Pene d’amor perdute

lev-dodin-pene-damor-perdutePene d’amor perdute
di William Shakespeare
regia Lev Dodin
produzione Maly Teatr San Pietroburgo

Lev Dodin torna a Milano con uno spettacolo shakespeariano, Pene d’amor perdute: “Un titolo meraviglioso, solo a un grande poeta sarebbe potuto venire in mente”, spiega il regista.
Lev Dodin sceglie un testo per un cast di giovani attori, perché – spiega ai suoi interpreti – è “ubriaco di giovinezza, pazzia, arguzia, naiveté, allegria, disperazione, sfacciataggine, felicità, scoperte, sconfitte, successi, energia, potrei continuare all’infinito. Una commedia in cui sono descritte tutte le emozioni che dei giovani vivono e sperimentano alla stessa età che avete voi ora. Un testo che trasuda l’amore, come lo si vive da giovani, con la sua impazienza, bella perché giovane. E tutti questi tesori sono incastonati nella splendida prosa e negli incantevoli versi di Shakespeare”.

In lingua russa con sovratitoli in italiano

Teatro Grassi
dal 28 gennaio al 7 febbraio 2010
Milano