Cirk. Il teatro del circo

cirkCirk. Il teatro del circo
ideazione e regia Ted Keijser
con Emmanuelle Annoni, Giovanna Bolzan, Emanuele Pasqualini, Benoit Roland, Beppe “Sipy” Tenenti
musiche originali Andrea Mazzacavallo
scenografie e costumi Licia Lucchese
luci Enrico Maso
fonica Alessandro D’Ambrosi

produzione Pantakin, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Comune di Venezia – Assessorato alla Produzione Culturale,
PPTV (Produttori Professionali Teatrali Veneti), Regione del Veneto
con la collaborazione dell’Istituzione Parchi di Mestre

Cirk è la storia di un piccolo circo raccontata da una compagnia di attori e artisti circensi di diversa nazionalità (Italia, Belgio e Svizzera), diretti dal regista olandese Ted Keijser sotto l’egida di Pantakin, tra le realtà più interessanti nell’ambito del Nouveau Cirque.

“Mi affascina”, dichiara il regista, “ciò che hanno in comune artisti circensi e attori: la figura del clown. Perché appartiene nel contempo al teatro e al circo. Sotto il tendone del circo di una volta trovavamo tutto l’universo. La felicità e l’infelicità dell’essere umano. Il tentativo di mostrare il talento e, nel peggiore dei casi, il tentativo di sopravvivere”.

Cinque gli attori in “pista”, cinque personaggi con caratteri e abilità differenti, che vivono e fanno vivere in scena, grazie anche alla forza evocativa della musica, la fantasia, alla disperata ricerca di stupire il pubblico con numeri strabilianti, per poi ritrovarsi a fare iconti con le piccole grandi difficoltà delvivere quotidiano.

Cirk è uno spettacolo in cui tutto è possibile, una tragediacomica sull’arte disopravivere con trepalline, una cordatesa, una pertica ed un’energia coinvolgente.

Teatro Studio
dal 12 al 17 gennaio 2010
Milano