquido, Solido, Gassoso… tre diversi stati di aggregazione della materia per raccontare la complessità della giovane scena teatrale, ricca di spunti creativi, di percorsi originali, alla ricerca di forme non catalogabili all’interno delle categorie comunemente riconosciute. Mondi paralleli fatti di acqua, di terra e di vento.

dal 31 agosto al 6 settembre 2009
Bassano del Grappa – http://www.operaestate.it/bmotion/

Leggi il programma