Polvere di Bagdad

ranieri-polvere-di-bagdadMASSIMO RANIERI

POLVERE DI BAGDAD
da Le mille e una notte
adattamento drammaturgico di Adonis e Massimo Nava
musiche Mauro Pagani
regia Maurizio Scaparro
produzione Compagnia Italiana, Nuovo Teatro, La Biennale di Venezia

“Se oggi chiediamo a un giovane cosa gli evoca la parola Bagdad – ricorda Scaparro – sicuramente ci risponderà guerra, distruzione, violenza. Qualche anno fa forse quello stesso giovane avrebbe risposto Sherazade, Sinbad, Le mille e una notte. In pochi anni le guerre del Golfo hanno cancellato secoli di cultura e di storia”. Da questa semplice riflessione Scaparro ha dato vita a Polvere di Bagdad, uno spettacolo ambientato in una Bagdad dei giorni nostri, dove tra le violenze e le atrocità della guerra alcuni personaggi recuperano la “polvere” di quella cultura attraverso la narrazione, la musica, la poesia. Lo spettacolo vede come protagonista Massimo Ranieri, oltre a quindici attori e musicisti italiani e del Bacino del Mediterraneo