Ecuba

ecuba-isa-danieliISA DANIELI
ECUBA
di Euripide
adattamento e regia Carlo Cerciello
con Franco Acampora, Fortunato Cerlino, Ciro Damiano, Niko Mucci, Imma Villa, Autilia Ranieri, Caterina Pontrandolfo, Daniela Vitale, Raffaele Ausiello
scene Roberto Crea
costumi Daniela Ciancio
musiche Paolo Coletta
luci Cesare Accetta
produzione Gli Ipocriti

Qualunque guerra è un “macello” e chi la fa è un macellaio, ma Ecuba è, soprattutto, la tragedia delle vittime innocenti, degli “agnelli sacrificali”: i figli. Traditi e uccisi da chi li ospita, o sacrificati in nome di insulsi valori, imperativi e tradizioni militari, o peggio ancora, uccisi per vendetta. Una catena di morti reclama vendetta, come nelle faide criminali ed Ecuba, ex donna di potere, non esita a pretendere da Agamennone, colui che ha distrutto la sua famiglia e l’ha resa schiava, il “favore” di poter regolare i conti con Polimestore, uno dei suoi “amici”, che le ha ucciso il figlio Polidoro, per depredarlo dell’oro di famiglia. Ecuba è tragicamente perdente, un grumo nero di odio e disperazione, che annega il suo folle tormento nel sangue, è la protagonista di una tragedia senza catarsi

Questo spettacolo ha debuttato leggi la recensione